Apri il menu principale
Kiersey Clemons nel 2016

Kiersey Nicole Clemons (Los Angeles, 17 dicembre 1993) è un'attrice e cantante statunitense.

Indice

CarrieraModifica

Clemons ha debuttato sul piccolo schermo nel 2010, nella serie televisiva di Disney Channel A tutto ritmo.[1] Dopo aver recitato piccole parti in altre serie televisive, nel 2013 ha interpretato il ruolo di Kira Starr nella sitcom Austin & Ally, di nuovo su Disney Channel.[2] Nell'anno successivo ha preso parte al film Disney per la televisione Cloud 9.[2]

Nel 2015 è apparsa nel video musicale della canzone di Lady Gaga Til It Happens to You.[3] Nello stesso anno è stata una dei personaggi principali nel film Dope - Follia e riscatto. Tra il 2015 e il 2016 ha preso parte ad alcune serie televisive, tra le quali Eye Candy, in cui ha interpretato il personaggio di Sophia; Extant, in cui ha vestito i panni di Lucy; Transparent, nel ruolo di Bianca, e New Girl, nel ruolo di KC.[1][4][5]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

CortometraggiModifica

TelevisioneModifica

RiconoscimentiModifica

  • 2015 - Young Artist Awards[6]
    • Candidatura come Miglior giovane attrice ricorrente di anni 17-21 in una serie televisiva per Transparent
  • 2016 - Black Reel Awards
    • Candidatura come Miglior artista emergente femminile per Dope - Follia e riscatto

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) "Dope" Star Kiersey Clemons Got To Wear Pharrell's Hat, su Refinery29. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  2. ^ a b (EN) Trey Songz’s Steamy New Video ‘Smartphones’ Features Kiersey Clemons (Watch), su EURweb. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  3. ^ (EN) Lady Gaga Confronts Campus Rape in Powerful, Graphic 'Til It Happens to You' Music Video, su Entertainment Tonight. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  4. ^ (EN) Bustle, su www.bustle.com. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  5. ^ Prime immagini di True Detective 2, Laverne Cox da detenuta ad avvocato, su Tvzap. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  6. ^ (EN) Young Artist Awards 2015, su www.youngartistawards.org. URL consultato il 20 aprile 2015 (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2015).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN44146285470515372258 · ISNI (EN0000 0004 5960 1636 · LCCN (ENno2016151955 · BNF (FRcb170420729 (data) · WorldCat Identities (ENno2016-151955