Apri il menu principale
La bambola assassina
Child's Play - 2019 film - logo.svg
Logo originale del film
Titolo originaleChild's Play
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2019
Durata90 min[1]
Rapporto2,35 : 1
Genereorrore
RegiaLars Klevberg
Soggettopersonaggi di Don Mancini
SceneggiaturaTyler Burton Smith
ProduttoreDavid Katzenberg, Seth Grahame-Smith
Produttore esecutivoChris Ferguson, Aaron Schmidt
Casa di produzioneOrion Pictures, KatzSmith Productions
Distribuzione in italianoKoch Media, Midnight Factory
FotografiaBrendan Uegama
MontaggioTom Elkins, Julia Wong
MusicheBear McCreary
ScenografiaDoug Girling
CostumiJori Woodman
TruccoAmy Diedrich, Sharon Markell
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

La bambola assassina (Child's Play) è un film del 2019 diretto da Lars Klevberg.

È un reboot del film del 1988 La bambola assassina, che segue una trama simile al film originale. Del cast principale fanno parte Gabriel Bateman, Mark Hamill, Aubrey Plaza, Brian Tyree Henry e Tim Matheson.

Il film è stato ufficialmente annunciato nel luglio del 2018, dalla Metro-Goldwyn-Mayer, senza il coinvolgimento di Don Mancini o Brad Dourif.

Il film è uscito negli Stati Uniti il 21 giugno 2019, mentre in Italia il 19 giugno.

TramaModifica

Presso la catena di montaggio "Buddi" di Kaslan Industries in Vietnam, un dipendente viene ripreso e umiliato dal suo supervisore perché distratto durante il suo turno di lavoro. In risposta, il dipendente, forte delle sue conoscenze informatiche, sabota una delle bambole che sta assemblando, disabilitando tutti i protocolli di sicurezza del pupazzo tecnologico. In una scena successiva, si vede il dipendente sfracellarsi al suolo senza che se ne sappia la ragione.

A Chicago, nell'Illinois, la commessa Zed-Mart Karen Barclay e suo figlio Andy si sistemano nel loro nuovo appartamento, e Karen incoraggia Andy a fare nuove amicizie mentre lavora per il suo compleanno. Nel tentativo di rallegrare Andy e compensare la presenza del suo nuovo fidanzato Shane, Karen corrompe il suo imbroglione collega di lavoro per procurarsi una bambola Buddi danneggiata e presenta il giocattolo ad Andy come regalo di compleanno. La bambola difettosa si chiama Chucky e si affeziona molto ad Andy.

Chucky aiuta Andy a fare amicizia con altri due bambini nell'edificio, Falyn e Pugg, e spaventa perfino Shane su richiesta di Andy. Tuttavia, Chucky inizia a mostrare tendenze violente. Stringe il gatto domestico ostile di Andy dopo che aveva graffiato il ragazzo, e mentre Andy e i suoi amici guardano un film horror di notte, Chucky inizia a imitare la violenza sullo schermo, avvicinandosi al trio con un coltello da cucina prima di essere disarmato dagli stessi. Andy arriva a casa il giorno dopo per trovare il cadavere del suo gatto, e Chucky ammette di averlo assassinato perché aveva graffiato Andy il giorno precedente. Ulteriori scenate fanno sì che Karen blocchi Chucky in un armadio a dispetto delle proteste di Andy, ma lui riesce a fuggire e terrorizza ulteriormente Shane, che porta Shane a confrontarsi con Andy. Chucky sente per caso le suppliche rattristate di Andy per colpa di Shane e segue l'uomo a casa della sua famiglia segreta. Qui Shane sale su una scala per rimuovere le luci natalizie appese al tetto, ma Cucky lo fa cadere dalla scala causandogli la rottura delle caviglie. Successivamente lo insegue con un tagliaerba rimuovendogli la pelle dalla faccia, per poi pugnalarlo ripetutamente al petto. La mattina seguente il detective della polizia Mike Norris e il suo compagno Willis iniziano un'indagine sulla morte di Shane. Andy, svegliandosi la mattina seguente, trova la faccia di Shane avvolta in un'anguria. Di conseguenza Andy, Falyn e Pugg decidono di disabilitare Chucky e di gettarlo nella spazzatura. La bambola viene intercettata da Gabe (un abitante del condomino che spia tramite telecamere nascoste le donne che abitano nella struttura) che la porta nello scantinato dell'edificio per prepararlo alla vendita online. Una volta riparato, Chucky dimostra la sua capacità di interfacciarsi a distanza con altri prodotti Kaslan e tormenta Gabe prima di mutilarlo con una sega da tavolo. Dopodiché Chucky finisce in possesso del figlio di Mike, Omar. Successivamente uccide Doreen, la mamma di Mike, manomettendo la Kaslan Car in cui si trovava facendola andare in crash, facendola schiantare e infine la accoltella al petto. Mike, triste per la perdita della madre, credendo che Andy sia il colpevole (anche dell'omicidio di Shane), trascina il ragazzo a Zed-Mart ma apprende che non è lui l'assassino proprio mentre Chucky prende il controllo del negozio e inizia a scatenare il caos, attaccare dipendenti e clienti con droni e altri giocattoli controllati grazie alla sua abilità di collegarsi con altri dispositivi Kaslan e innesca la sequenza di blocco dell'edificio. Mike rimane ferito in mezzo al caos, e Andy e i suoi amici riescono a raggiungere l'uscita. Qui Andy decide di rientrare quando Chucky rivela che sta tenendo in ostaggio Karen e ha intenzione di ucciderla. Andy, dopo uno scontro con Cucky, riesce a liberare Karen e a sopraffare completamente la bambola con l'aiuto della stessa Karen e di Mike. Mentre i paramedici soccorrono Karen e Mike, Andy, Omar, Pugg e Falyn distruggono i resti di Chucky in un vicolo. L'amministratore delegato di Kaslan Industries, Henry Kaslan, fornisce un disclaimer relativo al malfunzionamento di Chucky, e mentre vengono mostrate altre bambole Buddi, queste iniziano ad accendersi all'interno delle scatole.

ProduzioneModifica

SviluppoModifica

Nel 2008, Don Mancini e David Kirschner hanno parlato di un riavvio del franchise, che in origine sarebbe stato un film, scritto e diretto da Mancini. Brad Dourif doveva ritornare ad essere la voce di Chucky.[2] In un'intervista successiva, Mancini descrisse il remake come una rivisitazione più oscura e spaventosa del film originale, ma che, pur avendo nuove svolte, non si allontanerebbe troppo dal concetto originale. In una convention horror del 2009, Dourif ha confermato il suo ruolo nel remake.[3] Successivamente il film venne cancellato dopo le recensioni negative dei remake/reboot di Venerdì 13 (2009) e Nightmare (2010).[4]

Il 3 luglio 2018, è stato annunciato che una versione moderna del film, era in sviluppo presso la Metro-Goldwyn-Mayer, con un team creativo diverso rispetto alla serie originale. Lars Klevberg sarà il regista, mentre Tyler Burton Smith, avrebbe diretto il film. Il team collaborativo di It e It - Capitolo due, Seth Grahame-Smith e David Katzenberg, saranno i produttori.[5][6]

Nel dicembre del 2018, in un podcast di Mick Garris, Don Mancini ha criticato il remake, sottolineando che Metro-Goldwyn-Mayer, in qualità di titolare dei diritti per il film originale, può fare ciò che preferisce con la proprietà. Alla domanda se lui e David Kirschner, avrebbero avuto qualche coinvolgimento, ha detto:

«Abbiamo detto no grazie, perché abbiamo il nostro fiorente business in corso con Chucky. Ovviamente i miei sentimenti sono stati feriti. Ho creato il personaggio e coltivato il franchise per tre decenni. Volevano solo la nostra approvazione, che l'ho strenuamente negata.[7]»

CastingModifica

Lo stesso mese in cui è stato annunciato il progetto, è stato rivelato che Liv Tyler era stata presa in considerazione per un ruolo nel film.[8] Nel settembre del 2018, Aubrey Plaza, Brian Tyree Henry e Gabriel Bateman si unirono al cast.[9][10] Nel novembre 2018, Ty Consiglio e Beatrice Kitsos si sono uniti al cast.

Nel marzo 2019, l'attore Mark Hamill ha annunciato di essersi unito al cast per dare voce a Chucky nel film. Grahame-Smith ha elaborato il casting di Hamill in un'intervista con Entertainment Weekly, dicendo:

«Abbiamo chiesto, pensando che non sarebbe mai successo, e lui ha risposto: "Sì". Era la prima scelta, un grande swing, ed è appena successo. Voglio dire, prima di tutto, avere un'icona che reimmagina un personaggio iconico è un dono incredibile, e avere un attore e un doppiatore che sia celebrato come Mark Hamill, significa che è incredibile. Lui affronta questa sfida con un'enorme quantità di energia e lo fa davvero in modo molto serio. Ed è davvero qualcosa da osservarlo mentre crea un personaggio, e in qualche modo lo incarna, e io posso sedermi lì e vedere Mark Hamill registrare. È semplicemente incredibile.[11]»

RipreseModifica

Le riprese del film sono iniziate a Vancouver il 17 settembre 2018 e si sono concluse l'8 novembre dello stesso anno.[12] Alcune scene sono state rigirate, tra il 15 e il 16 dicembre 2018[13], e nel mese di aprile del 2019.[14]

Effetti specialiModifica

MastersFX, una società di effetti visivi, impiegò sei settimane per preparare e assemblare sette burattini animatronici, ognuno con braccia e teste intercambiabili che eseguivano una serie di azioni richieste sul set.[15] Pixomondo fornì la CGI per il film.[16]

Colonna sonoraModifica

Il 10 aprile 2019, fu annunciato che Bear McCreary avrebbe composto la colonna sonora.[17][18] In una dichiarazione, McCreary ha rivelato che stava parzialmente creando la musica del film attraverso una "orchestra di giocattoli" ispirata alle "origini dei negozi di giocattoli di Chucky" con pianoforti giocattolo, la ghironda, fisarmoniche, chitarre di plastica e l'otamatone che si distinguono in particolare nella partitura.[19]

PromozioneModifica

La prima immagine ufficiale di Chucky è stata rilasciata il 21 settembre 2018.[20] Un poster è stato rilasciato il 12 novembre 2018, rivelando che per l'adattamento del film le Bambole Good Guy si chiameranno Buddi, facendo riferimento alla bambola My Buddy della vita reale che ha influenzato il design originale del personaggio.[21] Orion Pictures ha lanciato un sito di marketing, per la finta Kaslan Corp, prima dell'uscita del film[22] The Prodigy - Il figlio del male.[23] Un secondo poster fu pubblicato il 17 aprile 2019, mentre il secondo trailer il giorno dopo.[24]

Il 30 aprile 2019, è stato pubblicato un poster che parodizza quello di Toy Story 4, dove si vede Chucky con una scarpa insanguinata, che si allontana dai resti di un cowboy giocattolo. Entrambi i film verranno distribuiti il 21 giugno 2019.[25][26][27]

Il 5 aprile 2019, è stato pubblicato il teaser trailer italiano del film[28][29], mentre il 20 aprile, è uscito il trailer ufficiale.[30][31]

DistribuzioneModifica

Il film è uscito negli Stati Uniti il 21 giugno 2019.[32][21][33] È il primo film della Orion Pictures ad essere distribuito attraverso la United Artists Releasing.[34]

In Italia, è stato distribuito il 19 giugno dalla Koch Media e dalla Mignight Factory.[35][36][37]

AccoglienzaModifica

Il film è stato accolto da recensioni miste dal pubblico e dalla critica, che hanno comunque elogiato le performance, la regia, la sceneggiatura, le uccisioni e l'umorismo nero di Chucky, anche se hanno criticato il tono incoerente, il design di Chucky e gli effetti del bambolotto.

Su Rotten Tomatoes ha ottenuto un punteggio di approvazione del 62% con un voto medio di 5,8/10 basato su 161 recensioni, mentre Metacritic, che usa una media ponderata, assegna al film un punteggio di 47 su 100 basato su 34 recensioni.

IncassiModifica

Negli Stati Uniti d'America il film ha incassato 28.287.378 $.

In Italia La bambola assassina ha incassato nel primo weekend 360 mila euro e ha concluso la sua corsa cinematografica con 658 mila euro.

Differenze con il film originaleModifica

  • Nell'originale, Andy è un bimbo di sei anni, mentre nel reboot è un ragazzo di tredici anni.
  • Nel film originale, il detective Mike Norris è un uomo bianco, mentre nel reboot è un uomo di colore.
  • In questo film, Chucky è un bambolotto che uccide a causa di un malfunzionamento, mentre nel film del 1988 uccide perché posseduto dallo spirito di uno spietato serial killer.
  • Nel reboot, Chucky proviene dalla catena di montaggio "Buddi", invece, nel film originale appartiene alla catena di montaggio "Good Guys".
  • Nel film originale, Andy non ha amici con cui contrastare Chucky, mentre in questa versione Andy uccide Chucky anche con l'aiuto dei suoi amici.

La sagaModifica

Il film è un reboot del film del 1988, e fa parte della saga de La bambola assassina.

Possibili sequelModifica

Al WonderCon, Grahame-Smith ha annunciato che se il film fosse andato bene, gli sarebbe piaciuto fare più sequel.[38]

NoteModifica

  1. ^ "Child's Play (2019)", in MovieWeb. URL consultato il 14 maggio 2019.
  2. ^ (EN) quint, Quint chats up Don Mancini, David Kirschner and Michelle Gold about the CHILD'S PLAY REMAKE and..., su Aint It Cool News. URL consultato il 14 maggio 2019.
  3. ^ (EN) MGM Gets Rolling On A 'Child's Play' Remake, su /Film, 25 marzo 2011. URL consultato il 14 maggio 2019.
  4. ^ (EN) Chucky Creator Explains Why Universal Cancelled Their Child's Play Remake, su MovieWeb, 16 ottobre 2018. URL consultato il 14 maggio 2019.
  5. ^ (EN) 'Child's Play' Remake in the Works With 'Polaroid' Director, su The Hollywood Reporter. URL consultato il 14 maggio 2019.
  6. ^ (EN) Jeff Sneider, 'Child's Play' Reboot In the Works at MGM From 'It' Producers, su Collider, 3 luglio 2018. URL consultato il 14 maggio 2019.
  7. ^ "Post Mortem with Mick Garris: Don Mancini", in Post Mortem with Mick Garris, 5 dicembre 2018. URL consultato il 14 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 31 marzo 2019).
  8. ^ (EN) Child's Play Remake Reportedly Eyeing Liv Tyler, su ScreenRant, 26 luglio 2018. URL consultato il 14 maggio 2019.
  9. ^ (EN) Jeff Sneider, Exclusive: Aubrey Plaza, Brian Tyree Henry in Talks to Star in 'Child's Play' Reboot, su Collider, 19 settembre 2018. URL consultato il 14 maggio 2019.
  10. ^ (EN) Amanda N'Duka, Amanda N'Duka, Gabriel Bateman To Star As Andy In MGM’s ‘Child’s Play’ Remake, Joining Aubrey Plaza & Brian Tyree Henry, su Deadline, 20 settembre 2018. URL consultato il 14 maggio 2019.
  11. ^ "Mark Hamill was 'first choice' to voice Chucky in Child's Play remake", in Entertainment Weekly, 31 marzo 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.
  12. ^ "BIG MOVIE: Lars Klevberg’s CHILD’S PLAY Reboot Wraps Filming in Vancouver" [collegamento interrotto], su hollywoodnorth.buzz.
  13. ^ "RESHOOTS: Lars Klevberg’s CHILD’S PLAY Back For Reshoots in Vancouver on December 15th & 16th" [collegamento interrotto], su hollywoodnorth.buzz.
  14. ^ Gabriel Michael Bateman su Instagram: "It’s been a solid week.💚 #childsplay #hesmybestfriend", su Instagram. URL consultato il 14 maggio 2019.
  15. ^ (EN) 'Child's Play' remake teased with behind-the-scenes photo of new Chucky, su EW.com. URL consultato il 14 maggio 2019.
  16. ^ (FR) CHILD’S PLAY, su The Art of VFX, 19 aprile 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.
  17. ^ (EN) Bear McCreary 🐻 🎶, A sneak peek inside the lab, where I'm creating my latest musical monstrosity. Coming to theaters this June. #YourBestFriendpic.twitter.com/20eP64O32W, su @bearmccreary, 10 aprile 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.
  18. ^ (EN) Child's Play Movie, Chucky has a new best friend. The award-winning composer of #TheWalkingDead and #GodofWar, @BearMcCreary is the official composer of Child’s Play! Catch this sneak peek of the terrifying score, and don’t miss #ChildsPlayMovie in theaters June 21st. pic.twitter.com/qWVhIWcbku, su @ChildsPlayMovie, 10 aprile 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.
  19. ^ (EN) 'Child's Play' Remake Score Will Be Composed by Bear McCreary Using a 'Toy Orchestra', su /Film, 10 aprile 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.
  20. ^ (EN) Exclusive: See the first look photo of new Chucky in 'Child's Play' remake, su EW.com. URL consultato il 14 maggio 2019.
  21. ^ a b (EN) Child's Play Movie Reboot Gets Summer 2019 Release Date & Poster, su ScreenRant, 12 novembre 2018. URL consultato il 14 maggio 2019.
  22. ^ (EN) Child's Play Reboot Launches Fake Website For Buddi Doll, su CBR, 26 novembre 2018. URL consultato il 14 maggio 2019.
  23. ^ (EN) James Comtois, New Child’s Play clip promises that Buddi is ‘more than a toy... he’s your best friend’, su SYFY WIRE, 4 febbraio 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.
  24. ^ (EN) Child's Play Movie, Meet the new CHUCKY. Full trailer coming Thursday. #ChildsPlayMoviepic.twitter.com/m2Jivm3FxW, su @ChildsPlayMovie, 16 aprile 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.
  25. ^ (EN) John Squires, New ‘Child’s Play’ Poster Has a Little Fun With the Shared ‘Toy Story 4’ Release Date, su Bloody Disgusting!, 30 aprile 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.
  26. ^ (EN) Child's Play Trolls Toy Story 4 with Bloody New Poster, su PEOPLE.com. URL consultato il 14 maggio 2019.
  27. ^ (EN) Kathleen Joyce, New ‘Child’s Play’ poster trolls upcoming ‘Toy Story 4’ movie, su Fox News, 1º maggio 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.
  28. ^ Midnight Factory, La Bambola Assassina - Teaser Trailer Ufficiale Italiano | HD, 5 aprile 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.
  29. ^ La Bambola Assassina: il teaser trailer italiano ufficiale del film horror che riporta al cinema Chucky!, su ComingSoon.it. URL consultato il 14 maggio 2019.
  30. ^ Midnight Factory, La Bambola Assassina - Trailer Ufficiale Italiano | HD, 20 aprile 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.
  31. ^ La Bambola Assassina: il trailer del terrificante ritorno di Chucky ora anche in italiano, su ComingSoon.it. URL consultato il 14 maggio 2019.
  32. ^ (EN) Child's Play teaser: 'I think Chucky did something...', su Full Information. URL consultato il 14 maggio 2019.
  33. ^ (EN) Nick Santangelo, Child's Play: New Poster, Release Date Revealed for Chucky Reboot, su IGN, 12 novembre 2018. URL consultato il 14 maggio 2019.
  34. ^ www.bizjournals.com, https://www.bizjournals.com/losangeles/news/2019/02/05/mgm-annapurna-revive-united-artists.html. URL consultato il 14 maggio 2019.
  35. ^ Redazione di Team World, La Bambola Assassina di Lars Klevberg: trailer, data di uscita del reboot, su Team World, 16 aprile 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.
  36. ^ Maria Saccà, La bambola assassina: Mark Hamill rivela il primo sguardo a Chucky, su Cinematographe.it, 16 aprile 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.
  37. ^ La bambola assassina: ecco il nuovo Chucky!, su ComingSoon.it. URL consultato il 14 maggio 2019.
  38. ^ (EN) Matt Konopka, [WonderCon 2019] ‘Child’s Play’ Panel Opens the Toy Chest with Big Reveals and Some Intriguing New Questions, su Bloody Disgusting!, 1º aprile 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema