Kyōsōgiga
メイドインアビス
Kyousougiga screenshott.png
Generefantascienza, fantasy
ONA
AutoreIzumi Todo
RegiaRie Matsumoto
Composizione serieSatoshi Kitamura
StudioToei Animation
1ª pubbl.6 dicembre 2011
Episodiunico
Durata ep.26 minuti
Manga
EditoreASCII Media Works
Targetseinen
1ª edizionefebbraio 2012 – marzo 2013
Tankōbon2 (completa)
ONA
RegiaRie Matsumoto
Composizione serieSatoshi Kitamura
StudioToei Animation
1ª pubbl.31 agosto – 22 dicembre 2012
Episodi5 (completa)
Durata ep.7-12 minuti
Serie TV anime
RegiaRie Matsumoto
Composizione serieSatoshi Kitamura
MusicheGō Shiina
StudioToei Animation
ReteTokyo MX, TV Asahi
1ª TV2 ottobre – 25 dicembre 2013
Episodi10 (completa) +3 extra
Aspect ratio16:9
Durata ep.24 min

Kyōsōgiga (京騒戯画?) è un ONA creato da Izumi Todo e prodotto dalla Toei Animation in collaborazione con Banpresto. L'animazione è stata pubblicata su Nico Nico Douga il 6 dicembre 2011, seguita da una versione su YouTube[1] il 10 dicembre 2011. Cinque episodi aggiuntivi sono stati trasmessi tra il 31 agosto 2012 e il 22 dicembre 2012.[2][3][4] La serie televisiva anime è stata trasmessa nell'ottobre del 2013.[5]

Indice

TramaModifica

Molto tempo fa, il sommo sacerdote Myōe, aveva la capacità di creare qualunque cosa disegnasse. Questa abilità spaventava gli abitanti del villaggio rendendolo così un emarginato. Nella sua casa di montagna disegnava una varietà di cose, tra cui una città surreale chiamata Kyoto (鏡 都? lett. "Città oltre lo specchio"). Uno dei suoi disegni, un coniglio chiamato Koto, disegnato come il Dio della Spectacle Capital, è venuto alla vita, quando poi stipula un accordo con un Bodhisattva. Lady Koto riuscì a conquistare così l'amore di Myōe. Dopo aver trovato un orfano di guerra, Yakushimaru, lo mette sotto la sua ala protettiva come un figlio adottivo, la famiglia così va Kyoto per vivere una vita migliore. Myōe disegna due fratelli per Yakushimaru, Yase e Kurama. Loro cinque vivono felicemente insieme fino a quando Lady Koto, dopo aver completato il suo accordo con il Bodhisattva, deve ridare il suo corpo. Col passare del tempo, Myōe lascia a Yakushimaru il titolo di sommo sacerdote e il suo Rosario, dicendogli che farà ritorno con l'inizio e la fine.

Anni dopo Yakushimaru gestisce Kyoto con Yase e Kurama mentre aspettano il ritorno del padre e della madre, quando poi arriva una ragazza che somiglia a Myo e Koto, il cui nome è Koto. Ella trascorre i suoi giorni a Kyoto vivendo con Myōe, cercando un modo per ritornare a casa, cercando inoltre, di trovare indizi sulla propria famiglia. Alla fine Kurama prepara un piano con l'uso del gigante adamantino per forzare la porta che conduce a Kyoto, permettendo a Lady Koto di tornare. Il suo ritorno, tuttavia, minaccia di distruggere l'intero Multiverso, richiamando l'attenzione negativa del Santuario, una misteriosa organizzazione che agisce per mantenere la pace nel multiverso.

PersonaggiModifica

Koto (コ ト?)
Doppiato da: Rie Kugimiya
La protagonista, una ragazza di 14 anni che combatte con un martello di dimensioni variabili, chiamato Aratama (荒 魂). Koto è una ragazza iperattiva che cerca un coniglio nero per tornare a casa con i suoi familiari, cercando anche indizi che la riuniranno con la sua famiglia. Ha trascorso la sua infanzia come studente nel Santuario, ed è molto abile nel combattere.
A (?) e Un (?)
Doppiato da: Noriko Hidaka (A), Ryoko Shiraishi (Un)
A e Un sono i familiari di Koto che ha ereditato dal suo maestro. Il loro nome significa rispettivamente "l'inizio" e "la fine". Koto si riferisce ad entrambi come "Ah-un". Apparentemente, sono gemelli. A, come Koto, è iperattivo, mentre Un, d'altro canto, è molto più riservato. Entrambi appaiono come "chibi", allievi della scuola media, ma possono trasformarsi in mostri rossi e blu che possono volare e avere una forza soprannaturale. Entrambi indossano blazer neri sulle felpe rosse, pantaloni neri e scarpe nere.
Myōe (明 恵?) / Yakushimaru (薬 師 丸?)
Doppiato da: Kenichi Suzumura, Chiwa Saitō (giovane)
Una giovane e scontroso monaco buddista che si occupa Koto ed i suoi familiari in attesa del suo padre adottivo e della madre, l'originale Myōe e Lady Koto. È uno dei membri del Consiglio dei Tre. Prima che l'originale Myōe fosse andata e che poi gli diede il titolo di Myōe, il suo nome era Yakushimaru. Yakushimaru aveva commesso un suicidio per la morte della sua famiglia quando l'originale Myōe lo trovò. Determinato a fare di Yakushimaru una parte della loro famiglia, l'originale Myōe disegna un melograno che risona la vita e conferisce l'immortalità, i fratelli, Yase e Kurama, per farli sentire meglio. Tuttavia, dopo che i suoi genitori sono partiti, Myōe si è staccato dalla sua nuova vita e responsabilità, e il suo unico desiderio è diventato finalmente morire. Egli usa le perline di preghiera che suo padre gli aveva dato a fianco del titolo di Myōe per combattere.
Yase (八 瀬?)
Doppiato da: Eri Kitamura
Un oni che spesso ospita feste di tè alla sua tenuta nella zona proibita fuori della città. Sebbene generalmente abbia l'aspetto di una giovane signora educata, raffinata e molto ricca, si trasformerà in un mostro infuriato se diventa irritata. Yase è uno dei membri del Consiglio dei Tre. È un disegno dell'originale Myōe. Adora la madre Lady Koto e attende il suo ritorno.
Kurama (鞍馬?)
Doppiato da: Shigeru Nakahara, Ryoko Shiraishi (giovane)
Un anziano che cerca Buddha, solitamente visto levitare su un grande vassoio di sakè. Kurama svolge la maggior parte dei compiti amministrativi a Kyoto. Da bambino, Kurama voleva vedere il mondo al di fuori di Kyoto, ma Myōe, sapendo che gli umani potevano curare Kurama, glielo proibiva. Per questo motivo Kurama cerca attivamente di trovare una via d'uscita da Kyoto. Kurama è il capo dello Shōko e uno dei membri del Consiglio dei Tre. È un disegno dell'originale Myōe.
Professor Shōko (シ ョ ー コ 博士 Shōko Hakase?)
Doppiato da: Chiwa Saitō
Una giovane ragazza che indossa occhiali e un camice da laboratorio bianco. Lavora alle dipendenze di Kurama ed è responsabile della custodia di Bishamaru, il gigante di adamantino. Shōko è capo delle forze di Kyoto, che sono tutti droni robot come gli uomini che indossano abiti bianchi e sembrano dei mafiosi. È cocente e spesso usa la sua autorità in modo ostruttivo, come mobilitare tutta la sua forza e bloccare gran parte di Kyoto per trovare il controller sostituibile per Bishamaru. Anche Shōko non ama Koto, o chiunque non rispetti la sua autorità, o tocchi qualcosa che le appartenga.
Fushimi (伏 見?)
Doppiato da: Eiji Takemoto
Assistente di Shoko. Fushimi è contrario alle buffonate di Shōko, ma ne è segretamente divertito. È anche un amico stretto e confidente di Kurama e anche se lavora per lui, in qualche modo è legato al Santuario.
Myōe (明 恵?) / Inari (稲 荷?)
Doppiato da: Akira Ishida
Un prete con la strana capacità di far prendere vita tutto ciò che disegna. Myōe è un uomo caro, ma è stato emarginato dagli abitanti dei villaggi per le sue creazioni soprannaturali. Myōe si trasferisce in montagna e, infine, nella Capitale Specchio per la sua famiglia. Dopo che Myōe lascia Kyoto, rinuncia al suo titolo e lo concede a Yakushimaru. Successivamente diventa Inari. Inari ha l'aspetto del giovane Myōe, e indossa una maschera da volpe insieme ad una katana. Dopo la nascita di Koto, Lady Koto le aveva dato tutti i suoi poteri Bodhisattva e, di conseguenza, non è in grado di vivere bene sui piani del multiverse. Inari è costretto a prendersi cura di Koto crescendola da solo, insegnandola e guidandola. Anche se Myōe ama molto la sua famiglia, ha poco amore per sé stesso e spera di scomparire. In seguito si identifica come "Dio" dato che può creare mondi interi, rivela inoltre che suo fratello è il Sommo Sacerdote e che il loro padre stava precedentemente agendo anche come Dio. Ciò non vuol dire che sia Dio, ma dei dei creatori di mondi. Però Myōe ritiene che non sia degno di ricevere questo peso, per lui troppo grande.
Lady Koto (古都 Koto?)
Doppiato da: Aya Hisakawa
Un coniglio nero nato dai disegni originari di Myōe che si innamorò di lui accettando poi, l'offerta di un Bodhisattva femminile per prestargli un corpo umano per confessargli i suoi sentimenti. Inizia così a vivere con Myōe adottando Yakushimaru. Ha anche preso Yase e Kurama come suoi figli e insieme, si sono trasferiti nella Capitale Specchio. Koto è costretta ad essere isolata sulla luna perché non può sostenere un ambiente differente perché farebbe male alla sua salute, dovuto al fatto che sua figlia Koto ha ereditato tutti i suoi poteri.

MediaModifica

AnimeModifica

Kyousougiga è stato creato da Toei Animation e Izumi Todo (scrittore) e diretto da Rie Matsumoto. L'animazione è stata pubblicata su Nico Nico Douga il 6 dicembre 2011, seguita da una distribuzione su YouTube il 10 dicembre 2011. Cinque episodi aggiuntivi sono stati trasmessi tra il 31 agosto 2012 e il 22 dicembre 2012. La serie televisiva anime è iniziata dal 2 ottobre 2013 al 25 dicembre 2013, con un totale di 13 episodi: 10 principali, due sommarii e un episodio speciale.

Episodi ONAModifica

Titolo italiano (traduzione letterale)
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
0Kyōsōgiga
「京騒戯画」 - Kyōsōgiga
6 dicembre 2011
1E così parlò Koto, l'eroina
「コト、主人公かく語りき」 - Shujinkō Kaku Katariki
31 agosto 2012
2Shouko, lo scienziato pazzo
「ショーコ、科学者慌て窮す」 - Kagakusha Awatekyūsu
27 ottobre 2012
3Lo specchio di Yase mostra lo stato di Kyoto
「八瀬、妖怪鏡都通信」 - Yase, Yōkai Kyōto Tsūshin
10 novembre 2012
4E così parlò Myōe, il monaco
「明恵、坊主かく語りき」 - Myōe, Bōzu Kaku Katariki
8 dicembre 2012
5Le memorie nere del coniglio Koto
「古都、黒兎回想録」 - Koto, Kuro Usagi Kaisōroku
22 dicembre 2012

Episodi Serie TVModifica

Ci sono 10 episodi principali e 3 extra (episodio 0, 5.5 e 10.5)

Titolo italiano (traduzione letterale)
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone[6]
0Capitolo introduttivo
「予習篇」 - Yoshū-hen
2 ottobre 2013
1Le questioni e le origini di una famiglia
「ある一家の事情とその背景」 - Aru Ikka no Jijō to Sono Haikei
9 ottobre 2013
2E arrivò una sorellina
「やってきたのは妹」 - Yatte Kita no wa Imōto
16 ottobre 2013
3Il primogenito e il suo allegro gruppo di scienziati
「長男と愉快で科学な仲間」 - Chōnan to Yukai de Kagaku na Nakama
23 ottobre 2013
4Il secondogenito e i suoi meravigliosi demoni
「次女と素敵な妖怪達」 - Jijo to Suteki na Yōkai-tachi
30 ottobre 2013
5I problemi giovanili del terzogenito e l'inizio della fine
「若き三男の悩みと始まりと終わり」 - Wakaki Sannan no Nayami to Hajimari to Owari
6 novembre 2013
5.5Edizione "Kyōto Live Action"
「京都実録篇」 - Kyōto Jitsuroku-hen
13 novembre 2013
6I piani di due, i problemi di uno
「人が計画し一人が悩む話」 - Futari ga Keikakushi Hitori ga Nayamu Hanashi
20 novembre 2013
7La mamma è tornata, e pure il papà
「母が帰還してついでに父も帰還した」 - Haha ga Kikan shite Tsuideni Chichi mo Kikan shita
27 novembre 2013
8Discussioni difficili qua e là
「あっちでこっちでもめる話」 - Atchi de Kotchi de Momeru Hanashi
4 dicembre 2013
9Pensiamo ad una soluzione
「どうしたらいいかみんな考えよう」 - Dōshitara Ii ka Minna Kangaeyō
11 dicembre 2013
10Un anime a proposito di persone che hanno una vita piena di caos e felicità
「今日を騒がしく戯れ生きる人々の漫画映画」 - Kyō o Sawagashiku Tawamure Ikiru Hitobito no Manga Eiga
18 dicembre 2013
10.5Revisione
「復習篇」 - Fukushū-hen
25 dicembre 2013

MangaModifica

La serie originale ONA è stata adattata a due volumi manga illustrata da Merche e serializzata dall'editore ASCII Media Works sulla rivista Dengeki Maoh dal febbraio del 2012 al marzo del 2013. Questo manga è stato adattato ad anime e serializzato nel novembre del 2013.

VideogiochiModifica

Koto e Yase appaiono come personaggi giocabili nel gioco di strategia crossover Super Heroine Chronicle, per PlayStation 3 e PlayStation Vita.[7]

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga