Apri il menu principale

BiografiaModifica

Nel 1965 è tra i fondatori degli Small Faces, band di culto nella scena mod, con cui produce alcuni singoli di successo, come Itchycoo Park, All or Nothing e Tin Soldier. All'addio del cantante Steve Marriott, gli Small Faces reclutano Rod Stewart come nuova voce nonché Ronnie Wood (nomi altisonanti, destinati entro breve a far carriera); il gruppo accorcia il nome in Faces in seguito alla richiesta della propria etichetta Warner Brothers. Dal 1979 al 1988 Kenney sarà batterista dei The Who, con cui inciderà due album: Face Dances e It's Hard.

DiscografiaModifica

Con gli Small facesModifica

Con i FacesModifica

Con gli WhoModifica

Con i The LawModifica

Con la Jones GangModifica

  • 2005 - Any Day Now

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN79743953 · ISNI (EN0000 0001 1475 8398 · LCCN (ENn2002075001 · GND (DE134582349 · BNF (FRcb13895733x (data) · WorldCat Identities (ENn2002-075001