Kim Cattrall

attrice canadese

Kim Victoria Cattrall (Widnes, 21 agosto 1956) è un'attrice canadese di origine britannica, nota al grande pubblico soprattutto per il ruolo di Samantha Jones nella serie tv Sex and the City, per il quale ha ricevuto un Golden Globe, due Screen Actors Guild Awards e cinque nomination agli Emmy.

Kim Cattrall in Canada per la prima di Monica Velour - Il grande sogno nel 2011

BiografiaModifica

Nata a Widnes, cittadina della contea inglese del Cheshire a circa 25 km da Liverpool, da Dennis e Shane Cattrall, quando Kim ha meno di un anno la sua famiglia si trasferisce a Courtenay, in Canada, per poi tornare, una decina di anni dopo, in Inghilterra, a causa di una malattia che colpisce la nonna. In questi anni prende lezioni alla London Academy of Music and Dramatic Art (LAMDA). A sedici anni l'attrice si trasferisce da sola a New York, e là ha inizio la sua carriera: frequenta la "American Academy of Dramatic Arts", cominciando poi a lavorare per gli Universal Studios, partecipando a varie trasmissioni televisive in ruoli diversi, come, nel 1979 quello della dottoressa Gabrielle White nel telefilm The Incredible Hulk. Il suo debutto al cinema è nel 1975 con Rosebud.

Successivamente passa al cinema, lavorando con Jack Lemmon nel film candidato all'oscar Serata d'onore del 1980. Nel 1982 è Miss Honeywell in Porky's - Questi pazzi pazzi porcelloni!, e due anni dopo recita nel primo Scuola di polizia, partecipando a molti film per la televisione gli anni successivi. Nel 1986 riveste il ruolo di Gracie Law (avvocato) nel film cult Grosso guaio a Chinatown. Nel 1987 è la coprotagonista di Mannequin e partecipa, nel 1991, alla serie Star Trek interpretando il Tenente Valeris nel film Rotta verso l'ignoto.[1]

Oltre ai successi cinematografici, la Cattrall partecipa a importanti produzione teatrali fino al 1997, anno in cui è scelta per il ruolo di Samantha Jones nel nuovo telefilm di Darren Star, Sex and the City sulla HBO. Questo ruolo le dà riconoscibilità nazionale e la sua interpretazione della quarantenne mangiauomini è apprezzata da fan e critica. Sex and the City termina nel 2004 e la Cattrall partecipa ad altri progetti per il grande schermo, come il film Disney Ice Princess, in cui è l'allenatrice della protagonista, interpretata da Michelle Trachtenberg.

Nel 2006 circolarono voci che l'attrice si sarebbe unita al cast del successo ABC Desperate Housewives, nel ruolo della scatenata sorella di Edie Britt (Nicollette Sheridan). Nel 2007 è nel cast del film My Boy Jack al fianco di David Haig, Daniel Radcliffe e Carey Mulligan, che parla della storia della ricerca del figlio da parte dell'autore Rudyard Kipling. Nel 2007 ha ricoperto nuovamente il ruolo di Samantha Jones nel film ispirato a Sex and the City, Sex and the City: il film. Ruolo che ha ripreso nel sequel del 2010 Sex and the City 2. Sempre nel 2010 recita nel film L'uomo nell'ombra di Roman Polański.

Kim Cattrall, nell'arco della sua carriera ha collezionato cinque nomination agli Emmy Award e quattro nomination ai Golden Globe[2]. Nel 2002 ha vinto il Golden Globe come migliore attrice non protagonista.

Dopo il secondo film di Sex and the City, la Cattrall aveva già espresso il suo disappunto su un eventuale sequel e rifiutato le proposte per ritornare nel ruolo di Samantha anche a causa di una disputa con Sarah Jessica Parker.[3] Anche nel 2020, quando è stata annunciata una stagione reunion di Sex and the City,[4] Kim ha rinnovato la sua decisione di non partecipare, rifiutando la proposta di HBO.[5]

Dopo l'addio alla serie che le ha dato la fama, Kim Cattrall ha continuato a lavorare ottenendo elogi dalla critica, come nella serie Sensitive skin[6] e Filthy Rich[7].

Vita privataModifica

Il 31 maggio 1977 si è sposata con Larry Davis, per poi divorziare nel 1979. In seguito nel 1982 ha sposato Andre J. Lyson, ma la coppia divorzia nel 1989. Il 4 settembre 1998 si è infine sposata con Mark Levinson, per poi divorziare nel 2004. Nel 1988 sarebbe dovuta essere una dei passeggeri del volo Pan Am 103, distrutto nell'attentato sopra i cieli di Lockerbie, dato che prenotò il volo ma non si imbarcò per acquistare regali natalizi a Londra e quindi scampò alla tragedia.[8]Nel 2009 partecipa al documentario BBC One, 'Who Do You Think You Are?', scoprendo che suo nonno George Baugh non era emigrato in Australia ma era scappato dalla sua famiglia per sposare in gran segreto Isabella Oliver.[2]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Kim Cattral è stata doppiata da:

NoteModifica

  1. ^ Kim Cattrall: una biografia, carriera e vita personale, su it.myvadesigns.com.
  2. ^ a b chi è kim cattrall? wiki, show televisivo, patrimonio netto, 'sex and the, su it.whattalking.com. URL consultato il 31 gennaio 2021.
  3. ^ Sarah Jessica Parker: «Kim Cattrall farà sempre parte di noi», su VanityFair.it, 14 gennaio 2021. URL consultato il 31 gennaio 2021.
  4. ^ Kim Cattrall e Sara Jessica Parker: lite senza fine, su Vogue Italia. URL consultato il 31 gennaio 2021.
  5. ^ Il ritorno di «Sex and the City», ecco perché Kim Cattrall non ci sarà, su VanityFair.it, 11 gennaio 2021. URL consultato il 31 gennaio 2021.
  6. ^ Kim Cattrall ha avuto paura di non lavorare più dopo i 50 anni, su www.msn.com. URL consultato il 31 gennaio 2021.
  7. ^ Sky TG24, Kim Cattrall, da Sex and the City a Filthy Rich, su tg24.sky.it. URL consultato il 31 gennaio 2021.
  8. ^ Torna Sex And The City, ma senza Kim Cattrall. E se avesse ragione lei?, su D.it Repubblica, Gen. 11, 2021, 11:53 a.m.. URL consultato il 31 gennaio 2021.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN85811289 · ISNI (EN0000 0001 1773 1887 · LCCN (ENn81026052 · GND (DE129633607 · BNF (FRcb13938523q (data) · BNE (ESXX1595192 (data) · NDL (ENJA00885955 · WorldCat Identities (ENlccn-n81026052