L'invincibile robot Trider G7

Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Trider G7" rimanda qui. Se stai cercando il singolo discografico, vedi Trider G7/Tamagon risolvetutto.
L'invincibile robot Trider G7
無敵ロボトライダーG7
(Muteki Robo Toraidaa Jii Sebun)
Tridder.jpg
Copertina del DVD Dynit
Generemecha
Serie TV anime
AutoreHajime Yatate
RegiaKatsutoshi Sasaki
SceneggiaturaTsuneisa Ito, Hiroyuki Hoshiyama, Yoshihisa Araki
Char. designNobuyoshi Sasakado, Akihiro Kanayama
Mecha designKunio Ōkawara
Dir. artisticaTakashi Miyano
StudioSunrise
1ª TV2 febbraio 1980 – 3 gennaio 1981
Episodi50 (completa)
Durata ep.24 min
Rete it.Rete A, Televisioni locali, Ka-Boom
1ª TV it.1981
Episodi it.50 (completa)
Durata ep. it.24 min
Studio dopp. it.COOP. SINCROVOX

L'invincibile robot Trider G7 (無敵ロボトライダーG7 Muteki Robo Toraidaa Jii Sebun?) è un anime di genere mecha, creata nel 1980 da Hajime Yatate e prodotto dalla Sunrise.

La serie si compone di 50 episodi ed è stata trasmessa per la prima volta in Italia da Rete A e da alcune televisioni locali nel 1981. A partire dal 2014, il canale Ka-Boom ha trasmesso le repliche.

La sigla italiana, Trider G7, fu incisa dai Superobots.

TramaModifica

Siamo in un imprecisato futuro, in cui la società terrestre (che non presenta all'apparenza grandi diversità dal mondo odierno) ha risolto in parte il problema dell'inquinamento atmosferico colonizzando la Luna e Marte, in cui le industrie terrestri si sono trasferite ed hanno costruito ogni genere di fabbriche e magazzini, che garantiscono, mediante le spedizioni settimanali delle astronavi alla Terra, il sostentamento del genere umano. Watta Takeo, il protagonista, è un ragazzino di dodici anni che dopo la morte del padre (avvenuta per un imprecisato incidente sul lavoro) eredita dal genitore la Takeo General Company, una piccola ditta che si occupa di consegne spaziali, effettuate mediante una grande astronave, il Trider; in realtà la forma originale del Trider è quella di un gigantesco robot da combattimento, che solitamente viene custodito in un bunker al di sotto di un parco giochi, al centro del quale c'è proprio la testa del robot, che sporge all'esterno. La ditta di Watta è molto piccola e scalcinata e sempre in bolletta, perciò il personale è costituito solamente da quattro dipendenti: il signor Kakikoji, anziano e avaro contabile con una decina di figli, sempre attento al risparmio in maniera maniacale; il signor Atsui, corpulento meccanico del Trider, sempre in tuta da lavoro e capace di riparare qualsiasi cosa; la signorina Ikue, bionda segretaria dal carattere molto dolce e sensibile, ed il signor Kinoshita, un giovane impiegato dal ciuffo ribelle, poco incline al lavoro e sempre affamato, che corteggia spesso la signorina Ikue. In realtà, le missioni che Watta si trova a compiere non riguardano quasi mai il trasporto di materiali, ma sono piuttosto missioni di soccorso e recupero: infatti, dei pirati spaziali, appartenenti ad una grossa organizzazione criminale, al cui vertice c'è un malvagio individuo noto come Lord Zakuron; nel corso del cartone si scoprirà che tutti i membri dell'organizzazione, lui compreso, sono androidi, e che le loro decisioni sono prese in base al volere del "Grande Sigma" un supercomputer sofisticatissimo; Zakuron tenta continuamente di distruggere le fabbriche di materie prime e le colonie sulla Luna e su Marte, per ridurre la Terra in miseria, conquistarla e schiavizzare la popolazione, per poi sfruttare le risorse del nostro pianeta; per far questo, si serve dei Mega-robot, grossi robot da combattimento potentissimi, costruiti (e a volte pilotati) da luogotenenti scelti dal suo diretto sottoposto, Ondron. Solitamente le compagnie interessate o l'ente della Difesa Spaziale ingaggiano Watta, mediante il Signor Kakikoji, per salvare i lavoratori extra-planetari e le fabbriche, poiché lui è l'unico a possedere un robot da combattimento (nell'episodio 43, "Una gara tra giganti", si scopre che esistono anche altre ditte che hanno dei robot, ma sono inadatti al combattimento). Il robot di Watta si rivela ben presto impossibile da battere per gli sgherri assoldati da Ondron, sconfiggendo tutti i loro più sofisticati robot da guerra. Nessuno, a parte il defunto padre di Watta, è a conoscenza del segreto dell'invincibilità del Trider: a costruirlo fu il Professor Navaron, leggendario costruttore di robot da combattimento che un tempo lavorava per Lord Zakuron; lo stesso tiranno lo considerava il più grande genio esistente; trovato anni prima dal padre di Watta su Marte, ferito gravemente, Navaron fu da questo soccorso e portato sulla Terra; una volta ripresosi, per sdebitarsi costruì per lui il Trider, il suo robot migliore.

PersonaggiModifica

Membri della Takeo General CompanyModifica

  • Watta Takeo - 12 anni, il giovane protagonista. A seguito dell'improvvisa morte del padre, si trova a dover succedere alla presidenza della ditta di famiglia, la Takeo General Company, una piccola compagnia di trasporto spaziale di materiali; ben presto, dati i frequenti attacchi dei pirati spaziali di Lord Zakuron, la ditta si occuperà quasi esclusivamente di garantire la sicurezza durante i trasporti spaziali dalla Terra verso le colonie del sistema solare e di salvare le stesse dagli attacchi dei feroci robot giganti. Watta è anche l'unico pilota del robot Trider, ha una cotta per la sua coetanea Kaoru, e non dimostra gran interesse per le noiosissime lezioni che si tengono a scuola, motivo per il quale viene sempre sgridato severamente dal signor Daimon: allo studio preferisce di gran lunga dormire, mangiare e pilotare il Trider. A volte è però preso da nostalgia in quanto non può condurre la vita normale degli altri ragazzini della sua età, spensierata e senza alcuna preoccupazione di sorta.
  • Umemaro Kakikoji - 65 anni, è il vice presidente designato della compagnia. Molto responsabile e ligio al dovere, e costantemente preoccupato per i conti che non sembrano mai voler quadrare; cerca di ridurre pertanto le spese quanto più possibile, aiutato dal fedele abaco (che usa, in maniera frenetica e comica, soprattutto quando il Trider spara i missili). Si muove in bicicletta, quasi sempre rincorso da un randagio che vive nei pressi della Takeo General Company, un grosso bulldog (nella versione italiana si chiama Jonathan) che a volte lo addenta ed altre invece lo aiuta in maniera determinante (sembra essere un grande segugio e lo aiuta spesso a ritrovare le cose che perde, come il suo registro o, in un episodio, una busta contenente del denaro della compagnia che Kakikoji aveva perduto mentre andava in banca); è lui l'addetto a prelevare Watta da scuola quando c'è una missione, accollandosi così gli improperi di Daimon. Afferma spesso di avere ben 12 figli e che la paga non è mai sufficiente a sfamare tale numerosissima famiglia.
  • Tetsuo Atsui - 50 anni, tecnico della compagnia, indossa sempre una tuta da lavoro; è di bassa statura e piuttosto grasso, parla con una particolare cadenza cantilenante ed è in grado di riparare qualsiasi cosa; ha un modo di fare un po' burbero, che nasconde una natura altruista e gentile.
  • Touachiro Kinoshita - 25 anni, giovane dipendente della compagnia, addetto (totalmente inefficace) al procacciamento di clienti. Non molto portato per il lavoro, viene spesso sorpreso a dormire alla scrivania, ma si sveglia immancabilmente quando è ora di pranzo.
  • Ikue Sobara - Segretaria contabile della compagnia, ha 19 anni ed è la più giovane dei dipendenti dopo Watta. Per il ragazzo assume la figura di una gentile ma ferma sorella maggiore, mentre Kinoshita ha una cotta piuttosto evidente per lei.

Famiglia di WattaModifica

  • Padre di Watta - È stato il primo pilota del Trider e fondatore della Compagnia che porta il suo nome. Rimasto gravemente ferito, in punto di morte ha lasciato al suo primogenito le redini dell'azienda, raccomandandogli però di lasciar stare se non se la sentiva, vista la sua giovane età; per onorarne la memoria, Watta ha scelto di mantenere aperta la sua società.
  • Kazuyo Takeo - Madre di Watta. 43 anni; madre di tre figli (Watta è il primogenito), è una donna molto generosa e perennemente impegnata: oltre a svolgere regolarmente le faccende domestiche, lavora anche presso un giardino d'infanzia.
  • Sakiko Takeo - Sorellina di Watta. 8 anni, piuttosto pestifera e molto intelligente, ha sempre la risposta pronta, e per questo litiga spesso col fratello maggiore.
  • Seguro Takeo - Fratellino di Watta. Ha solo 5 anni, ma a volte dimostra molta più intelligenza di Watta: gli piace molto andare a scuola per imparare cose nuove, ed è un appassionato lettore.
  • Asaki Takeo - È il nonno di Watta, nonché Segretario Responsabile dell'Ente di Difesa Spaziale; spesso si trova a dover ricorrere ai servigi di Watta e del Trider per respingere un'invasione su qualche colonia spaziale; estremamente combattuto dal fatto che il nipote deve rischiare la vita, ha molta stima per esso e gli da del tu (mentre Watta, per rispetto alla sua carica, gli darà sempre del lei e non lo chiamerà mai nonno).

Compagni di scuola e corpo docenteModifica

  • Signor Daimon - 28 anni, un insegnante della scuola di Watta, in perenne contrasto con lui. Nonostante insegni in un'altra classe e sia solo l'insegnante di educazione fisica di Watta, spesso entra nella sua classe per sgridarlo a causa del suo comportamento indisciplinato e molto poco incline allo studio; segretamente innamorato della signorina Mieko, arrossisce e perde completamente la perde la testa in sua presenza. Nei confronti di Watta è sempre duro e severo, ma in fondo gli vuole bene.
  • Signorina Mieko - Insegnante della classe di Watta; si tratta di una giovane donna con gli occhiali di cui Daimon è segretamente innamorato; quando si fidanzerà con un medico, causando la disperazione di Daimon, Watta architetterà un piano con i suoi amici e sua sorella per farli lasciare.
  • Shinkiki Nakamura Toro - 12 anni; compagno di scuola di Watta, piccolino e occhialuto. Estremamente timido ed insicuro, con poca fiducia in sé stesso, è figlio di una coppia che gestisce una piccola trattoria popolare; Watta lo aiuterà spesso motivandolo ad avere più fiducia nelle proprie qualità e ad impegnarsi per migliorarsi.
  • Akira Yamada - 12 anni; un altro compagno di classe di Watta, nonché uno dei suoi migliori amici.; figlio di un carpentiere (con cui spesso viene alle mani sfasciando casa), grosso di corporatura e sempre affamato, si lascia spesso abbindolare dalle promesse del ricco e viziatissimo Ken'ichi.
  • Kaoru Taki - La ragazza più carina, cortese e diligente della classe, che saltuariamente sembra dimostrare un certo interesse per Watta piuttosto che per lo spocchioso Ken'ichi.
  • Ken'ichi Ooyama - 12 anni, con occhiali e ciuffo prominente, si dà sempre molte arie per il fatto di essere il figlio del presidente di un'importante ditta e per questo ostenta i propri privilegi (come ad esempio un autista che lo porta a scuola su un'auto di lusso); compete costantemente con Watta per attirare l'attenzione di Kaoru, che tuttavia sembra preferirgli lo squattrinato Watta; questo causa spesso un suo allontanamento dalla classe, con cui sembra avere notevoli difficoltà di inserimento.

NemiciModifica

  • Ondron - 40 anni, spietato dirigente di una'organizzazione di pirati spaziali, uno degli antagonisti principali della serie. Non prova alcuno scrupolo nel danneggiare e mandare in rovina gli avversari, il tutto per ottenere il predominio incontrastato e il monopolio delle rotte spaziali. Ha i capelli lisciati all'indietro con la riga in mezzo, e un paio di baffetti lunghi e sottili; fuma incessantemente una sigaretta con lungo bocchino ed è il sottoposto di Lord Zakuron.
  • Lord Zakuron - 23 anni, potente e spietato capo incontrastato dell'organizzazione; si scopre che in realtà Ondron è solo uno dei tanti dirigenti che il malvagio Zakuron ha mandato a colonizzare i vari sistemi solari.
  • Jar - Primo militare al servizio di Ondron; dopo numerosi fallimenti, verrà condannato a morte da Ondron e smantellato da Domma e Dur.
  • Dorotin - Grosso androide che soffre d'alta pressione e facili scoppi d'ira quando le cose non sembrano andare secondo i piani previsti; quando si surriscalda, chiede ad un robottino che porta sempre addosso di versargli dentro il serbatoio che ha nel ventre il "Peko Peko", un refrigerante che lo aiuta a superare le crisi.
  • Domma e Dur - I due tirapiedi di Ondron che prendono il posto di Jar; il primo basso e pingue, il secondo alto e smilzo. Spesso litigano tra di loro su chi sia la colpa dei numerosi fallimenti.
  • Schakal - Vestito da pistolero (è il sosia di Clint Eastwood ne "Il buono, il brutto, in cattivo) viene reclutato da Ondron che lo considera il migliore.
  • Jirba - Giovane biondina inviata da Lord Zakuron, che afferma di tenere parecchio a lei: vanitosa, provocante e spietata, indossa un succinto vestito rosso che mette in evidenza il seno prosperoso e le sue gambe lunghe; estremamente sadica, odia gli esseri umani e non coglie occasione per ucciderne quanti più possibile nei suoi attacchi.
  • Dottor Clark - Scienziato pazzo con monocolo che mette sempre la sua mente diabolica al servizio del malvagio Lord Zakuron e di Ondron.

Armi e dotazioniModifica

  • Catena di Trider. Catena con rampino che emerge dalle ginocchia del robot.
  • Spade/a di Trider. Due classiche spade estratte dalle gambe.
  • Lama di Trider. Il robot estrae due dischi dai propri fianchi; una volta congiunti i dischi, ne fuoriescono delle lame. L'arma viene poi lanciata "a mano".
  • Missili nucleo-sintetici. Le falangi delle mani vengono sparate a guisa di missili. Un'altra ipotesi è che si tratti di sottili missili che fuoriescono dalle dita cave del robot (essendone sempre visibili gli appositi fori). Arma a ripetizione di genere vulcan.
  • Missili a testata protonica. Fuoriescono dai fianchi del Trider, abbastanza potenti.
  • Cannone polarizzante. Pistola a raggio laser.
  • Dardo di Trider. Lancia a tre punte acuminate che fuoriesce dalle gambe del Trider.
  • Trider laccio. Laccio elastico munito di rampino, usato per catturare gli automi avversari.
  • Frusta di Trider. Frusta di scarsa efficacia.
  • Uccello/Aquila di Trider. L'arma finale, risolutiva. Il Trider G7 viene circondato da una sorta d'involucro di energia radiante a forma d'aquila, che crepita dal petto del robot; il complesso robot-Aquila si getta poi a gran velocità sull'automa nemico, che rimane solitamente sezionato in due metà.

DoppiaggioModifica

 
Trider pronto all'uscita
Personaggio Voce originale Voce italiana
Watta Takeo Satomi Majima Rodolfo Bianchi
Michitaro Takeo Rino Bolognesi
Kazuyo Takeo Alina Moradei
Umemaro Kakikouji Ichirō Nagai Ettore Conti
Tohachiro Kinoshita Tokio Seishi Rino Bolognesi
Kaoru Taki Kinue Sugiyama Sonia Scotti
Akira Yamada Keisuke Yamashita
Lord Zakuron Kazuyuki Sogabe Rino Bolognesi
Sig. Daimon Akira Murayama Rodolfo Bianchi
Shinkiki Nakamura Sanae Takagi
Ikue Sunahara Keiko Han Anna Rosa Garatti
Jirba Sonia Scotti
Kenichi Ohyama Toshio Furukawa Massimo Corizza
Sciacal Shigezou Sasaoka Rino Bolognesi
Kazuo Yamada Shozo lizuka
Ondron Emilio Marchesini
Signorina Mieko Mirella Tosca
Sig. Atsui Emilio Marchesini
Midori Yamada Reiko Suzuki

EpisodiModifica

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1Un incarico da 1.000.000 di dollari
「がんばれ若社長!」 - Ganbare jaku shachō!
2 febbraio 1980
2Il capo ha da fare
「社長はつらいよ」 - Shachō hatsuraiyo
9 febbraio 1980
3Il compleanno di Kaoru
「お金じゃないよ、心意気」 - O-kane janaiyo, kokoroiki
16 febbraio 1980
4La ninna nanna di Watta
「男・ワッ太の子守唄」 - Otoko. Watsu ta no komoriuta
23 febbraio 1980
5La grande sfida
「ああ、宿命のライバル」 - Ah, shukumei no raibaru
1º marzo 1980
6La scuola dello spazio
「俺は大好き宇宙塾」 - Ore ha daisuki uchū juku
8 marzo 1980
7Le scarpe magiche
「危うし!花の係長」 - Abunau shi! Hana no kakarichō
15 marzo 1980
8Akira cambia squadra
「男と男の花が散る」 - Otoko to otoko no hana ga chiru
22 marzo 1980
9Un aiuto non richiesto
「俺は小さな大社長」 - Ore ha chiisa na taisha chō
29 marzo 1980
10I problemi sentimentali del signor Daimon
「男・純情!大門先生」 - Otoko. Junjō! daimon sensei
5 aprile 1980
11Il duro esame
「ああ、テスト㊙作戦」 - Ah, tesuto ㊙ sakusen
12 aprile 1980
12La maratona
「走れ信吉!ゴールをめざせ」 - Hashire Shinkichi! Goru womezase
19 aprile 1980
13Foto in prima pagina
「俺は地球のスーパー・スター?!」 - Ore ha chikyū no supa. Suta?!
26 aprile 1980
14Lezione all'aperto
「どうせ拾った貝だもの」 - Dōse hirotta kai damono
3 maggio 1980
15Sachiko, ovvero una sorella perfetta
「妹・サチ子は世界一」 - Imōto. sachi ko ha sekaiichi
10 maggio 1980
16A scuola con Watta
「父兄会は大騒動!」 - Fukeikai ha oosōdō!
17 maggio 1980
17Un appuntamento tanto desiderato
「夢にまで見たデート」 - Yume nimade mita deto
24 maggio 1980
18Watta è un perfetto astronomo
「ワッ太は世紀の天文博士」 - Watta wa seiki no tenmon hakase
31 maggio 1980
19La torta a sorpresa
「ホットケーキはどんな味?」 - Hottokeki hadonna aji?
7 giugno 1980
20Il premio più sudato
「感激!ボーナスが出る」 - Kangeki! Bonasu ga deru
14 giugno 1980
21Un lavoro a tradimento
「親父は宇宙の大工さん」 - Oyaji ha uchū no daiku san
21 giugno 1980
22Ikue e il prestito meritato
「心意気だぜ郁絵ちゃん」 - Kokoroiki daze iku e chan
28 giugno 1980
23La visita medica
「歯なしにならない話」 - Hanashi ninaranai hanashi
5 luglio 1980
24Agricoltura spaziale
「キャベツがなくなる日」 - Kyabetsu ganakunaru nichi
12 luglio 1980
25Ore 11 Lezione di nuoto
「男ならひき受けろ!」 - Otoko narahiki uke ro!
19 luglio 1980
26Festa d'estate
「でっかい輪っかだ夏祭り」 - Dekkai wakkada Natsu matsuri
26 luglio 1980
27Un pilota di fortuna
「ニースからの手紙」 - Nisu karano tegami
2 agosto 1980
28Tutti al campeggio
「星空のキャンプ・ファイヤー」 - Hoshizora no kyanpu. Faiya
9 agosto 1980
29La ricchezza non dà felicità
「泣くな男だ!係長」 - Naku na otoko da! Kakarichō
16 agosto 1980
30Incontro a squadre
「大門先生は鬼コーチ」 - Daimon sensei ha oni kochi
23 agosto 1980
31La storia della vecchia Okane
「おかね婆さん奮戦記」 - Okane baasan funsenki
30 agosto 1980
32Una sospirata bicicletta
「ああ専務、男涙のアルバイト」 - Ah senmu, otoko namida no arubaito
6 settembre 1980
33Uno scherzo pesante
「女の子はヤキイモがお好き」 - Onna no ko ha yakiimo gao suki
13 settembre 1980
34Un volo improvvisato
「熱がなんだ情熱だ!」 - Netsu gananda jōnetsu da!
20 settembre 1980
35I piccoli investigatori
「俺たち少年探偵団」 - Ore-tachi shōnentanteidan
27 settembre 1980
36Amici per la pelle
「あの町この町日が暮れて」 - Ano machi kono machi nichi ga kure te
4 ottobre 1980
37Pic-nic su Marte
「火星で食べた!?サンマの味」 - Kasei de tabeta!? Sanma no aji
11 ottobre 1980
38Un figlio "difficile"
「常務は父親一年生」 - Jōmu ha chichioya ichinensei
18 ottobre 1980
39Lo spirito guida
「トライダーの秘密」 - Toraida no himitsu
25 ottobre 1980
40Soccorso pubblico
「台風一過・大騒動!!」 - Taifū ikka. Oosōdō!!
1º novembre 1980
41Una gita nello spazio
「がんばれ!ポンコツロボット」 - Ganbare! Ponkotsu robotto
8 novembre 1980
42I pericoli delle arti marziali
「男・アキラよどこへ行く」 - Otoko. Akira yodokohe iku
15 novembre 1980
43Una gara tra giganti
「スーパーロボット大集合」 - Suparobotto daishūgō
22 novembre 1980
44La metamorfosi del signor Daimon
「六年一組・大門先生」 - Tokunen hitokumi. Daimon sensei
29 novembre 1980
45Una vacanza alle Hawaii
「ああ、あこがれのハワイ珍道中」 - Ah, akogareno hawai chindōchū
6 dicembre 1980
46Un grande amore
「三重子先生の決意」 - Mieko-sensei no ketsui
13 dicembre 1980
47Buon compleanno Watta
「ワッ太の誕生日」 - Watta no tanjōbi
20 dicembre 1980
48Una gita sulla neve
「男・大門ここにあり」 - Otoko. Daimon kokoniari
10 gennaio 1981
49La vendetta di Ondron
「危険がいっぱい大仕事」 - Kiken gaippai ooshigoto
17 gennaio 1981
50Il gran finale
「とびだせ!若社長!!」 - Tobidase! Jaku shachō!!
24 gennaio 1981

Distribuzione home videoModifica

La serie è stata distribuita in home video dalla Dynit sotto forma di cofanetto DVD contenente tutti gli episodi in edizione integrale (le scene non doppiate, come le anticipazioni, sono state fornite di sottotitoli). Questa edizione è stata ri-titolata L'indistruttibile robot Trider G7 ed è stata utilizzata anche per le successive trasmissioni TV su Ka-Boom e pubblicazioni in streaming.

MediaModifica

In concomitanza con la prima messa in onda in Italia, Trider G7 è stato apparso nel settimanale a fumetti: "Cartoni in TV", disegnato a mano. Inoltre, sul "Corriere dei Piccoli" del dicembre 1982, dal titolo: "Trider G7 va a Betlemme", di cui Trider è protagonista, insieme ad altri eroi del robot, come: God Sigma, Tansor 5, Calendar Men, X-Bomber, Gotriniton, Supercar Gattiger, Starzinger, Zambot 3, Gordian, Daikengo, sempre realizzato a mano, per pubblicizzare la promozione natalizia, prodotto dalla Ceppi Ratti.

CriticaModifica

La serie, esordita nel 1980, come alcune precedenti produzioni della Sunrise (Daitarn 3, Gundam e molti altri) ha avuto motlo successo e ne è stato lodato l'umorismo e il tono generale molto leggero.

CuriositàModifica

Mentre Watta si appresta a entrare nel Trider, il suo percorso per giungere ai comandi del Robot viene mostrato con una spia luminosa che percorre in tempo reale il gigante di ferro. Nella grafica si può notare che il software che gestisce il tutto è stato programmato niente meno che dalla Microsoft in linguaggio Fortran. Negli ultimi episodi della serie, non mancano i riferimenti ad altre saghe robotiche. In una scena durante una fiera, tra i premi di uno stand del tiro a segno, si possono vedere perfettamente i modellini del Daitarn 3, dello Zambot 3 e del Gundam Rx78. Durante l'attacco all'ospedale di Marte (poco prima di un'esplosione causata dall'attacco stesso), per pochi istanti, si vedono chiaramente Haran Banjo (pilota del Daitarn 3) insieme al suo piccolo assistente Toppi e, alle loro spalle, Don Zauker su una sedia a rotelle accudito da Koros. Durante un altro attacco, tra le persone in fuga, ce n'è una vestita con la divisa vista nella serie Cyborg 009 (tuta rossa col lungo fazzoletto giallo al collo).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga