La bionda di bambù

film del 1946 diretto da Anthony Mann
La bionda di bambù
Titolo originaleThe Bamboo Blonde
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1946
Durata67 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.37 : 1
Generemusicale, guerra, sentimentale
RegiaAnthony Mann
SoggettoWayne Whittaker
SceneggiaturaOlive Cooper e Lawrence Kimble
ProduttoreHerman Schlom
Produttore esecutivoSid Rogell
Casa di produzioneRKO Radio Pictures
FotografiaFrank Redman
MontaggioLes Millbrook
Effetti specialiVernon L. Walker
MusichePaul Sawtell (non accreditato)

Constantin Bakaleinikoff (direzione musicale)

ScenografiaLucius O. Croxton, Albert S. D'Agostino

Darrell Silvera (arredi)

CostumiRenié

Eugene Joseff (gioielli)

Interpreti e personaggi

La bionda di bambù (The Bamboo Blonde) è un film del 1946 diretto da Anthony Mann. La sceneggiatura si basa su Chicago Lulu, un racconto di Wayne Whittaker apparso su The Saturday Evening Post del 15 aprile 1944[1].

TramaModifica

ProduzioneModifica

Le riprese del film, prodotto dalla RKO Radio Pictures, durarono dal 4 settembre a inizio ottobre 1945[1].

DistribuzioneModifica

Il copyright del film, richiesto dalla RKO Radio Pictures, Inc., fu registrato il 12 giugno 1946 con il numero LP435[1].

Distribuito con il titolo originale The Bamboo Blonde, il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 15 luglio 1945.

Colonna sonoraModifica

  • I'm Good for Nothing but Love - scritta da Mort Greene e Lew Pollack, cantata da Frances Langford
  • Dreaming out Loud - scritta da Mort Greene and Lew Pollack, cantata da Frances Langford
  • Moonlight over the Islands - scritta da Mort Greene and Lew Pollack, cantata da Frances Langford e coro
  • Right Along about Evening - scritta da Mort Greene and Lew Pollack, cantata da Frances Langford, Paul Harvey, Ralph Edwards, Iris Adrian e Regian Wallace

NoteModifica

  1. ^ a b c AFI

BibliografiaModifica

  • Richard B. Jewell e Vernon Harbin, The RKO Story, Arlington House, 1982, ISBN 0-517-546566.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema