L'allegro pirata

L'allegro pirata è un gioco per bambini molto popolare negli anni ottanta in Italia e in altri paesi, prodotto dalla casa giapponese Tomy. L'originale giapponese si chiamava Kurohige (Barbanera) (黒ひげ危機一発, Kurohige Kiki Ippatsu, letteralmente: Barbanera in pericolo), e nei paesi di inglese è noto come Pop Up Pirate. In Italia è stato distribuito con vari nomi, tra cui Il Pirata Pop-Pop (calco del nome inglese).

CaratteristicheModifica

Il gioco, realizzato prevalentemente in plastica, è costituito da una botte all'interno della quale è posizionato un pirata, che sporge con la testa. Sulla superficie della botte si aprono un certo numero di fessure, nelle quali i giocatori infilano a turno piccole spade. Un meccanismo interno alla botte fa sì che infilando una spada in una particolare fessura (variabile da partita a partita) il pirata salti fuori dalla botte, spinto da una molla. Il giocatore che fa saltare il pirata fuori dalla botte perde la partita.

StoriaModifica

«Il pirata Pop-Pop
nella botte è al sicuro
Schizza come un siluro
se gli buchi il popò»

(Jingle promozionale)

Del gioco sono state realizzate negli anni numerose versioni, in genere non distribuite in Italia, in cui il pirata originale viene sostituito da altri personaggi, come Dart Fener o Mario. Fra le versioni più recenti si possono citare quella ispirata alla serie di film dei Pirati dei Caraibi (in cui il pirata ha l'aspetto del capitano Jack Sparrow) e un hub USB con la forma del giocattolo originale.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi da tavolo