Apri il menu principale

Kurtis Roberts

pilota motociclistico statunitense
Kurtis Roberts
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1997 in classe 250
Miglior risultato finale 19º
Gare disputate 33
Punti ottenuti 11
Carriera in Superbike
Esordio 2006
Gare disputate 10
 

Kurtis Roberts (Turlock, 17 novembre 1978) è un pilota motociclistico statunitense.

Facente parte di una famiglia di motociclisti, il padre è il pluricampione mondiale Kenny Roberts ed il fratello è l'altrettanto titolato Kenny Roberts Junior.[1]

CarrieraModifica

Per quanto riguarda le competizioni del motomondiale ha fatto il suo esordio nella stagione 1997, disputando la classe 250 in sella a Aprilia e Honda. In un totale di 11 presenze nei gran premi non ha però ottenuto alcun piazzamento in grado di fargli conseguire punti validi per la classifica iridata.

Si è ripresentato al via di un gran premio nel motomondiale 2001, gareggiando come wildcard nel GP della Malesia della classe 500 con la Proton KR3 del team di proprietà del padre, il Proton Team KR, senza però portare a termine la gara.

Nel 2004 gareggia con una Proton KR5 sempre nel team gestito dal padre ma, in tutta la stagione riesce ad ottenere un solo risultato valido per le classifiche e termina l'anno con solamente un punto in classifica.

Le sue ultime presenze nel campionato mondiale risalgono al 2007 quando ha disputato le gare a bordo di una KR212V gestita sempre dal team del padre ed ottenendo 10 punti durante la stagione.

Nel 2006 partecipa al campionato mondiale Superbike con una Ducati 999 RS del Team Pedercini come pilota sostitutivo. Nelle cinque prove in cui gareggia (10 gare) si ritira in 9 occasioni, vedendo il traguardo solo in gara 1 (19º posto) al gran premio di Germania al Lausitz, non ottiene punti per la classifica mondiale. Nello stesso anno è iscritto al campionato mondiale Supersport come pilota sostitutivo solo al gran premio di San Marino a Misano Adriatico con una Suzuki GSX 600R del team Hoegee Suzuki Racing, ma non prende parte all'evento.

Sicuramente di maggior valore è stata invece la sua carriera nel mondo delle competizioni statunitensi dove ha ottenuto tre titoli nazionali, nel 1999 vince nella classe Formula Xtreme e nel 2000 si conferma nella Formula Xtreme e vince nella Supersport.[2]

Risultati in garaModifica

MotomondialeModifica

1997 Classe Moto                               Punti Pos.
250 Aprilia e Honda Rit Rit Rit Rit 18 NP 22 18 18 18 19 NP NP 0
2001 Classe Moto                                 Punti Pos.
500 Proton KR Rit 0
2004 Classe Moto                                 Punti Pos.
MotoGP Proton KR NQ Rit 15 Rit Rit Rit 19 Rit Rit NP NP 1 28º
2005 Classe Moto                                   Punti Pos.
MotoGP Proton KR Rit 0
2007 Classe Moto                                     Punti Pos.
MotoGP KR212V Rit 18 13 15 12 Rit 15 15 Rit Rit 17 20 Rit 10 19º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Campionato mondiale SuperbikeModifica

2006 Moto                         Punti Pos.
Ducati Rit Rit Rit Rit 19 Rit Rit Rit Rit Rit 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Non disputata/Non valida Non qual./Non part. Squalificato Ritirato

NoteModifica

  1. ^ (FR) La course moto en Famille..., racingmemo.free.fr.
  2. ^ (DE) Björn Reichert, Albo d'oro del campionato statunitense, su motorrad-autogrammkarten.de.

Collegamenti esterniModifica