Apri il menu principale
K. Lierse S.K.
Calcio Football pictogram.svg
KLierseSK.png
De Pallieters
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Nero e Giallo (Quadrati).svg Giallo, nero
Dati societari
Città Lier
Nazione Belgio Belgio
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Belgium (civil).svg URBSFA/KBVB
Fondazione 1906
Scioglimento2018
Presidente Egitto Maged Samy
Allenatore Belgio William Still
Stadio Herman Vanderpoortenstadion
(15.500 posti)
Sito web www.lierse.com
Palmarès
Titoli nazionali 4 Campionati belgi
Trofei nazionali 2 Coppe del Belgio
2 Supercoppe del Belgio
Si invita a seguire il modello di voce

Il K. Lierse S.K. (nome completo Koninklijke Lierse Sportkring), chiamato comunemente Lierse, è stata una società calcistica belga con sede nella città di Lier. Nella stagione 2017-2018 militava nella Division 1B, la terza divisione del calcio belga.

Fondato nel 1906, nella sua storia ha vinto quattro campionati belgi, più due Coppe e due Supercoppe nazionali. A livello europeo ha disputato la fase a gruppi della Champions League 1997-1998, classificandosi quarta nel girone. Il 9 maggio 2018, si scioglie a causa di un fallimento.

Indice

StoriaModifica

Il Lierse viene fondato il 6 marzo 1906; viene registrato alla Federcalcio belga il 6 agosto dello stesso anno, ottenendo la matricola numero 30.

Il club parte dal livello più basso dal campionato belga, e inizia una lenta scalata che lo porta a giocare per la prima volta in massima divisione nella stagione 1927-1928. Dopo qualche anno di risultati altalenanti il Lierse, in cui militano giocatori come Bernard Voorhoof e Bernard Delmez, vince il suo primo titolo nella stagione 1931-1932. La squadra negli anni trenta finisce quasi sempre nelle prime posizioni di classifica, e questo buon periodo culmina con la conquista del secondo titolo, conseguito nella stagione 1941-1942. Nell'immediato dopoguerra il Lierse vive invece un periodo non felice, retrocedendo al termine della stagione 1947-1948.

Rimasto in seconda divisione per cinque anni, il Lierse torna a disputare il massimo campionato nella stagione 1953-1954; nella seconda metà degli anni cinquanta due giocatori della squadra, Alfons Van Brandt e Lucien Olieslagers vengono eletti calciatore belga dell'anno, e il Lierse conquista il terzo titolo nella stagione 1959-1960. Nella stagione successiva i belgi prendono parte alla Coppa dei Campioni, facendo così la prima esperienza nelle competizioni europee, che tuttavia non è molto fortunata: dal sorteggio i giallo-neri si trovano infatti ad affrontare il Barcellona, squadra che sarà finalista, e vengono eliminati perdendo entrambi gli incontri.

Il Lierse conquista la prima Coppa del Belgio nella stagione 1968-1969, e nella stagione successiva partecipa quindi alla Coppa delle Coppe: qui il club giunge facilmente agli ottavi, dove affronta il Manchester City che poi vincerà la Coppa, e viene sconfitto in entrambe le gare. Due anni dopo, complice il quarto posto nella stagione 1970-1971, il Lierse partecipa alla Coppa UEFA 1971-1972: la compagine belga elimina squadre come il Leeds United e il PSV prima di essere a sua volta eliminata dal Milan nei quarti; a fine stagione il club si unisce ai rivali del KV Lyra.

Il Lierse gioca nuovamente la finale della Coppa nazionale nella stagione 1975-1976, quando in rosa ci sono anche Frans Janssens, Jan Ceulemans e Hans Posthumus, ma viene sconfitto 4-0 dall'Anderlecht. Il club partecipa comunque alla Coppa delle Coppe 1976-1977 insieme all'Anderlecht, in quanto i bianco-malva vi accedono da campioni in carica; il cammino si arresta tuttavia al primo turno. Un anno dopo la squadra conquista una nuova partecipazione alla Coppa UEFA, ma ancora una volta la squadra non riesce a superare il primo turno.

Successivamente si assiste ad un periodo in cui il Lierse non riesce a lottare per le posizioni di vertice del campionato; questo nonostante la presenza di Erwin Vandenbergh, tre volte capocannoniere in campionato, Scarpa d'oro 1980 e calciatore belga dell'anno nel 1981. Dopo una serie di stagioni chiuse in calando, il club retrocede al termine del campionato 1985-1986, rimanendo in seconda divisione per tre anni. In seguito arrivano anche Nico Van Kerckhoven, Kjetil Rekdal e Karel Snoeckx e la squadra, complice il quinto posto nella stagione 1994-1995, torna in Europa, disputando nuovamente la Coppa UEFA dopo diciassette anni.

Il Lierse conquista il quarto titolo nella stagione 1996-1997 con in campo anche Eric Van Meir e in panchina Eric Gerets, che però lascia subito dopo; anche la stagione successiva inizia positivamente con la conquista della prima Supercoppa nazionale. In seguito la squadra partecipa alla Champions League, dove sconfigge nel secondo turno preliminare l'Anorthosis, e accede così alla fase a gruppi della manifestazione. Qui però i belgi si classificano ultimi in un girone comprendente anche Monaco, Bayer Leverkusen e Sporting Lisbona, riuscendo a conquistare un solo punto nella sfida casalinga con i portoghesi. Nelle stagioni successive il Lierse conquista la seconda Coppa nazionale nella stagione 1998-1999, sconfiggendo 3-1 lo Standard Liegi in finale, e la seconda Supercoppa nazionale la stagione successiva; in questo periodo si contano anche due partecipazioni alla Coppa UEFA, ma sempre terminate al primo turno.

Il Lierse conclude il campionato 2002-2003 in quinta posizione, ma negli anni successivi finisce sempre nella parte bassa della classifica; dopo essersi salvato nella stagione 2005-2006 il club retrocede al termine della stagione successiva. La squadra ingaggia giocatori come Tomasz Radzinski, e riesce a vincere il campionato di seconda divisione nella stagione 2009-2010, ritornando così in massima serie. Vengono subito ingaggiati giocatori come Eiji Kawashima e Wesley Sonck per affrontare il campionato, tuttavia il Lierse si trova spesso invischiato nella lotta per non retrocedere.

CronistoriaModifica

Cronistoria del Koninklijke Lierse Sportkring
  • 1906: fondazione del club
  • 1906-07 ·
  • 1907-08 ·
  • 1908-09 ·
  • 1909-10 ·

  • 1910-11 ·
  • 1911-12 ·
  • 1912-13 ·
  • 1913-14 ·
  • 1914-15 · Non disputato
  • 1915-16 · Non disputato
  • 1916-17 · Non disputato
  • 1917-18 · Non disputato
  • 1918-19 · Non disputato
  • 1919-20 ·

  • 1920-21
  • 1921-22 · 4º in Promotion.
  • 1922-23 · 6º in Promotion.
  • 1923-24 · 3º in Promotion.
  • 1924-25 · 2º in Promotion.
  • 1925-26 · 3º in Promotion.
  • 1926-27   1º in Division I.. Promosso in Division d'Honneur
  • 1927-28 · 5º in Division d'Honneur.
  • 1928-29 · 10º in Division d'Honneur.
  • 1929-30 · 9º in Division d'Honneur.

  • 1930-31 · 8º in Division d'Honneur.
  • 1931-32   Campione del Belgio (1º titolo).
  • 1932-33 · 5º in Division d'Honneur.
  • 1933-34 · 4º in Division d'Honneur.
  • 1934-35 · 2º in Division d'Honneur.
  • 1935-36 · 5º in Division d'Honneur.
  • 1936-37 · 4º in Division d'Honneur.
  • 1937-38 · 9º in Division d'Honneur.
  • 1938-39 · 2º in Division d'Honneur.
  • 1939-40 · Non disputato

  • 1940-41 · Non disputato
  • 1941-42   Campione del Belgio (2º titolo).
  • 1942-43 · 3º in Division d'Honneur.
  • 1943-44 · 4º in Division d'Honneur.
  • 1944-45 · Non disputato
  • 1945-46 · 15º in Division d'Honneur.
  • 1946-47 · 10º in Division d'Honneur.
  • 1947-48   16º in Division 1. Retrocesso in Division 2
  • 1948-49 ·
  • 1949-50 ·

  • 1950-51 ·
  • 1951-52 ·
  • 1952-53 ·   2º in Division II.. Promosso in Division I
  • 1953-54 · 8º in Division I.
  • 1954-55 · 12º in Division I.
  • 1955-56 · 11º in Division I.
  • 1956-57 · 6º in Division I.
  • 1957-58 · 8º in Division I.
  • 1958-59 · 8º in Division I.
  • 1959-60   Campione del Belgio (3º titolo).

Eliminato nel primo turno della Coppa dei Campioni.
Vince la Coppa del Belgio (1º titolo).
Eliminato nel secondo turno della Coppa delle Coppe.

Il club si unisce al KV Lyra e diventa K Lierse SV.
Eliminato nei quarti della Coppa UEFA.
Finalista nella Coppa del Belgio.
Eliminato nel primo turno della Coppa delle Coppe.
Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.

  • 1980-81 · 8º in Division I.
  • 1981-82 · 8º in Division I.
  • 1982-83 · 14º in Division I.
  • 1983-84 · 14º in Division I.
  • 1984-85 · 15º in Division I.
  • 1985-86   18º in Division 1. Retrocesso in Division 2
  • 1986-87 · 12º in Division II.
  • 1987-88 · 5º in Division II.
  1º nei play-off.. Promosso in Division I

Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
Vince la Supercoppa del Belgio (1º titolo).
Eliminato nella fase a gruppi della Champions League.
Vince la Coppa del Belgio (2º titolo).
Vince la Supercoppa del Belgio (2º titolo).
Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.

Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
Il club si salva ai playoff.
  • 2006-07   17º in Division 1. Retrocesso in Division 2
  • 2007-08 · 7º in Division II.
  • 2008-09 · 2º in Division II.
3º ai playoff.
  • 2009-10   1º in Division II.. Promosso in Pro League

Vince lo spareggio contro il Cercle Brugge ma perde i playoff retrocessione.
Retrocesso in Division 2
  • 2015-16 · 7º in Proximus League.
  • 2016-17 · 2º nel primo periodo e 2º nel secondo periodo in Proximus League.
6º nei Playoff 2A.
  • 2017-18 · 5º nel primo periodo e 2º nel secondo periodo in Proximus League.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1931-1932, 1941-1942, 1959-1960, 1996-1997
1926-1927, 2009-2010
1968-1969, 1998-1999
1997, 1999

Competizioni internazionaliModifica

1967

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 1934-1935, 1938-1939
Terzo posto: 1942-1943, 1968-1969
Finalista: 1975-1976
Semifinalista: 1972-1973, 1980-1981, 1999-2000, 2008-2009, 2011-2012
Semifinalista: 1997-1998, 1999-2000
Secondo posto: 1987-1988
Semifinalista: 1996

GiocatoriModifica

AllenatoriModifica

Rosa 2016-2017Modifica

Rosa 2015-2016Modifica

Rosa 2014-2015Modifica

Rose delle stagioni precedentiModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

(NL) Sito ufficiale