Khenchela

comune algerino

Khenchela (in berbero: Xencelt, ⵅⴻⵏⵛⴻⵍⵜ; in arabo خنشلة) è una città dell'Algeria nordorientale, capoluogo della provincia omonima e del distretto omonimo. La città prende il nome da una figlia della regina guerriera berbera Kahina.

Khenchela
comune
Xencelt / ⵅⴻⵏⵛⴻⵍⵜ
خنشلة
Khenchela – Veduta
Khenchela – Veduta
Localizzazione
StatoAlgeria Algeria
ProvinciaKhenchela
DistrettoKhenchela
Territorio
Coordinate35°26′15″N 7°08′44.52″E / 35.4375°N 7.1457°E35.4375; 7.1457 (Khenchela)
Altitudine1 128 m s.l.m.
Superficie9 811 km²
Abitanti117 000
Densità11,93 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale40000
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Algeria
Khenchela
Khenchela

Anticamente era nota con il nome di Mascula; venne fondata forse sotto Traiano da membri della Gens Papiria[1].

NoteModifica

  1. ^ "Mascula" in Enciclopedia dell'Arte Antica, su Treccani.it. URL consultato il 23 gennaio 2023.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN150318348 · LCCN (ENn2007054429 · BNF (FRcb126500773 (data) · J9U (ENHE987008980987605171