Kup Maršala Tita 1988-1989

Coppa nazionale calcistica
Kup Maršala Tita 1988-1989
Kup Jugoslavije u fudbalu 1988/89.
Competizione Kup Maršala Tita
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 41ª
Organizzatore FSJ
Date dal 2 agosto 1988
al 10 maggio 1989
Luogo Jugoslavia Jugoslavia
Partecipanti 32 (5 523 alle qualificazioni)
Formula Eliminazione diretta
Risultati
Vincitore Partizan
(5º titolo)
Secondo Velež Mostar
Semi-finalisti Mačva Šabac
Rudar Ljubija
Statistiche
Incontri disputati 45
Gol segnati 108 (2,4 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1987-1988 1989-1990 Right arrow.svg

La Kup Maršala Tita 1988-1989 fu la 41ª edizione della Coppa di Jugoslavia. Un totale di 5523 squadre provenienti da tutte le repubbliche e province parteciparono alla competizione:[1] 960 dalla Bosnia Erzegovina, 58 dal Montenegro, 1504 dalla Croazia, 324 dalla Macedonia, 242 dalla Slovenia, 1771 dalla Serbia, 192 dal Kosovo e 472 dalla Voivodina.[2]

Il detentore era il Borac Banja Luka, unica squadra di seconda divisione a riuscire a riuscire nella conquista del trofeo. Ma il club non poté difendere il titolo poiché non passò le qualificazioni (solo le squadre di prima divisione ne erano esentate): delle 960 squadre della Bosnia Erzegovina uscirono vincenti Rudar Ljubija e Borac Travnik.

Il trofeo fu vinto dal Partizan (che sconfisse in finale il Velež Mostar), al suo quinto titolo, il primo dopo 32 anni.[3] Il trofeo venne consegnato al Partizan dal presidente del "Consiglio federale della gioventù socialista di Jugoslavia" Branko Greganović.[4]

La Vojvodina, vincitrice del campionato, uscì ai quarti di finale per mano di una squadra di terza divisione, il Rudar Ljubija.

QualificazioniModifica

Questa una partita di qualificazione della Coppa di Voivodina[5]
Spartak Subotica - Proleter Zrenjanin 3-1

Squadre qualificateModifica

Le 18 partecipanti della Prva Liga 1987-1988 sono qualificate di diritto. Le altre 14 squadre (in giallo) sono passate attraverso le qualificazioni.

Divisione Slovenia Croazia Bosnia Erzegovina Serbia Montenegro Macedonia
Voivodina Serbia Centrale Kosovo
Prva liga
Druga liga
Treća liga
  • Mladost Petrinja
  • Kabel Novi Sad
Divisione sconosciuta

CalendarioModifica

Turno Gare Date Numero gare Riduzione squadre
Sedicesimi di finale Gara unica 3 agosto 1988 16 32 → 16
Ottavi di finale Andata/Ritorno 17 e 31 agosto 1988 16 16 → 8
Quarti di finale Andata/Ritorno 30 novembre e 21 dicembre 1988 8 8 → 4
Semifinali Andata/Ritorno 8 e 23 marzo 1989 4 4 → 2
Finale Gara unica 10 maggio 1989 1 2 → 1

Sedicesimi di finaleModifica

Squadra 1 Risultato Squadra 2
2 agosto 1988
(2) Sebenico 3 – 1 Rad Belgrado (1)
3 agosto 1988
(3) Borac Travnik 1 – 3 Sarajevo (1)
(3) Kabel Novi Sad 0 – 4 Budućnost (1)
(2) Liria 0 – 0 (dts) (5-4 dtr) Hajduk Spalato (1)
(3) Lovćen 0 – 1 Partizan (1)
(3) Mladost Lučani 0 – 3 Vojvodina (1)
(3) Mladost Petrinja 3 – 5 (dts) Stella Rossa (1)
(1) Napredak Kruševac 3 – 1 Rijeka (1)
(3) Maribor 0 – 1 Sloboda Tuzla (1)
(1) Osijek 2 – 3 (dts) Mačva Šabac (2)
(1) Radnički Niš 1 – 0 Spartak Subotica (1)
(3) Sileks Kratovo 0 – 3 Velež Mostar (1)
(1) Željezničar 2 – 0 Priština (2)
10 agosto 1988
(3) Rudar Ljubija 1 – 0 Vardar (1)
(2) Sutjeska 0 – 0 (dts) (2-4 dtr) Dinamo Zagabria (1)
(2) Dinamo Vinkovci 1 – 0 (dts) Čelik Zenica (1)

Ottavi di finaleModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
17.08.1988 31.08.1988
(2) Dinamo Vinkovci 3 – 5 Rudar Ljubija (3) 2 – 4 1 – 1
(1) Sarajevo 1 – 2 Vojvodina (1) 1 – 0 0 – 2
(2) Sebenico 1 – 3 Velež Mostar (1) 1 – 1 0 – 2
(1) Napredak Kruševac 0 – 2 Mačva Šabac (2) 0 – 0 0 – 2
(1) Partizan 5 – 1 Budućnost (1) 3 – 0 2 – 1
(1) Radnički Niš 1 – 1 (1-3 dtr) Liria (2) 1 – 0 0 – 1
(1) Sloboda Tuzla 2 – 6 Stella Rossa (1) 0 – 2 2 – 4
(1) Željezničar 1 – 2 Dinamo Zagabria (1) 1 – 1 0 – 1

Quarti di finaleModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
30.11.1988 21.12.1988
(2) Mačva Šabac 2 – 2 (gfc) Dinamo Zagabria (1) 1 – 0 1 – 2
(1) Partizan 3 – 2 Stella Rossa (1) 2 – 1 1 – 1
(3) Rudar Ljubija 2 – 1 Vojvodina (1) 2 – 1 0 – 0
(1) Velež Mostar 4 – 2 Liria (2) 2 – 0 2 – 2[6]

SemifinaliModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
08.03.1989 23.03.1989
(1) Partizan 2 – 1 Mačva Šabac (2) 2 – 1 0 – 0
(1) Velež Mostar 1 – 1 (5-3 dtr) Rudar Ljubija (3) 1 – 0 0 – 1

FinaleModifica

Belgrado
10 maggio 1989
Partizan6 – 1Velež MostarStadio JNA (35 000 spett.)
Arbitro:  Branko Bujić (Bar)

Partizan
Velež
D 1   Fahrudin Omerović  
D 2   Borče Sredojević
D 3   Miodrag Bajović
D 4   Vladimir Vermezović
D 5   Gordan Petrić
D 6   Predrag Spasić
D 7   Dragoljub Brnović
C 8   Goran Milojević   66’
A 9   Slađan Šćepović
A 10   Fadil Vokrri
C 11   Nebojša Vučićević   72’
A disposizione:
P ?   Darko Belojević
C ?   Jovica Kolb
C 14   Bajro Župić   66’
C 16   Zoran Batrović   72’
D ?   Aleksandar Đorđević
Allenatore:
  Momčilo Vukotić
P 1   Vukašin Petranović
D 2   Mili Hadžiabdić
D 3   Ismet Šišić   72’
D 4   Ivica Barbarić
D 5   Veselin Đurasović
D 6   Ibrahim Rahimić
C 7   Zijad Repak
C 8   Zdenko Jedvaj   69’
A 9   Predrag Jurić
C 10   Anel Karabeg
A 11   Semir Tuce  
A disposizione:
C 13   Ahmed Gosto   72’
C 15   Damir Čerkić   69’
Allenatore:
  Žarko Barbarić

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio