LEN Euro Cup 2012-2013

LEN Euro Cup 2012-2013
Competizione LEN Euro Cup
Sport Water polo pictogram.svg Pallanuoto
Edizione XXI
Date 18 ottobre 2012 - 6 aprile 2013
Partecipanti 20
Formula 1 fase a gironi
Eliminazione diretta A/R
Risultati
Vincitore Radnički Kragujevac Radnički (Serbia SRB)
(1º titolo)
Statistiche
Incontri disputati 52
Gol segnati 939 (18,06 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2011-2012 2013-2014 Right arrow.svg

La LEN Euro Cup 2012-2013 è stata la 21ª edizione del secondo torneo europeo di pallanuoto per squadre di club. Le gare sono iniziate il 18 ottobre 2012 e si sono concluse con la finale di ritorno il 6 aprile 2013[1].

Le squadre partecipanti sono state in totale 20, 4 delle quali provengono dal primo turno di Champions League; le nazioni rappresentate sono state 13. A causa del basso numero di club iscritti è stato disputato un solo turno di qualificazione, dopo il quale si ha avuto accesso alla fase a eliminazione diretta[2][3].

Il torneo è stato conquistato per la prima volta dai serbi del Radnički Kragujevac, al loro esordio internazionale, che hanno superato in finale la Rari Nantes Florentia.

Turno di qualificazioneModifica

Il sorteggio del primo turno si è svolto il 19 settembre 2012; i gironi sono stati disputati in sede unica dal 18 al 21 ottobre e le prime due classificate di ciascun raggruppamento si sono qualificate per i quarti di finale[2][4].

GironiModifica

Gruppo A
sede:   Savona
  Arkonia Stettino[5]
  Cheltenham SWC[6]
  Dinamo Mosca
  FNC Douai
  RN Savona
Gruppo B
sede:   Debrecen
  AZ&PC Amersfoort
  CN Mataró
  Debrecen VSE
  Enka Istanbul
  Järfälla SS[5][7]
Gruppo C
sede:   Nizza
  Bristol Central SWC
  Dinamo-Spartak Astrahan
  Olympic Nice
  SSK Slagelse[5]
  Szolnok VS
Gruppo D
sede:   Kragujevac
  CN Sabadell[5]
  OSC Potsdam
  RN Florentia
  VK Radnički Kragujevac
  Yüzme Istanbul

Gruppo AModifica

Turno di qualificazione 2012-2013 Pti G V N P GF GS DR
1.   RN Savona 9 3 3 0 0 49 21 +28
2.   Dinamo Mosca 6 3 2 0 1 47 30 +17
3.   FNC Douai 3 3 1 0 2 30 33 -3
4.   Arkonia Stettino 0 3 0 0 3 10 52 -42


19-10-12 Arkonia 3-21 Dinamo
19-10-12 Savona 16-5 Douai
20-10-12 Douai 15-6 Arkonia
20-10-12 Savona 17-15 Dinamo
21-10-12 Douai 10-11 Dinamo
21-10-12 Savona 16-1 Arkonia

Gruppo BModifica

Turno di qualificazione 2012-2013 Pti G V N P GF GS DR
1.   Debrecen VSE 9 3 3 0 0 45 14 +31
2.   CN Mataró 6 3 2 0 1 31 28 +4
3.   Enka Istanbul 3 3 1 0 2 27 43 -16
4.   AZ&PC Amersfoort 0 3 0 0 3 27 46 -19
Fuori classifica
- DEAC - Università di Debrecen[7] - 4 1 0 3 37 51 -14


18-10-12 Enka 16-5 DAEC
18-10-12 Mataró 14-9 Amersfoort
20-10-12 Amersfoort 14-16 Enka
20-10-12 Debrecen 11-7 Mataró
19-10-12 DEAC 13-6 Mataró
19-10-12 Debrecen 15-4 Amersfoort
21-10-12 Amersfoort 16-12 DEAC
21-10-12 Debrecen 19-3 Enka
20-10-12 Debrecen 13-7 DEAC
20-10-12 Mataró 10-8 Enka

Gruppo CModifica

Turno di qualificazione 2012-2013 Pti G V N P GF GS DR
1.   Szolnok VS 12 4 4 0 0 69 19 +50
2.   Olympic Nice 9 4 3 0 1 56 30 +26
3.   Dinamo-Spartak Astrahan 6 4 2 0 2 43 45 -2
4.   SSK Slagelse 3 4 1 0 3 31 61 -30
5.   Bristol Central SWC 0 4 0 0 4 22 66 -44


18-10-12 Olympic 15-7 Slagelse
18-10-12 Astrahan 6-18 Szolnok
20-10-12 Szolnok 18-3 Bristol
20-10-12 Olympic 15-9 Astrahan
19-10-12 Astrahan 13-7 Slagelse
19-10-12 Olympic 19-4 Bristol
21-10-12 Bristol 10-14 Slagelse
21-10-12 Olympic 7-10 Szolnok
20-10-12 Szolnok 23-3 Slagelse
20-10-12 Astrahan 15-5 Bristol

Gruppo DModifica

Turno di qualificazione 2012-2013 Pti G V N P GF GS DR
1.   VK Radnički Kragujevac 12 4 4 0 0 52 15 +37
2.   RN Florentia 9 4 3 0 1 44 24 +20
3.   CN Sabadell 6 4 2 0 2 49 39 +10
4.   Yüzme Istanbul 3 4 1 0 3 24 58 -34
5.   OSC Potsdam 0 4 0 0 4 18 58 -40


18-10-12 Radnički 17-3 Potsdam
18-10-12 Yüzme 5-16 Florentia
20-10-12 Radnički 8-4 Florentia
20-10-12 Sabadell 11-6 Yüzme
19-10-12 Sabadell 5-9 Radnički
19-10-12 Potsdam 4-15 Florentia
21-10-12 Potsdam 5-16 Sabadell
21-10-12 Radnički 18-3 Yüzme
20-10-12 Potsdam 6-10 Yüzme
20-10-12 Florentia 9-7 Sabadell

Quarti di finaleModifica

Il sorteggio degli accoppiamenti si è svolto il 22 ottobre 2012[8]. In grassetto le squadre qualificate alle semifinali.

Andata
Data Ora[9] Gara Ris.
14-11-12 18:15   Debrecen - Dinamo Mosca 13-9
14-11-12 21:00 Florentia -   Szolnok 8-6
14-11-12 16:00   Mataró -   Radnički 9-17
14-11-12 20:00 Savona -   Olympic Nice 15-8
Ritorno
Data Ora Gara Ris. Tot.
24-11-12 19:45 Dinamo Mosca -   Debrecen 5-8 14-21
24-11-12 19:00   Szolnok - Florentia 10-9 dts 16-17
24-11-12 20:30   Radnički -   Mataró 14-5 31-14
24-11-12 20:00   Olympic Nice - Savona 9-12 17-27

SemifinaliModifica

In grassetto le squadre qualificate alla finale.

Andata
Data Ora[9] Gara Ris.
23-01-13 17:00   Radnički -   Debrecen 9-6
23-01-13 20:00 Savona - Florentia 6-8
Ritorno
Data Ora Gara Ris. Tot.
6-2-13 18:30   Debrecen -   Radnički 10-12 16-21
6-2-13 20:00 Florentia - Savona 11-11 19-17

FinaleModifica

Firenze
20 marzo 2013, ore 20:30
Andata
Florentia4 – 8
(3-2, 0-4, 1-1, 0-1)
referto
  RadničkiPiscina Goffredo Nannini (1200 spett.)
Arbitri:   Buch
  Bender

Kragujevac
6 aprile 2013
Ritorno
  Radnički7 – 6
(2-1, 2-2, 1-1, 2-2)
referto
FlorentiaSportski Centar Park (1500 spett.)
Arbitri:   Vasileiou
  Voevodin

NoteModifica

  1. ^ Ecco la nuova Champions League, in Waterpolodevelopmentworld.com, 17/06/2012. URL consultato l'8 settembre 2012.
  2. ^ a b (EN) Len.eu, Season Dates 2012-2013 Archiviato il 16 ottobre 2012 in Internet Archive.
  3. ^ Len Eurocup. Le squadre partecipanti, in Waterpoloweb.com, 17/08/2012. URL consultato l'8 settembre 2012.
  4. ^ (EN) Tin Hartog, LEN Euro Cup qualification round II draw, in Waterpoloworld.com, 19/09/2012. URL consultato il 19 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  5. ^ a b c d Proveniente dalla Champions League.
  6. ^ I britannici hanno rinunciato alla competizione.
  7. ^ a b Gli svedesi hanno annunciato il ritiro dalla competizione a 24 ore dall'inizio delle gare e sono stati sostituiti da una formazione dell'Università di Debrecen per mantenere il programma originale, ma le cui gare non verranno conteggiate ai fini della qualificazione ((EN) Tim Hartog, Euro Cup set to start, in Waterpoloworld.com, 17/10/2012. URL consultato il 18 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).)
  8. ^ (EN) Tim Hartog, Euro Cup quarter-finals draw, in Waterpoloworld.com, 22/10/2011. URL consultato il 30 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  9. ^ a b Tutti gli orari sono espressi nelle rispettive ore locali.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pallanuoto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallanuoto