Kjetil

prenome maschile

Kjetil è un nome proprio di persona norvegese maschile[1][2].

VariantiModifica

Varianti in altre lingueModifica

Origine e diffusioneModifica

Nome assai diffuso in Norvegia[1], continua il norreno Ketill, che aveva il significato di "calderone" (il calderone, nella cultura norrena, veniva utilizzato per raccogliere il sangue dei sacrifici animali; più avanti il termine acquisì anche il senso di "elmo")[1][2]. La stessa radice si ritrova anche nei nomi Eskil e Torkel.

La forma ipocoristica Kjell è più usata in nomi composti (come ad esempio "Kjell-Arne")[1].

OnomasticoModifica

Il nome è adespota, cioè non è portato da alcun santo, quindi l'onomastico ricade il 1º novembre, per la festività di Ognissanti.

PersoneModifica

Variante KetilModifica

Variante KjellModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Kjell.

Variante KjeldModifica

  • Kjeld Abell, drammaturgo, scenografo e regista teatrale danese
  • Kjeld Kjos, calciatore e allenatore di calcio norvegese

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l Coleman, Veka, p. 35.
  2. ^ a b c d e f g h (EN) Kettil, su Behind the Name. URL consultato il 25 maggio 2015.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi