Apri il menu principale
Konrad Wolf (a destra)

Konrad Wolf (Hechingen, 20 ottobre 1925Berlino, 7 marzo 1982) è stato un regista cinematografico e sceneggiatore tedesco che lavorò anche come attore. Era figlio dello scrittore ebreo Friedrich Wolf e fratello dell'agente segreto della Repubblica Democratica Tedesca Markus Wolf. Era sposato con l'attrice Christel Bodenstein.

Lo si ricorda in particolare per i film Der geteilte Himmel (1964) Mama, ich lebe (Mamma, sono vivo), girato nel 1977, e per Goya.

Quando Hitler prese il potere nel 1933, la sua famiglia si trasferì a Mosca; qui il giovane Konrad entrò in contatto con l'ambiente del cinema sovietico, recitando a soli dieci anni in un film sui comunisti fuggiti dalla Germania nazista intitolato Kämpfer. A diciassette anni si arruolò nell'Armata Rossa e con le truppe sovietiche entrò a Berlino nel 1945, segnando la fine della dittatura hitleriana: raccontò poi questa sua esperienza nel film Ich war neunzehn (Avevo diciannove anni), che diresse nel 1968.

Lasciò l'esercito nel 1948 per studiare presso la VGIK, deciso a diventare un regista. Decise poi di lasciare l'Unione Sovietica per lavorare nella Germania orientale, presso la DEFA (Deutsche Film-Aktiengesellschaft). Diventò presidente dell'Accademia delle Arti della RDT nel 1965, posto che ricoprì per tutto il resto della sua vita.

Indice

FilmografiaModifica

RegistaModifica

SceneggiatoreModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN66758197 · ISNI (EN0000 0000 7848 1802 · LCCN (ENn82239422 · GND (DE118634739 · BNF (FRcb15083842c (data)