Khowst
città
خوست
Khowst – Veduta
Localizzazione
StatoAfghanistan Afghanistan
ProvinciaKhowst
DistrettoKhowst
Territorio
Coordinate33°20′N 69°55′E / 33.333333°N 69.916667°E33.333333; 69.916667 (Khowst)
Altitudine1 225 m s.l.m.
Abitanti160 214 (2006)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+4:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: Afghanistan
Khowst
Khowst
Sito istituzionale

Khowst (in pashtu: خوست) è una città dell'Afghanistan, capoluogo della provincia di Khowst.

Main business area of Khost City.jpg

StoriaModifica

Tra il 1856 e il 1925, Khost fu il teatro di tre ribellioni contro le forti tassazioni e l'ingerenza straniera nel paese, che durarono rispettivamente dal 1856 al 1857, 1912 e 1924-1925.

Durante la guerra sovietico-afghana, la città di Khowst fu assediata per più di otto anni. Poco dopo l'invasione dell'Afghanistan da parte delle truppe sovietiche, i guerriglieri afghani presero il controllo dell'unica via di terra che collegava Khowst e Gardez, mettendo di fatto un freno all'avanzata sovietica.

Durante l'assalto al complesso delle grotte di Zhawar Kili[1], i sovietici usarono il campo d'aviazione di Khowst come base di partenza per inviare truppe nella zona di combattimento, utilizzando gli elicotteri da trasporto armati Mil Mi-8.

Durante la guerra civile, la città venne presa dai Talebani nell'aprile 1995[2].

NoteModifica

  1. ^ (EN) B.G. Williams, Afghanistan after the Soviets: from Jihad to tribalism (PDF), in Small wars & insurgencies, vol. 25, n. 5-6, Routledge - Taylor & Francis group, 12 maggio 2013, pp. 924-956. URL consultato il 31 gennaio 2022.
  2. ^ (EN) United Nations High Commissioner for Refugees, Refworld | Afghanistan: Background information on the Taliban movement, su Refworld. URL consultato il 31 gennaio 2022.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN130195395 · LCCN (ENn81071989 · J9U (ENHE987007566710305171 (topic)
  Portale Afghanistan: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Afghanistan