Apri il menu principale
KHL 2016-2017
KHL Logo.png
CampionatoKontinental Hockey League
SportIce hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Duratadal 22 agosto 2016
al 16 aprile 2017
Numero squadre29
Regular season
Prima classificataCSKA Mosca
(Kubok Kontinenta)
MVPRussia Sergej Mozjakin (Magnitogorsk)
Top scorerRussia Sergej Mozjakin (85) (Magnitogorsk)
Playoff
Vincitore WesternSKA Pietroburgo
FinalistaLok. Jaroslavl’
Vincitore EasternMagnitogorsk
FinalistaAk Bars Kazan’
MVP PlayoffRussia Vasily Koshechkin (Magnitogorsk)
Gagarin Cup
VincitoreSKA Pietroburgo
FinalistaMagnitogorsk

La stagione 2016-2017 è la 9a edizione della Kontinental Hockey League. La stagione regolare ha preso il via il 22 agosto 2016 con la Kubok Otkrytija.[1] La lega aggiunse una nuova formazione, sbarcando per la prima volta in Cina grazie alla creazione del Kunlun Red Star. Rispetto alla stagione precedente il calendario della stagione regolare rimane invariato, con un numero totale di gare fissato a 60. Il KHL All-Star Game ha avuto luogo il 22 gennaio 2017 presso la Ufa-Arena di Ufa.[1]

Squadre partecipantiModifica

Pre-seasonModifica

Junior DraftModifica

Il KHL Junior Draft 2016 fu l'ottavo draft organizzato dalla Kontinental Hockey League, e si tenne il 23 maggio 2016 presso il Renaissance Monarch Hotel di Mosca. Furono selezionati in totale 147 giocatori, e la prima scelta fu l'attaccante russo Venjamin Baranov, selezionato dall'Admiral Vladivostok.[2]

ModificheModifica

Così come la stagione precedente l'inizio del campionato venne anticipato al mese di agosto per consentire maggiori pause internazionali alla nazionale russa in vista dei campionati mondiali, tuttavia non venne prevista una pausa in concomitanza della World Cup of Hockey 2016 nel mese di settembre.

Per quanto riguarda le formazioni iscritte alla stagione 2016-2017 la KHL annunciò ufficialmente lo sbarco in Cina con la creazione del Kunlun Red Star, formazione che disputa i propri match casalinghi nella capitale Pechino.[3][4] La ventinovesima squadra venne inserita nella Eastern Conference nella Divizion Černyšëva.

Stagione regolareModifica

Kubok OtkrytijaModifica

La stagione regolare prese il via il 22 agosto 2016 con la nona edizione della Kubok Otkrytija, competizione disputata dai detentori della Coppa Gagarin e della Coppa Kontinental. Si contesero il titolo il Metallurg Magnitogorsk, squadra campione in carica, e il CSKA Mosca, detentore della Coppa Kontinental nonché squadra finalista dell'ultima stagione. La sfida fu vinta dal Metallurg per 3-2.

Magnitogorsk
22 agosto 2016, ore 19:00 UTC+4
Metallurg Magnitogorsk  3 – 2
(2-1; 1-1; 0-0)
referto
  CSKA MoscaArena-Metallurg (7.250 spett.)

ClassificheModifica

    = Qualificata per i playoff,     = Vincitore della Conference,     = Vincitore della Kubok Kontinenta, ( ) = Posizione nella Conference

Western ConferenceModifica

Divizion Bobrova

PG V VOT SOT S GF GS PT
1. SKA Pietroburgo (2) 60 39 7 6 8 249 114 137
2. Dinamo Minsk (5) 60 27 10 4 19 171 150 105
3. Jokerit (8) 60 23 6 12 19 149 165 93
4. Slovan Bratislava (10) 60 22 7 5 26 144 166 85
5. Medveščak (12) 60 19 4 4 33 138 186 69
6. Spartak Mosca (13) 60 18 3 6 33 125 168 66
7. Dinamo Riga (14) 60 11 10 5 34 116 158 58

Divizion Tarasova

PG V VOT SOT S GF GS PT
1. CSKA Mosca (1) 60 41 3 8 8 183 110 137
2. Dinamo Mosca (3) 60 29 10 5 16 164 111 112
3. Lok. Jaroslavl’ (4) 60 32 4 6 18 163 130 110
4. Torpedo N. Novg. (6) 60 27 8 7 18 145 124 104
5. Vitjaz’ Podol’sk (7) 60 26 7 5 22 162 158 97
6. Soči (9) 60 34 7 2 27 139 145 88
7. Severstal’ (11) 60 18 5 10 27 133 163 74

Eastern ConferenceModifica

Divizion Charlamova

PG V VOT SOT S GF GS PT
1. Magnitogorsk (1) 60 36 5 6 13 197 135 124
2. Ak Bars Kazan’ (3) 60 29 9 4 18 155 127 109
3. Traktor Čeljabinsk (4) 60 27 3 10 20 130 120 97
4. Neftechimik (10) 60 20 8 4 28 143 155 80
5. Avtomobilist (11) 60 19 6 10 25 139 165 79
6. Jugra C.-M. (13) 60 18 4 4 34 112 148 66
7. Lada Togliatti (14) 60 16 5 7 32 146 180 65

Divizion Černyšëva

PG V VOT SOT S GF GS PT
1. Avangard Omsk (2) 60 30 8 3 19 156 127 109
2. Barys Astana (5) 60 25 6 3 26 151 167 90
3. Salavat Julaev (6) 60 21 6 13 20 169 174 88
4. Admiral (7) 60 24 3 8 25 147 153 86
5. Kunlun R. Star (8) 60 24 4 3 29 139 144 83
6. Sibir’ Novosibirsk (9) 60 20 8 7 25 133 138 83
7. Amur Chabarovsk (12) 60 20 5 6 29 110 130 76
8. Metallurg Novok. (15) 60 8 6 4 42 97 194 40

StatisticheModifica

Classifica marcatoriModifica

La seguente lista elenca i migliori marcatori al termine della stagione regolare.[5]

Giocatore Squadra PG G A Pt +/- MP
  Sergej Mozjakin Magnitogorsk 60 48 37 85 +10 4
  Il'ja Koval'čuk SKA Pietroburgo 60 32 46 78 +28 47
  Vadim Shipachyov SKA Pietroburgo 50 26 50 76 +33 22
  Nikita Gusev SKA Pietroburgo 57 24 47 71 +33 8
  Evgenii Dadonov SKA Pietroburgo 53 30 36 66 +33 39
  Chris Lee Magnitogorsk 60 14 51 65 +14 46
  Nigel Dawes Barys Astana 59 36 27 63 +2 31
  Jan Kovář Magnitogorsk 59 23 40 63 +6 2
  Brandon Kozun Lok. Jaroslavl’ 59 23 33 56 +16 55
  Linus Omark Salavat Julaev 55 14 42 56 -6 38

Classifica portieriModifica

La seguente lista elenca i migliori portieri al termine della stagione regolare.[6]

Giocatore Squadra PG Min V S OTS GS SO Sv% MGS
  Alexander Yeryomenko Dinamo Mosca 37 2092:48 24 4 5 45 9 .950 1.29
  Pavel Francouz Traktor Čeljabinsk 30 1718:50 14 9 3 41 5 .953 1.43
  Ilya Sorokin CSKA Mosca 39 2276:14 25 7 6 61 5 .929 1.61
  Igor Shestyorkin SKA Pietroburgo 39 2190:49 27 4 6 60 8 .937 1.64
  Viktor Fasth CSKA Mosca 21 1169:05 15 2 2 33 4 .929 1.69

PlayoffModifica

 
Il trofeo della Kubok Gagarina

Al termine della stagione regolare le migliori 16 squadre del campionato si qualificarono per i playoff. Il CSKA Mosca si aggiudicò la Kubok Kontinenta avendo ottenuto il miglior record della lega con 137 punti. I campioni di ciascuna Divizion conservarono il proprio ranking per l'intera durata dei playoff, mentre le altre squadre furono ricollocate nella graduatoria dopo il primo turno.

Tabellone playoffModifica

In ciascun turno la squadra con il ranking più alto si sfidò con quella dal posizionamento più basso, usufruendo anche del vantaggio del fattore campo. Nella finale della Coppa Gagarin il fattore campo fu determinato dai punti ottenuti in stagione regolare dalle due squadre. Ciascuna serie, al meglio delle sette gare, seguì il formato 2–2–1–1–1: la squadra migliore in stagione regolare avrebbe disputato in casa Gara-1 e 2, (se necessario anche Gara-5 e 7), mentre quella posizionata peggio avrebbe giocato nel proprio palazzetto Gara-3 e 4 (se necessario anche Gara-6). I playoff iniziarono a partire dal 22 febbraio 2017.

  Quarti di finale Conference Semifinali Conference Finali Conference Finale Coppa Gagarin
                                     
1  Metallurg Mg 4     1  Metallurg Mg 4  
8  Kunlun Red Star 1     5  Barys Astana 0  


2  Avangard Omsk 4 Eastern Conference
7  Admiral Vladivostock 2  
    1  Metallurg Mg 4  
  3  Ak Bars Kazan’ 0  
3  Ak Bars Kazan’ 4  
6  Salavat Julaev 2  
4  Traktor Čeljabinsk 2   2  Avangard Omsk 2
5  Barys Astana 4     3  Ak Bars Kazan’ 4  


  E1  Metallurg Magnitogorsk 1
(Accoppiamenti ristabiliti dopo il primo turno.)
  W2  SKA S. Pietroburgo 4
1  CSKA Mosca 4     1  CSKA Mosca 2
8  Jokerit 0     4  Lokomotiv Jaroslavl’ 4  
2  SKA S. Pietroburgo 4
7  Vitjaz’ Podol’sk 0  
  4  Lokomotiv Jaroslavl’ 0
  2  SKA S. Pietroburgo 4  
3  Dinamo Mosca 4  
6  Torpedo N. Novgorod 1   Western Conference
4  Lokomotiv Jaroslavl’ 4   2  SKA S. Pietroburgo 4
5  Dinamo Minsk 1     3  Dinamo Mosca 1  

Coppa GagarinModifica

La finale della Coppa Gagarin 2017 è stata una serie al meglio delle sette gare che ha determinato il campione della Kontinental Hockey League per la stagione 2016-17. A contendersi il titolo della Kubok Gagarina vi sono stati lo SKA San Pietroburgo, vincitore della Western Conference, mentre nella Eastern Conference si qualificò il Metallurg Magnitogorsk.

SerieModifica

Magnitogorsk
8 aprile 2017, ore 15:00 UTC+5
Metallurg Magnitogorsk  4 – 5
(0-1; 3-2; 1-2;)
referto
  SKA San PietroburgoArena-Metallurg (7.500 spett.)

Magnitogorsk
10 aprile 2017, ore 17:00 UTC+5
Metallurg Magnitogorsk  3 – 1
(1-1; 1-0; 1-0)
referto
  SKA San PietroburgoArena-Metallurg (7.500 spett.)

San Pietroburgo
12 aprile 2017, ore 19:30 UTC+3
SKA San Pietroburgo  2 – 1
(d.t.s.)
(0-0; 1-1; 0-0; 1-0)
referto
  Metallurg MagnitogorskPalazzo del ghiaccio (12.348 spett.)

San Pietroburgo
14 aprile 2017, ore 19:30 UTC+3
SKA San Pietroburgo  3 – 2
(0-1; 1-1; 2-0)
referto
  Metallurg MagnitogorskPalazzo del ghiaccio (12.498 spett.)

Magnitogorsk
16 aprile 2017, ore 15:00 UTC+5
Metallurg Magnitogorsk  3 – 5
(1-0; 1-3; 1-2)
referto
  SKA San PietroburgoArena-Metallurg (7.500 spett.)

PremiModifica

Giocatore del meseModifica

Mese Portiere Difensore Attaccante Rookie
Settembre[7]   Ilya Proskuryakov (Torpedo)   Mat Robinson (Dinamo Mosca)   Sergej Mozjakin (Magnitogorsk)   Vladimir Tkachev (Admiral)
Ottobre[8]   Igor Shestyorkin (SKA)   Chris Lee (Lokomotiv)   Il'ja Koval'čuk (SKA)   Artyom Zagidulin (Kunlun)
Novembre[9]   Vasily Demchenko (Traktor)   Zakhar Arzamastsev (Salavat Yulaev)   Sergej Mozjakin (Magnitogorsk)   Dmitry Shulenin (Torpedo)
Dicembre[10]   Alexander Yeryomenko (Dinamo Mosca)   Yegor Martynov (Avangard)   Richard Gynge (Neftekhimik)   Vladimir Tkachev (Admiral)
Gennaio[11]   Alexander Yeryomenko (Dinamo Mosca)   Juuso Hietanen (Dinamo Mosca)   Sergej Mozjakin (Magnitogorsk)   Artyom Ilenko (Lokomotiv)
Febbraio[12]   Alexander Yeryomenko (Dinamo Mosca)   Jakub Nakládal (Lokomotiv)   Sergej Mozjakin (Magnitogorsk)   Denis Alexeyev (Admiral)
Marzo[13]   Vasily Koshechkin (Magnitogorsk)   Vladislav Gavrikov (Lokomotiv)   Danis Zaripov (Magnitogorsk)   Grigori Dronov (Magnitigirsk)
Finals[14]   Vasily Koshechkin (Magnitogorsk)   Viktor Antipin (Magnitogorsk)   Evgenii Dadonov (SKA)   Yegor Rykov (SKA)

KHL All-Star TeamModifica

Attacco:   Vadim Shipachyov -   Jan Kovář -   Sergej Mozjakin
Difesa:   Jakub Jeřábek -   Viktor Antipin
Portiere:   Igor Shestyorkin

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) KHL Calendar 2016-2017 Regular (PDF), khl.ru. URL consultato il 25 agosto 2016.
  2. ^ (RU) Защитник Баранов выбран под первым номером на ярмарке юниоров КХЛ, TASS, 23 maggio 2016. URL consultato il 25 agosto 2016.
  3. ^ (EN) Enter the Dragon! Beijing club to join KHL, en.khl.ru, 25 giugno 2016. URL consultato il 25 agosto 2016.
  4. ^ (EN) It's Official! Kunlun Red Star joins the KHL, en.khl.ru, 25 giugno 2016. URL consultato il 25 agosto 2016.
  5. ^ (EN) Player Stats: 2016-2017 Regular season: All Skaters – Total Points, en.khl.ru. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  6. ^ (EN) Player Stats: 2016-2017 Regular season: Goalie - Goals Against Average, en.khl.ru. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  7. ^ (EN) September's finest, KHL.ru, 7 ottobre 2016. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  8. ^ (EN) October's finest, KHL.ru, 1º novembre 2016. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  9. ^ (EN) November's finest, KHL.ru, 1º dicembre 2016. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  10. ^ (EN) December's finest, KHL.ru, 2 gennaio 2017. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  11. ^ (EN) January's finest, KHL.ru, 1º febbraio 2017. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  12. ^ (EN) February's finest, KHL.ru, 1º marzo 2017. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  13. ^ (EN) March's finest, KHL.ru, 1º aprile 2017. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  14. ^ (EN) March's finest, KHL.ru, 18 aprile 2017. URL consultato il 23 dicembre 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio