La course by Le Tour de France

(Reindirizzamento da La Course by Le Tour de France)
La Course by Le Tour de France
SportCycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
TipoGara individuale
CategoriaDonne Elite
Classe 1.WWT UCI
FederazioneUnione Ciclistica Internazionale
PaeseFrancia Francia
OrganizzatoreAmaury Sport Organisation
CadenzaAnnuale
PartecipantiVariabile
FormulaCorsa in linea
Storia
Fondazione2014
Numero edizioni7 (al 2020)
DetentoreGran Bretagna Elizabeth Deignan
Record vittoriePaesi Bassi Annemiek van Vleuten e Paesi Bassi Marianne Vos (2)

La Course by Le Tour de France è una corsa in linea femminile di ciclismo su strada che si disputa annualmente in Francia. Creata nel 2014, dal 2016 è inserita nel calendario del Women's World Tour come prova di classe 1.WWT, mentre in precedenza era parte del calendario internazionale femminile UCI in qualità di gara di classe 1.1.

Organizzata da Amaury Sport Organisation, tra il 2014 ed il 2016 si è svolta a Parigi lo stesso giorno della tappa conclusiva del Tour de France maschile, concludendosi sul medesimo traguardo degli Champs-Élysées. Dal 2017 al 2018 si è svolta invece sulle Alpi, nel 2017 sul Colle dell'Izoard, sul percorso della diciottesima tappa della gara maschile, e nel 2018 a Le Grand-Bornand, sul percorso della decima frazione. Nel 2019 si è svolta sui Pirenei, intorno a Pau, ripercorrendo il percorso della tredicesima tappa della Grande Boucle maschile.[1]

Albo d'oroModifica

Aggiornato all'edizione 2020.

Anno Vincitrice Seconda Terza
2014   Marianne Vos   Kirsten Wild   Leah Kirchmann
2015   Anna van der Breggen   Jolien D'Hoore   Amy Pieters
2016   Chloe Hosking   Lotta Lepistö   Marianne Vos
2017   Annemiek van Vleuten   Elizabeth Deignan   Elisa Longo Borghini
2018   Annemiek van Vleuten   Anna van der Breggen   Ashleigh Moolman-Pasio
2019   Marianne Vos   Leah Kirchmann   Cecilie Uttrup Ludwig
2020   Elizabeth Deignan   Marianne Vos   Demi Vollering

NoteModifica

  1. ^ (EN) 2019 La Course by Le Tour de France favours the puncheurs in Pau, su cyclingnews.com. URL consultato il 13 aprile 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica