Apri il menu principale
Khawr Fakkān
città
خورفكان
Khawr Fakkān – Bandiera
Khawr Fakkān – Veduta
Localizzazione
StatoEmirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti
EmiratoAl-Shāriqah
Territorio
Coordinate25°20′N 56°21′E / 25.333333°N 56.35°E25.333333; 56.35 (Khawr Fakkān)Coordinate: 25°20′N 56°21′E / 25.333333°N 56.35°E25.333333; 56.35 (Khawr Fakkān)
Altitudine20 m s.l.m.
Abitanti32 000
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+4
Cartografia
Mappa di localizzazione: Emirati Arabi Uniti
Khawr Fakkān
Khawr Fakkān

Khawr Fakkān (arabo: خورفكان), nota anche come Khawr al-Fakkān, Khor Fakkan o Fakkān, è un'exclave e centro portuale situato nell'emirato di Al-Shāriqah, negli Emirati Arabi Uniti. Sorge sulla costa orientale della penisola di Musandam, sul golfo di Oman; il porto e il suo entroterra dividono l'emirato di Al-Fujayrah nelle sue due parti principali.

Indice

StoriaModifica

Situata in un'insenatura naturale (in arabo: khawr), Khawr Fakkān fu un porto importante in epoca medioevale. Sfidò le forze di conquista di Afonso de Albuquerque, viceré e governatore dell'India portoghese, che la espugnò nel 1507. Nei due secoli seguenti, venne contesa da portoghesi, omaniti e persiani, ma alla fine prevalsero gli omaniti. Lo sceicco di Al-Shāriqah, allora alleato nominale del sultano di Mascate e Oman, approfittò dell'assenza del sultano nei suoi possedimenti africani (1832) per impadronirsi di Khawr Fakkān e della maggior parte del circostante distretto di Shumayliyyah. Quando Al-Fujayrah venne riconosciuto, nel 1952, come stato separato dalla Gran Bretagna (all'epoca protettrice degli Stati della Tregua), la maggior parte del distretto passò ad Al-Fujayrah, ma l'area di Khawr Fakkān rimase parte di Al-Shāriqah. Oltre alle sue frontiere con Al-Fujayrah, confina per un breve tratto con l'emirato di Raʾs al-Khaymah a ovest, mentre a sud vi è una zona dalla sovranità indeterminata rivendicata dal sultanato di Oman.

GeografiaModifica

Khawr Fakkān possiede uno dei pochi porti naturali degli Emirati Arabi Uniti, e certamente il migliore dell'emirato di Al-Shāriqah, ma a causa sia del suo isolamento che per ragioni politiche, sono stati effettuati solo pochi investimenti per il miglioramento dell'area portuale, in particolare per quanto riguarda un'area adibita al trasporto dei container. I progetti di modernizzazione sono stati confinati prevalentemente alla città di Al-Shāriqah, capitale dell'emirato, sul golfo Persico. Nonostante questa trascuratezza, è stato stimato che quando gli Emirati Arabi Uniti ottennero l'indipendenza (1971), Khawr Fakkān fosse il porto più affollato dell'emirato di Al-Shāriqah. Era specializzato nel contrabbando di oro e merci di lusso attraverso il golfo di Oman e il mar Arabico verso i porti indiani e pakistani. Ora ospita una fabbrica di cemento e uno stabilimento per la fabbricazione di tubature.

Dal 1964 Al-Shāriqah incrementò le sue all'epoca magre entrate mediante l'emissione di numerosi francobolli con l'etichetta «Khor Fakkan»; praticamente tutti questi francobolli venivano stampati per la vendita ai collezionisti e non avevano nessun utilizzo postale. Le emissioni di francobolli dei singoli emirati e delle loro dipendenze ebbe termine con la creazione di un dipartimento postale centrale degli Emirati Arabi Uniti nel 1972. La popolazione, secondo una stima del 2004, si aggira sulle 32.000 unità.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica