Apri il menu principale

La danza della vita

film del 1929 diretto da John Cromwell
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il dipinto di Edvard Munch, vedi La danza della vita (Munch).
La danza della vita
The Dance of Life poster.jpg
Titolo originaleThe Dance of Life
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1929
Durata115 min
2.282,34 metri (versione muta)
Dati tecniciB/N e a colori
rapporto: 1.33 : 1
Generedrammatico, musicale, sentimentale
RegiaJohn Cromwell e A. Edward Sutherland
SoggettoArthur Hopkins e George Manker Watters (Burlesque, lavoro teatrale)
SceneggiaturaBenjamin Glazer
George Manker Watters (adattamento e dialoghi)
Julian Johnson (didascalie)
ProduttoreDavid O. Selznick (associato)
Casa di produzioneParamount Famous Lasky Corporation
Distribuzione in italianoParamount
FotografiaJ. Roy Hunt
MontaggioGeorge Nichols Jr.
Edward Dmytryk e Jane Loring (assistenti, non accreditati)
CostumiTravis Banton (non accreditato)
Interpreti e personaggi

La danza della vita (The Dance of Life) è un film del 1929 diretto da John Cromwell e da A. Edward Sutherland. Prodotto dalla Paramount Famous Lasky Corporation, aveva come interpreti Hal Skelly, Nancy Carroll, Dorothy Revier, Ralph Theodore, Charles D. Brown, Al St. John, May Boley, Oscar Levant.

La sceneggiatura di basa su Burlesque, lavoro teatrale di George Manker Watters e Arthur Hopkins andato in scena a Broadway il 1º settembre 1927[1].

Indice

TramaModifica

Skid, artista di varietà, e Bonny, una ballerina, si incontrano, si innamorano e si sposano. Formato un duo, lavorano nel circuito teatrale insieme fino a quando lui non riceve un'offerta da un talent scout di Broadway. Il duo si scioglie e Bonny rimane da sola, mentre Skid diventa ben presto una star del teatro di rivista. Nel suo stesso spettacolo lavora anche Sylvia Marco, una sua vecchia fiamma, e i due riprendono nuovamente la loro relazione. Venuta a sapere che Skid le è infedele, Bonny decide di divorziare e di sposare Harvey Howell, ricco proprietario di un ranch. Incapace di continuare la sua vita senza la moglie, Skid comincia a bere e viene licenziato. Il ritorno di Bonny lo aiuterà a venire fuori dal suo stato e ad affrontare la prima del suo nuovo spettacolo.

ProduzioneModifica

Le riprese del film, prodotto dalla Paramount Famous Lasky Corporation, ebbero inizio il 1º marzo 1929[1].

Venne girato nei Paramount Studios, al 5555 di Melrose Avenue, a Hollywood[2] in bianco e nero e a colori, usando il sistema technicolor.

CanzoniModifica

  • True Blue Lou
  • The Flippity Flop
  • King of Jazzmania
  • Ladies of the Dance
  • Cuddlesome Baby
  • Mightiest Matador
  • Sweet Rosie O'Grady
  • In the Gloaming
  • Sam, the Old Accordian Man

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla Paramount Pictures, il film - presentato da Jesse L. Lasky e da Adolph Zukor - uscì nelle sale cinematografiche statunitensi il 7 settembre 1929 dopo essere stato presentato in prima a New York il 16 agosto 1929. Il copyright del film, richiesto dalla Paramount Famous Lasky Corp, fu registrato il 7 settembre 1929 con il numero LP672[1]. Nel 1929, il film fu distribuito in novembre anche in Giappone. In Irlanda, uscì il 9 maggio 1930; in Ungheria, con il titolo Komédiások, il 12 giugno 1930. Nel 1931, uscì in Francia (24 aprile, come La Danse de la vie), in Austria e in Germania come Artisten[3]. In Italia, dove uscì nel 1931 distribuito dalla Paramount con il visto numero 26417, la censura approvò il film "con riserva", segnalando di "Togliere ogni scena dialogata o comunque parlata in lingua straniera. (marzo 1931)"[4].

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema