László Paskai

cardinale e arcivescovo cattolico ungherese
László Paskai, O.F.M.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Laszlo-Paskai1.jpg
Coat of arms of Laszlo Paskai.svg
In virtute spiritus
 
Incarichi ricoperti
 
Nato8 maggio 1927, Seghedino
Ordinato presbitero3 marzo 1951
Nominato vescovo2 marzo 1978 da papa Paolo VI
Consacrato vescovo5 aprile 1978 dal cardinale László Lékai
Elevato arcivescovo5 aprile 1982 da papa Giovanni Paolo II
Creato cardinale28 giugno 1988 da papa Giovanni Paolo II
Deceduto17 agosto 2015 (88 anni), Esztergom
Firma
Signature paskai laszlo.gif
 

László Pacifik Paskai (Seghedino, 8 maggio 1927Esztergom, 17 agosto 2015[1]) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico ungherese.

BiografiaModifica

Presbitero dal 3 marzo 1951, fu nominato amministratore apostolico di Veszprém il 2 marzo 1978. Il 5 aprile successivo fu consacrato vescovo dal cardinale László Lékai.

Diventò vescovo della medesima diocesi dal 31 marzo 1979.

Il 5 aprile 1982 Giovanni Paolo II lo elevò arcivescovo coadiutore di Kalocsa.

Fu poi nominato arcivescovo di Esztergom e primate d'Ungheria dal 3 maggio 1987.

Papa Giovanni Paolo II lo innalzò alla dignità cardinalizia nel concistoro del 28 giugno 1988.

Dal 1986 al 1990 fu anche presidente della Conferenza Episcopale Ungherese.

L'8 maggio 2007 divenne cardinale non elettore, per i suoi 80 anni d'età.

Il 17 agosto 2015 si spense all'età di 88 anni nella città di Esztergom dopo un lunga battaglia con il cancro. La salma fu poi tumulata nella cripta della cattedrale di Nostra Signora e di Sant'Adalberto a Esztergom.[2]

Genealogia episcopale e successione apostolicaModifica

La genealogia episcopale è:

La successione apostolica è:

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN36238348 · ISNI (EN0000 0000 7906 4103 · LCCN (ENn98105598 · WorldCat Identities (ENlccn-n98105598