L'uomo senza gravità

L'uomo senza gravità
Lingua originaleitaliano, inglese, francese
Paese di produzioneItalia, Belgio
Anno2019
Generedrammatico, fantastico
RegiaMarco Bonfanti
SoggettoMarco Bonfanti, Fabrizio Bozzetti
ProduttoreIsabella Spinelli, Anna Godano, Olivier Rausin, Caroline Houben
Casa di produzione[saria Productions, Zagora, Climax Films
Distribuzione in italianoFandango, Netflix
FotografiaMichele D'Attanasio
MontaggioGiogiò Franchini
Effetti specialiEDI Effetti Digitali Italiani, Digital District, Netflix
MusicheDanilo Caposeno
ScenografiaTonino Zera
CostumiFiorenza Cipollone
TruccoLorenzo Tamburini
Interpreti e personaggi

«Se potessi togliermi lo zaino, allora sì che mi divertirei.»

(Oscar)

L'uomo senza gravità è un film del 2019 diretto da Marco Bonfanti.[1] È stato presentato alla Festa del Cinema di Roma 2019 ed è distribuito nel mondo da Netflix.[2]

TramaModifica

Oscar, nato nella clinica di un piccolo paese negli anni '80, durante una notte turbolenta. Oscar manifesta fin dai primi secondi di vita una caratteristica particolare: galleggia nell'aria come se non avesse peso. Vola nella stanza dell'ospedale, lasciando la mamma e la nonna stupite e letteralmente a bocca aperta. Oscar è affetto da “leggerezza”, una particolarità che gli permette di galleggiare come un palloncino. Per tutti gli anni '90, le due donne custodiscono questo segreto senza rivelarlo a nessuno, solo una bambina di nome Agata sa che Oscar ha questa specie di dono. Fino a quando Oscar, intorno all'anno 2010 (periodo di massima espansione della televisione) e ormai diventato adulto, decide di svelare a un mondo intriso di pesantezza il suo segreto e la sua identità per sentirsi accettato da tutti almeno una volta nella sua vita e avere la libertà di essere finalmente se stesso. Come un moderno Pinocchio si addentrerà nel circo mediatico accompagnato da un manager senza scrupoli, che gli affibbierà anche un nome spendibile a livello internazionale: L'Uomo senza Gravità. Dopo un inizio inebriante, Oscar capirà presto però di essere stato solo sfruttato come un freak e fuggirà. Ai nostri giorni, proverà a rifarsi una vita occultato tra quelli che la società considera degli ultimi. Tutto cambierà quando, tra questi derelitti, incontrerà di nuovo l'amore della sua infanzia, Agata.

PromozioneModifica

Il 14 ottobre 2019, in concomitanza con l'annuncio della partecipazione al Festa del Cinema di Roma, è stato diffuso a livello globale il trailer da parte di Netflix.[3]

DistribuzioneModifica

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche italiane da Fandango come evento speciale il 21, 22 e 23 ottobre 2019 e dall'1 novembre dello stesso anno da Netflix in tutto il mondo.

NoteModifica

  1. ^ L'uomo senza gravità, su comingsoon.it.
  2. ^ L'uomo senza gravità, su netflix.com.
  3. ^ L'uomo senza gravità, su youtube.com.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema