Apri il menu principale

La cugina (film 1974)

film del 1974 diretto da Aldo Lado

TramaModifica

Enzo e Agata sono due cugini che s'abbandonano fin dalla fanciullezza e poi durante l'adolescenza, a una serie di giochetti erotici. Finiranno per diventare amanti, giacché lei, per convenienza, ha sposato il ricco barone Ninì.

ProduzioneModifica

Ricorda il regista Lado: «Quando lessi la sceneggiatura, dissi: "Faccio il film, ma non così." Perché, partendo dal libro di Ercole Patti, gli sceneggiatori, Franciosa e Montagnana, lo avevano seguito fedelmente, e il romanzo, dalla seconda pagina, è una scopata dietro l'altra. A me non andava. Allora dissi: "Dobbiamo riscrivere la sceneggiatura e approfondire il rapporto tra lui e la cugina. Non dobbiamo buttarli a letto subito, ma creare un sottile erotismo che esploda solo alla fine, con una gran scopata." L'ho costruito tirando la tensione fino al momento culminante e per quella pecorina tra la Haddon e Ranieri mi sono inventato, insieme al direttore della fotografia, Gabor Pogany, qualcosa di originale. Cioè, abbiamo cambiato la velocità della ripresa, passando da quella normale al ralenti e poi di nuovo a quella normale, alternando in sincronia i rapporti del diaframma e, in progressione parallela, le luci. Quello che volevo trasmettere era che in quel momento il tempo, come noi lo conosciamo, spariva. La soddisfazione è stata che, a quella scena, il pubblico [...] partiva con un fragoroso applauso. Era un momento liberatorio.» [2]

NoteModifica

  1. ^ Ediz. recente: Ercole Patti, La cugina, Il Melograno, Avagliano, 1998
  2. ^ Dall'intervista a Aldo Lado in Percorsi alternativi - Controcorrente 2, Nocturno dossier, n. 30, gennaio 2005

Collegamenti esterniModifica