Apri il menu principale

La cometa di Halley

singolo di Irene Grandi del 2010
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la cometa, vedi Cometa di Halley.
La cometa di Halley
IreneGrandiLaCometaDiHalleyVideo.jpg
Screenshot del video del brano
ArtistaIrene Grandi
Tipo albumSingolo
Pubblicazione17 febbraio 2010
Durata3:52
Album di provenienzaAlle porte del sogno
GenerePop
Pop rock
EtichettaWarner
Registrazione2010
FormatiDownload digitale
Certificazioni
Dischi d'oroItalia Italia[1]
(vendite: 15 000+)
Irene Grandi - cronologia
Singolo precedente
(2009)
Singolo successivo
(2010)

La cometa di Halley è un brano cantato da Irene Grandi, presentato al Festival di Sanremo 2010. Il 19 febbraio 2010, nella quarta serata del Festival, la cantautrice toscana ha cantato questo brano duettando con Marco Cocci.[2][3]

Il singolo è stato pubblicato il 17 febbraio 2010 dall'etichetta discografica Warner Music Italy ed è stato inserito nell'album Alle porte del sogno, pubblicato contemporaneamente alla partecipazione della cantante alla manifestazione canora.

È stato scritto da Francesco Bianconi, leader dei Baustelle, insieme alla stessa Grandi.[4]

Indice

Il branoModifica

Il brano viene inserito nella compilation sanremese Super Sanremo 2010 e anche in Radio Italia Estate.

La canzone presenta un evidente omaggio ai Beatles. Nel finale infatti Irene Grandi ripete continuamente la frase "io ti dico addio, tu mi dici ciao", chiara citazione del brano Hello Goodbye del quartetto di Liverpool, il cui testo recita varie volte praticamente le stesse parole ma invertite: "you say goodbye, and I say hello". In seguito Francesco Bianconi ha confermato questa tesi[5]

VideoModifica

Il video inizia con due uomini che si trovano su una cometa (inizialmente che sembra reale ma poi in seguito artificiale), e poi l'inquadratura passa dalla cometa fino al cielo stellato della Terra dove viene inquadrata la vista di Irene Grandi che guarda dal basso e che canta sdraiata sul cofano di un'auto rossa in stile anni settanta. Ad un tratto l'auto guidata da Irene si alza in volo e fino a raggiungere la galassia e trovare uno dei due uomini che la raggiunge in auto per poi riportarlo sul Pianeta Terra. Alla fine del video si vede l'inquadratura allontanarsi sempre di più da Irene sull'auto rossa.

TracceModifica

  1. La cometa di Halley – 3:52

ClassificheModifica

Classifiche settimanaliModifica

Classifica (2010) Posizione
massima
Italia[6] 7
Italia (airplay)[7] 1

Classifica di fine annoModifica

Classifica (2010) Posizione
Italia[8] 41

NoteModifica

  1. ^ Certificazioni download FIMI/NIELSEN SoundScan International: Week 34 - Ending 29/08/2010 (PDF), FIMI. URL consultato il 09/09/2010 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2010).
  2. ^ Irene Grandi sceglie Marco Cocci. Ma non tutti sanno che..., in 105.net. URL consultato il 21-02-2010.
  3. ^ Renato Franco, Jennifer Lopez seduce la platea del Festival. Molti fischi al principe, in Corriere della Sera, 20 febbraio 2010, p. 58. URL consultato il 21-02-2010 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  4. ^ Carlo Moretti, Irene Grandi: La mia cometa è la canzone della rivincita, in la Repubblica, 12 febbraio 2010, p. 57. URL consultato il 21-02-2010.
  5. ^ A piedi nudi nel parco parlando di calcio e Beatles, in la Repubblica.
  6. ^ La cometa di Halley su italiancharts.com, su italiancharts.com. URL consultato il 30 dicembre 2014.
  7. ^ Settimana #10 (dal 05-03-2010 al 11-03-2010), EarOne. URL consultato il 30 dicembre 2014.
  8. ^ Classifiche annuali dei dischi più venditi e dei singoli più scaricati nel 2010 (Scaricare allegato), su fimi.it. URL consultato il 30 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2014).