Apri il menu principale

L'uomo della strada fa giustizia

film del 1975 diretto da Umberto Lenzi
L'uomo della strada fa giustizia
L'uomo della strada fa giustizia.png
Henry Silva in una scena del film
Titolo originaleL'uomo della strada fa giustizia
Lingua originaleitaliana
Paese di produzioneItalia
Anno1975
Durata100 minuti
Rapporto2,35:1
Generepoliziesco
RegiaUmberto Lenzi
SoggettoUmberto Lenzi e Dardano Sacchetti
SceneggiaturaUmberto Lenzi e Dardano Sacchetti
Casa di produzioneAquila Cinematografica
Distribuzione in italianoTitanus
FotografiaGuglielmo Mancori
MontaggioEugenio Alabiso
MusicheBruno Nicolai
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Claudio Mazzesi (Bruno Di Luia) in una scena.

L'uomo della strada fa giustizia è un film poliziottesco del 1975, diretto da Umberto Lenzi.

TramaModifica

Milano. Durante la rapina a una gioielleria di via Monte Napoleone, una bambina, figlia dell'ingegner Vannucchi, viene uccisa da un colpo di pistola sparato da uno dei banditi. Sulla base della testimonianza fornita dalla minore in punto di morte si deduce che uno dei componenti della banda abbia uno scorpione tatuato sul corpo, da qualche parte. Dato che la polizia non riesce a far luce sul delitto, il padre della piccola, andando contro la volontà di sua moglie, inizia a indagare per conto suo.

DistribuzioneModifica

Distribuito nei cinema italiani l'8 maggio 1975, L'uomo della strada fa giustizia ha incassato complessivamente 511.500.000 lire dell'epoca.[1]

NoteModifica

  1. ^ Roberto Curti, Italian Crime Filmography, 1968-1980, McFarland, 2013, ISBN 0786469765.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema