Kelvin Gastelum

lottatore di arti marziali miste statunitense

Kelvin Gastelum (San Jose, 24 ottobre 1991) è un lottatore di arti marziali miste statunitense di origini messicane.

Kelvin Gastelum
Nazionalità Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 175 cm
Peso 84 kg
Arti marziali miste
Specialità Lotta libera, Pugilato, 10-th Planet Jiu jitsu
Categoria Pesi medi
Pesi welter
Squadra Bandiera degli Stati Uniti Kings MMA
Carriera
Combatte da Bandiera degli Stati Uniti Yuma, Stati Uniti
Vittorie 16
per knockout 6
per sottomissione 4
per decisione 6
Sconfitte 8
per sottomissione 2
per decisione 6
No contest 1
 

Combatte nella divisione dei pesi medi per l'organizzazione statunitense UFC. Nel 2013 ha vinto il torneo dei pesi medi della diciassettesima stagione del reality show The Ultimate Fighter, divenendo a soli ventuno anni il più giovane a risultare vittorioso in una stagione del programma.

Carriera nelle arti marziali miste modifica

Inizi modifica

Gastelum nasce nel 1991 in California da una coppia di messicani immigrati negli Stati Uniti. Cresce in Arizona, dove inizia a praticare la lotta a livello scolastico vincendo un campionato statale; successivamente abbandona gli studi e dopo una breve parentesi lavorativa come garante per la cauzione di criminali passa allo sport professionistico.

Debutta nelle MMA nel dicembre 2010 e in due anni ottiene cinque vittorie consecutive finalizzando tutte e cinque gli avversari; dopo gli ottimi risultati conseguiti venne scelto dalla prestigiosa UFC per prendere parte alla diciassettesima stagione del reality show The Ultimate Fighter nella categoria dei pesi medi.

The Ultimate Fighter modifica

Gastelum venne inserito nel team guidato da Chael Sonnen opposto alla squadra di Jon Jones. Nel primo turno ottenne la sua prima vittoria ai punti in carriera sconfiggendo Kito Andrews; seguirono le vittorie per finalizzazione contro l'esperto Bubba McDaniel, Collin Hart ed in semifinale contro l'ex Bellator Josh Samman, ottenendo così l'accesso alla finalissima programmata per l'evento The Ultimate Fighter 17 Finale: Faber vs. Jorgensen.

Ultimate Fighting Championship modifica

Gastelum esordì ufficialmente in UFC nell'aprile 2013 giocandosi la finale del torneo dei pesi medi contro il più quotato e spettacolare striker Uriah Hall: Gastelum fece valere la sua migliore lotta e riuscì a strappare una risicata vittoria per decisione non unanime.

Dopo la vittoria prese la decisione di scendere nella divisione dei pesi welter ed in agosto affrontò e sconfisse l'ex Bellator e Strikeforce Brian Melancon.

Aprì il 2014 con una discussa vittoria per decisione non unanime sull'esperto Rick Story, ma durante l'anno l'atleta nativo di San Jose crebbe notevolmente e si inserì come un top fighter della divisione grazie alla vittoria su Nico Musoke ma soprattutto alla grande vittoria per sottomissione sull'eterno top 10 Jake Ellenberger.

Nel 2015 venne chiamato ad affrontare il contendente numero 3 dei ranking Tyron Woodley: Gastelum fallì il limite di peso per l'incontro e per la prima volta in carriera subì una sconfitta, anche se per decisione non unanime dei giudici di gara; a causa dei suoi problemi con il peso l'UFC prese la decisione di obbligarlo a tornare nella divisione dei pesi medi.

Nel suo ritorno nei pesi medi affrontò il veterano Nate Marquardt, dominando l'intero incontro sia al suolo e sia in piedi. La vittoria arrivò tra il secondo e il terzo round, quando i secondi di Nate decisero di fermare l'incontro a causa dei troppi colpi subito nel round precedente.

A novembre avrebbe dovuto affrontare, in un incontro valido per la categoria dei pesi welter, Matt Brown. Tuttavia, quest'ultimo dovette rinunciare all'incontro a causa di un infortunio alla caviglia subito in allenamento; al suo posto venne inserito Neil Magny. Gastelum venne sconfitto per decisione non unanime. Assieme al suo avversario vinse il premio Fight of the Night

A dicembre avrebbe dovuto affrontare l'australiano Kyle Noke all'evento UFC 195. Tuttavia, il 22 dicembre, Gastelum subì un infortunio al polso e non potendo prendere parte all'incontro venne sostituito da Alex Morono.

Il 9 luglio del 2016 affrontò l'ex campione dei pesi welter UFC Johny Hendricks all'evento UFC 200. Durante la verifica del peso, Hendricks superò il limite massimo andando a pesare 77,68 kg, costringendo la UFC a cambiare il match in un incontro catchweight. Gastelum vinse per decisione unanime.

A novembre avrebbe dovuto affrontare Jorge Masvidal, ma il 14 settembre la UFC decise di rimuoverlo dalla card in favore del match contro Donald Cerrone, che si dovrà tenere il 12 novembre all'evento UFC 205. Ancora una volta Gastelum ebbe problemi con il taglio del peso, infatti non si presentò alla cerimonia del peso, annunciando via twitter di non poter affrontare Cerrone.

Il 10 dicembre dovette vedersela con il ritornante Tim Kennedy, all'evento UFC 206. Al primo round Gastelum si trovò in difficoltà, trovandosi per tutta la durata del round contro la gabbia impossibilitato a muoversi per la costante pressione di Kennedy. Successivamente, nelle ultime due riprese, Gastelum sfruttò il suo miglior cardio e la sua superiorità nella boxe per vincere l'incontro per KO tecnico.

Il 22 luglio viene sconfitto per sottomissione dall'ex campione dei pesi medi Chris Weidman, mentre il 25 novembre mette KO al primo round l'ex campione dei pesi medi Michael Bisping (che solo tre settimane prima aveva perso il titolo contro Georges St-Pierre) vincendo il premio Performance of the Night; Gastelum avrebbe dovuto affrontare Anderson Silva, ma questi venne sospeso dalla USADA dopo aver fallito un test anti-doping.

Il 12 aprile 2018 vince per decisione non unanime contro Ronaldo Souza ottenendo anche il premio Fight of the Night; nel giugno viene scelto come allenatore della ventottesima stagione di The Ultimate Fighter e contrapposto al team guidato dal campione dei pesi medi Robert Whittaker: i due si sarebbero dovuti affrontare per il titolo a UFC 234, ma poche ore prima dell'evento il campione fu costretto a dare forfait a causa di un'ernia addominale che richiese un'operazione chirurgica d'urgenza.

Esattamente un anno dopo il suo ultimo incontro, il 13 aprile 2019 affronta Israel Adesanya per il titolo ad interim, ma alla fine delle cinque riprese viene sconfitto per decisione unanime; entrambi ricevono il riconoscimento Fight of the Night.

Risultati nelle arti marziali miste modifica

Gli incontri segnati su sfondo grigio si riferiscono ad incontri di esibizione non ufficiali o comunque non validi per essere integrati nel record da professionista.

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Vittoria 17-8 (1)   Chris Curtis Decisione (unanime) UFC 287 8 aprile 2023 3 5:00   Miami, Florida Fight of the Night
Sconfitta 16-8 (1)   Jared Cannonier Decisione (unanime) UFC on ESPN: Cannonier vs. Gastelum 21 agosto 2021 5 5:00   Las Vegas, Stati Uniti
Sconfitta 16-7 (1)   Robert Whittaker Decisione (unanime) UFC on ESPN: Whittaker vs. Gastelum 17 aprile 2021 5 5:00   Las Vegas, Stati Uniti Fight of the Night
Vittoria 16-6 (1)   Ian Heinisch Decisione (unanime) UFC 258: Usman vs. Burns 13 febbraio 2021 3 5:00   Las Vegas, Stati Uniti
Sconfitta 15-6 (1)   Jack Hermansson Sottomissione (heel hook) UFC Fight Night: Figueiredo vs. Benavidez 2 19 luglio 2020 1 1:18   Abu Dhabi, Emirati Arabi
Sconfitta 15-5 (1)   Darren Till Decisione (non unanime) UFC 244: Masvidal vs. Diaz 2 novembre 2019 3 5:00   New York, Stati Uniti
Sconfitta 15-4 (1)   Israel Adesanya Decisione (unanime) UFC 236: Holloway vs. Poirier 2 13 aprile 2019 5 5:00   Atlanta, Stati Uniti Per il titolo dei pesi medi UFC ad interim, Fight of the Night
Vittoria 15-3 (1)   Ronaldo Souza Decisione (non unanime) UFC 224: Nunes vs. Pennington 12 maggio 2018 3 5:00   Rio de Janeiro, Brasile Fight of the Night
Vittoria 14-3 (1)   Michael Bisping KO (pugno) UFC Fight Night: Bisping vs. Gastelum 25 novembre 2017 1 2:30   Shangai, Cina Performance of the Night
Sconfitta 13-3 (1)   Chris Weidman Sottomissione (triangolo di braccio) UFC on Fox: Weidman vs. Gastelum 22 luglio 2017 3 3:45   Uniondale, Stati Uniti
No Contest 13-2 (1)   Vítor Belfort No Contest UFC Fight Night: Belfort vs. Gastelum 11 marzo 2017   Fortaleza, Brasile La vittoria per KO tecnico di Gastelum venne convertita in No Contest dopo che questi risultò positivo alla marijuana
Vittoria 13-2   Tim Kennedy KO Tecnico (pugni) UFC 206: Holloway vs. Pettis 10 dicembre 2016 3 2:45   Toronto, Canada Incontro di pesi medi
Vittoria 12-2   Johny Hendricks Decisione (unanime) UFC 200: Tate vs. Nunes 9 luglio 2016 3 5:00   Las Vegas, Stati Uniti Incontro catchweight
Sconfitta 11-2   Neil Magny Decisione (non unanime) The Ultimate Fighter: Latin America 2 Finale 21 novembre 2015 5 5:00   Monterrey, Messico Fight of the Night
Vittoria 11-1   Nate Marquardt KO Tecnico (ritiro) UFC 188: Velasquez vs. Werdum 13 giugno 2015 2 5:00   Città del Messico, Messico Incontro di pesi medi
Sconfitta 10-1   Tyron Woodley Decisione (non unanime) UFC 183: Silva vs. Diaz 31 gennaio 2015 3 5:00   Las Vegas, Stati Uniti Incontro catchweight
Vittoria 10-0   Jake Ellenberger Sottomissione (rear-naked choke) UFC 180: Werdum vs. Hunt 15 novembre 2014 1 4:46   Città del Messico, Messico Performance of the Night
Vittoria 9-0   Nico Musoke Decisione (unanime) UFC Fight Night: Swanson vs. Stephens 28 giugno 2014 3 5:00   San Antonio, Stati Uniti Incontro catchweight
Vittoria 8-0   Rick Story Decisione (non unanime) UFC 171: Hendricks vs. Lawler 15 marzo 2014 3 5:00   Dallas, Stati Uniti
Vittoria 7-0   Brian Melancon Sottomissione (rear naked choke) UFC Fight Night: Condit vs. Kampmann 2 28 agosto 2013 1 2:26   Indianapolis, Stati Uniti Incontro di pesi welter
Vittoria 6-0   Uriah Hall Decisione (non unanime) The Ultimate Fighter 17 Finale 13 aprile 2013 3 5:00   Las Vegas, Stati Uniti Vince il torneo dei pesi medi TUF 17
Vittoria   Josh Samman Sottomissione (rear naked choke) The Ultimate Fighter 17 9 aprile 2013 1 4:03   Las Vegas, Stati Uniti Torneo dei pesi medi TUF 17, semifinale
Vittoria   Collin Hart KO (pugni) The Ultimate Fighter 17 26 marzo 2013 1 0:33   Las Vegas, Stati Uniti Torneo dei pesi medi TUF 17, quarti di finale
Vittoria   Bubba McDaniel Sottomissione (rear naked choke) The Ultimate Fighter 17 17 febbraio 2013 2 2:39   Las Vegas, Stati Uniti Torneo dei pesi medi TUF 17, Secondo turno
Vittoria   Kito Andrews Decisione (unanime) The Ultimate Fighter 17 22 gennaio 2013 2 5:00   Las Vegas, Stati Uniti Torneo dei pesi medi TUF 17, Primo turno
Vittoria 5–0   Mike Ashford KO Tecnico (pugni) Rage in the Cage 161 20 luglio 2012 1 1:57   Chandler, Stati Uniti
Vittoria 4–0   Bill Smallwood Sottomissione (rear naked choke) Cage Rage: On the River 2 7 luglio 2012 1 0:55   Parker, Stati Uniti
Vittoria 3–0   Mike Gentile KO Tecnico (pugni) Desert Rage Full Contact Fighting 10 22 ottobre 2011 2 2:32   Yuma, Stati Uniti
Vittoria 2–0   Yair Moguel KO Tecnico (pugni) LAW 1: Heatwave 16 luglio 2011 3 2:26   Mexicali, Messico
Vittoria 1–0   José Sánchez KO Tecnico (Sottomissione ai pugni) LAF 1: Border Wars 11 dicembre 2010 2 1:38   Mexicali, Messico

Note modifica


Collegamenti esterni modifica