Apri il menu principale

Kurimoto Masayoshi[1] (栗本 昌臧?; Tokyo, 22 agosto 1756Tokyo, 3 maggio 1834) è stato un naturalista, zoologo ed entomologo giapponese.

Indice

BiografiaModifica

Medico di Tokugawa Ienari, undicesimo shogun Tokugawa, durante la sua vita Kurimoto tenne lezioni su materia medica. Nel 1811 scrisse l'Iconographia Insectorum di Kurimoto, che elencava 500 insetti giapponesi. Nel 1826 incontrò il tedesco Philipp Franz von Siebold, con il quale lavorò e a cui lasciò le sue illustrazioni di crostacei. Una di queste, squilla maculata, un gambero-mantide, fu utilizzata da Willem de Haan nell'opera Fauna Japonica di Siebold.

NoteModifica

  1. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Kurimoto" è il cognome.

RiferimentiModifica

  • Ueno Masuzo : Japanese entomology in the first half of the nineteenth century, Japanese journal of entomology, vol.27, no 1 (19590315) pp. 4–9 The Entomological Society of Japan (ISSN 0915-5805)

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN60446417 · ISNI (EN0000 0000 8050 3038 · LCCN (ENn82248274 · NDL (ENJA00341560 · WorldCat Identities (ENn82-248274