Apri il menu principale
Klaus Bugdahl
Klaus Bugdahl 1969.jpg
Nazionalità bandiera Germania Ovest
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, Pista
Ritirato 1980
Carriera
Squadre di club
1957Torpedo
König
Carpano
Fichtel&Sachs
1958Torpedo
Molteni
Copravit
Radium-R.I.H. Sport
1959Torpedo
Molteni
1960Afri-Cola
Gazzola
Torpedo
1961Afri-Cola
Gitane
Saint-Raphaël
1962Torpedo
Afri-Cola
1963Torpedo
1964Torpedo
1965Pelforth-Sauvage-Lejeune
1966-1967Torpedo
1968Individuale
Zimba-Mondia
1969Zimba-Mondia
1970G.B.C.
1971Bika-Milupa
Mondia
Individuale
1972Rokado
1973Rokado
Ha-Ro
Individuale
1974Individuale
1975Rokado
1976Individuale
Kaufhof
Cardinal-Moussy
1977Individuale
Rufa Sport
1978Rufa Sport
Individuale
1979Kaufhof
1980Schuster
Nazionale
1954-1963Germania Ovest Germania Ovest
Carriera da allenatore
1981-1982Kotter's Racing Team
 

Klaus Bugdahl (Berlino, 24 novembre 1934) è un ex pistard, ciclista su strada e dirigente sportivo tedesco, con nove successi detiene il record di vittorie nella prestigiosa Sei giorni di Berlino; si aggiudicò 37 Sei giorni e cinque edizioni dei Campionati europei nella prova dell'Americana.

Vinse inoltre i Campionati tedeschi di ciclismo su strada nel 1958.

CarrieraModifica

Passato professionista nel settembre del 1956 come indipendente ottenne da subito ottimi risultati nelle prove su strada: nel 1958 divenne Campione tedesco nella prova in linea, fu terzo al Deutschland Tour 1960, venne inoltre selezionato in cinque occasioni dalla nazionale tedesca per partecipare ai Campionati del mondo di ciclismo su strada, tuttavia fu su pista che conseguì i maggiori risultati.

In questa particolare branca del ciclismo vinse numerose edizioni dei Campionati tedeschi, sia da dilettanti che da professionista, e si distinse anche a livello europeo aggiudicandosi un grande numero di medaglie, nella prova dell'Americana per cui era particolarmente portato (oltre a cinque vittorie, fu secondo nel 1964 e terzo nel 1968, nel 1969 e nel 1976).

Con 37 successi in 229 partecipazioni è stato uno dei seigiornisti più vincenti della storia del ciclismo mondiale; ha comdiviso la pista con campioni del calibro di Patrick Sercu, Peter Post, Rik Van Steenbergen, Jan Janssen, Eddy Merckx, Rolf Wolfshohl, René Pijnen, Rudi Altig, Gerrit Schulte in una carriera ultraventennale conclusasi ad oltre quarant'anni con vittorie in competizioni di primo piano quali le Sei giorni di Berlino, Amsterdam, Dortmund, Zurigo ed Anversa.

PalmaresModifica

PistaModifica

  • 1954 (Dilettanti, una vittoria)
Campionati tedeschi, Inseguimento a squadre (con Horst Sylvestrzak, Hans Schliebener e Alfred Freitag)
  • 1954 (Dilettanti, una vittoria)
Campionati tedeschi, Inseguimento individuale
  • 1957 (Torpedo, una vittoria)
Campionati tedeschi, Inseguimento individuale
  • 1958 (Torpedo/Molteni, tre vittorie)
Campionati tedeschi, Velocità a squadre
Campionati tedeschi, Americana (con Valentin Petry)
Sei giorni di Berlino, (con Gerrit Schulte)
  • 1959 (Torpedo/Molteni, cinque vittorie)
Campionati europei, Americana (con Valentin Patry)
Campionati tedeschi, Americana (con Valentin Petry)
Sei giorni di Dortmund (con Rik Van Steenbergen)
Sei giorni di Anversa (con Gerrit Schulte e Peter Post)
Sei giorni di Colonia (con Valentin Petry)
  • 1960 (Afri-Cola/Gazzola, quattro vittorie)
Campionati europei, Americana (con Hans Junkermann)
Campionati tedeschi, Americana (con Hans Junkermann)
Sei giorni di Dortmund (con Hans Junkermann)
Sei giorni di Colonia (con Hans Junkermann)
  • 1961 (Afri-Cola/Rapha, quattro vittorie)
Campionati europei, Americana (con Fritz Pfenninger)
Sei giorni di Berlino (con Rik Van Steenbergen)
Sei giorni di Berlino (con Fritz Pfenninger)
Sei giorni di Francoforte sul Meno (con Fritz Pfenninger)
  • 1962 (Torpedo, tre vittorie)
Sei giorni di Zurigo (con Fritz Pfenninger)
Sei giorni di Francoorte sul Meno (con Fritz Pfenninger)
Sei giorni di Essen (con Fritz Pfenninger)
  • 1963 (Torpedo, tre vittorie)
Campionati tedeschi, Americana (con Siegfried Renz)
Sei giorni di Berlino (con Siegfried Renz)
Sei giorni di Dortmund (con Siegfried Renz)
  • 1964 (Torpedo, una vittoria)
Sei giorni di Berlino (con Siegfried Renz)
  • 1965 (Pelfort, due vittorie)
Sei giorni di Anversa (con Peter Post e Jan Janssen)
Sei giorni di Montreal (con Klemens Grossimlinghaus
  • 1966 (Torpedo, quattro vittorie)
Campionati europei, Americana (con Siegfried Renz)
Sei giorni di Berlino (con Siegfried Renz)
Sei giorni di Francoforte sul Meno (con Patrick Sercu)
  • 1967 (Torpedo, tre vittorie)
Sei giorni di Berlino (con Peter Post)
Sei giorni di Colonia (con Patrick Sercu)
Sei giorni di Münster (con Patrick Sercu)
  • 1968 (Individuale/Zimba, tre vittorie)
Sei giorni di Amsterdam (con Jan Janssen)
Sei giorni di Zurigo (con Fritz Pfenninger)
Sei giorni di Münster (con Rudi Altig)

StradaModifica

  • 1957 (Torpedo, una vittoria)
Grand Prix Veith
  • 1958 (Torpedo/Molteni, una vittoria)
Campionati tedeschi, Prova in linea
  • 1959 (Torpedo/Molteni, una vittoria)
1ª tappa Tour de l'Oise (Creil > Compiègne)
  • 1963 (Torpedo, due vittorie)
Classifica generale Tour de l'Oise
7ª tappa Tour de Suisse (Burgdorf > Bremgarten)

Altri successiModifica

  • 1957 (Torpedo, una vittoria)
Monaco di Baviera (criterium)
  • 1959 (Torpedo/Molteni, una vittoria)
Colonia (criterium)
  • 1963 (Torpedo, una vittoria)
2ª tappa Tour de l'Oise (Compiègne > Compiègne, cronosquadre)

PiazzamentiModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica