Apri il menu principale
Klaus Enders
Nazionalità Germania Germania
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Stagioni dal 1964 al 1974
Mondiali vinti 6
Gare vinte 27
6 titoli come pilota di sidecar (1967, 1969, 1970, 1972, 1973, 1974)
 

Klaus Enders (Wetzlar, 2 maggio 1937Aßlar, 20 gennaio 2019[1]) è stato un pilota motociclistico tedesco.

Ha vinto nel contesto del motomondiale sei titoli nella classe sidecar e quattro Sidecar Tourist Trophy[2]

Indice

CarrieraModifica

Dopo aver iniziato a competere nelle categorie juniores tra i sidecar, ottenendo il titolo nazionale tedesco nel 1963, ha debuttato nel motomondiale in singolo, nella classe 500 del Gran Premio motociclistico di Germania 1964 ottenendo il settimo posto.

Dopo aver ottenuto i primi punti iridati nel motomondiale 1966, Enders vinse sei campionati del mondo nell'arco di otto stagioni, tra il 1967 e il 1974 correndo la maggior parte delle gare in coppia con Ralf Engelhardt e Wolfgang Kalauch (quest'ultimo già compagno di equipaggio di Helmut Fath con cui aveva già vinto titoli iridati) su sidecar BMW. Nel 1971 decise di partecipare a competizioni automobilistiche ma, visti gli scarsi risultati, nel 1972 tornò ai sidecar e vinse il suo quarto titolo mondiale (sempre con co-pilota Engelhardt), ripetendosi l'anno successivo, vincendo tutte le sette gare a cui partecipò. La sua striscia iridata si concluse nel 1974 quando riuscì a superare per soli due punti la König 2 tempi di Schwärzel/Kleis.

Lasciate le competizioni del motomondiale al termine della vittoriosa stagione del 1974, nel 1976 tentò vanamente un rientro nelle competizioni ma venne fermato nel suo intento da un incidente alla prima prova del campionato[3].

Risultati nel motomondialeModifica

Classe 500Modifica

1964 Classe Moto                         Punti Pos.
500 Norton NE NE 7 NE 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Classe sidecarModifica

1966 Classe Moto                         Punti Pos.
sidecar BMW NE - - 7 4 NE NE NE NE 4 AN NE 6
1967 Classe Moto                           Punti Pos.
sidecar BMW 2 1 1 2 1 1 NE NE 1 NE Rit NE NE 40 (52)[4]
1968 Classe Moto                     Punti Pos.
sidecar BMW Rit NE 8 2 - NE NE Rit NE NE 12
1969 Classe Moto                         Punti Pos.
sidecar BMW NE 1 - 1 Rit 2 NE NE 1 1 NE NE 60 (72)[4]
1970 Classe Moto                         Punti Pos.
sidecar BMW Rit 1 NE 1 Rit Rit NE 1 1 1 NE NE 75
1972 Classe Moto                           Punti Pos.
sidecar Busch-BMW 1 NE Rit NE 1 1 NE 1 NE 2 NE 72
1973 Classe Moto                         Punti Pos.
sidecar Busch-BMW 1 1 1 AN 1 NE 1 1 1 NE NE 75 (105)[4]
1974 Classe Moto                         Punti Pos.
sidecar Busch-BMW NQ 2 Rit 1 Rit 1 2 NE NE 2 NE NE 66
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Death of Klaus Enders, su fim-live.com, 22 gennaio 2019. URL consultato il 26 gennaio 2019.
  2. ^ (EN) Scheda sul sito ufficiale del Tourist Trophy, su iomtt.com. URL consultato il 17 ottobre 2016.
  3. ^ (FR) Il motomondiale 1976 su racingmemo.free, su racingmemo.free.fr. URL consultato il 17 ottobre 2016.
  4. ^ a b c Tra parentesi i punti ottenuti prima degli scarti come da regolamento

Collegamenti esterniModifica