Apri il menu principale
Kansai / Kinki
regione
関西地方 (Kansai-chihō)
近畿地方 (Kinki-chihō)
Kansai / Kinki – Veduta
La regione di Kansai
Localizzazione
StatoGiappone Giappone
Territorio
Coordinate34°30′N 135°30′E / 34.5°N 135.5°E34.5; 135.5 (Kansai / Kinki)Coordinate: 34°30′N 135°30′E / 34.5°N 135.5°E34.5; 135.5 (Kansai / Kinki)
Superficie27 335,11 km²
Abitanti20 862 137 (2010)
Densità763,2 ab./km²
Prefetture5
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+9
Cartografia
Kansai / Kinki – Localizzazione

Il Kansai (giapp. 関西), conosciuto anche come Kinki (近畿地方, Kinki-chihō) o Kinai, è una delle otto regioni del Giappone, situata nella zona meridionale dell'isola principale del Paese, Honshū.

Il kanji Ki, () in Kinki, può anche esser letto miyako, che significa città o capitale. Questo deriva dal fatto che nel periodo Nara e nel periodo Heian la capitale del Giappone era situata in questa regione.

Il Kansai include le prefetture di Nara, Wakayama, Mie, Kyōto, Ōsaka, Hyōgo, e Shiga. La zona è servita dall'omonimo aeroporto intercontinentale.

Indice

GeneralitàModifica

La regione del Kansai è un centro di cultura e il cuore storico del Giappone. Occupa l'11% del territorio nazionale e nel 2010 contava 22 757 897 residenti.[1] La pianura di Osaka, con le città di Osaka e Kyoto forma il nucleo della regione: da questa il territorio del Kansai si stende nel Mare interno di Seto verso Kōbe e Himeji e a est comprende il lago Biwa, il lago di acqua dolce più grande del Giappone. A nord la regione si affaccia sul Mar del Giappone; a sud è limitata dalla penisola di Kii e dall'Oceano Pacifico e a est dai Monti Ibuki e dalla baia di Ise[2]

Quattro dei parchi nazionali del Giappone si trovano entro i suoi confini, del tutto o in parte. Il suo territorio contiene sei delle sette prefetture maggiori in termini di tesori nazionali.[3] Altre caratteristichje geografiche comprendono Amanohashidate, nella Prefettura di Kyoto e l'Isola Awaji nella Prefettura di Hyōgo.

La regione del Kansai è spesso posta a confronto con la regione di Kantō, che si trova a est ed è costituita principalmente da Tokyo e dai suoi dintorni. Mentre la regione di Kantō è il simbolo della standardizzazione in Giappone, la regione del Kansai mostra molte più idiosincrasie – la cultura a Kyoto, il mercantilismo di Osaka, la storia di Nara o il cosmopolitismo di Kōbe – e rappresenta il punto focale della controcultura in Giappone. Questa rivalità est-ovest ha profonde radici storiche nel Periodo Edo. Con una popolazione di samurai inferiore all'1%, la cultura della città mercantile di Osaka era in forte contrasto con quella di Edo, sede dello shogunato Tokugawa.[4][5][6][7]

Il Kansai è noto per il suo cibo, specialmente Osaka, come si dice:

«Gli abitanti di Kyoto si rovinano spendendo in abbigliamento, quelli di Osaka si rovinano spendendo per il cibo»

Piatti popolari di Osaka sono takoyaki, okonomiyaki, kitsune udon e kushikatsu.

Kyoto è considerata la Mecca della cucina giapponese come la kaiseki. Il Kansai ha molti razze bovine (wagyū) come il manzo di Kobe e il bovino Tajima di Hyōgo, il manzo del Matsusaka da Mie e il manzo di Ōmi da Shiga. Il sakè è un'altra specialità della regione: le zone di Nada-Gogō e di Fushimi producono il 45% di tutto il sake prodotto in Giappone.[8] Al contrario del cibo del Giappone orientale, quello del Kansai tende a essere più dolce e cibi come il nattō tendo a essere meno popolari.[4][9]

I dialetti giapponesi degli abitanti del Kasai, comunemente detti Kansai-ben, hanno le loro varianti nella pronuncia, nel vocabolario e nella grammatica.

Il Kansai è una regione ove prospera di più, in Giappone, lo sport del baseball e conta due squadre di professionisti che giocano in prima serie.

Immagini della regioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Ministero degli Affari Interni e delle Comunicazioni Statistics Bureau, 平成 22 年国勢調査の概要 (PDF), su stat.go.jp, 26 ottobre 2011. URL consultato il 6 maggio 2012.
  2. ^ (EN) Mie Prefecture homepage: About Mie (pdf) (PDF), su pref.mie.jp. URL consultato il 10 aprile 2008 (archiviato dall'url originale l'8 aprile 2008).
  3. ^ Kansai Now: History, accesso 17 gennaio 2007
  4. ^ a b Omusubi – "Japan's Regional Diversity", accesso 22 gennaio 2007
  5. ^ (EN) Kansai Region Travel Guide - Kinki Region Travel Guide, su www.japan-guide.com. URL consultato il 13 agosto 2018.
  6. ^ (EN) Kansai - JapanGov, su JapanGov. URL consultato il 13 agosto 2018.
  7. ^ (EN) Lonely Planet, Kansai travel - Lonely Planet, su Lonely Planet. URL consultato il 13 agosto 2018.
  8. ^ Kansai Window Archiviato il 25 aprile 2009 in Internet Archive. – "Japan's number one sake production", consultato il 24 gennaio 2007</smalla>
  9. ^ Livingabroadin.com – "Prime Living Locations in Japan", Consultato il 22 gennaio 2007
  10. ^ Consolato Generale del Giappone a San Francisco Archiviato il 3 marzo 2016 in Internet Archive. - "Storia", Accesso 15 marzo 2007

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN254473915 · GND (DE4690443-8