Apri il menu principale
Una pagina del Konungs skuggsjá

Il Konungs skuggsjá (in norreno: "specchio del re") è un testo didattico[1][2] composto tra il 1247 e il 1262, pensato per l'educazione dei figli di re Haakon il Vecchio, Magnus Lagabøter e Haakon il Giovane (anche se il testo è rivolto a tutti i membri della corte)[3]. Il suo autore, probabilmente un ecclesiastico della corte del re, è rimasto anonimo[3].

Si tratta di uno speculum principis[1], strutturato come un dialogo tra un padre che consiglia suo figlio su questioni morali, economiche, militari, naturali, religiose e di altro genere[4].

Una traduzione in lingua latina del testo venne scritta nel XIV secolo, questa volta per Ingeborg di Norvegia, figlia di Haakon V e di Eufemia di Rügen[3].

NoteModifica

  1. ^ a b Layher, p. 115.
  2. ^ Gooley
  3. ^ a b c Layher, p. 124.
  4. ^ Layher, p. 125.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura