La donna alla finestra

Film del 2021 diretto da Joe Wright
La donna alla finestra
La donna alla finestra.jpg
Amy Adams in una scena del film
Titolo originaleThe Woman in the Window
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2021
Durata100 min
Rapporto2,39:1
Generethriller, drammatico, giallo
RegiaJoe Wright
Soggettoromanzo di A. J. Finn
SceneggiaturaTracy Letts
ProduttoreEli Bush, Anthony Katagas, Scott Rudin
Casa di produzione20th Century Studios, Fox 2000 Pictures
Distribuzione in italianoNetflix
FotografiaBruno Delbonnel
MontaggioValerio Bonelli
MusicheDanny Elfman
ScenografiaKevin Thompson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La donna alla finestra (The Woman in the Window) è un film del 2021 diretto da Joe Wright.

La sceneggiatura, scritta da Tracy Letts, è un adattamento dell'omonimo romanzo del 2018 di A. J. Finn. Fanno parte del cast principale Amy Adams, Gary Oldman, Anthony Mackie, Fred Hechinger, Wyatt Russell, Brian Tyree Henry, Jennifer Jason Leigh e Julianne Moore.

TramaModifica

La psicologa Anna Fox da tempo soffre di agorafobia e trascorre le sue giornate chiusa nella sua casa di New York. La donna ha contatti diretti soltanto con il suo terapista, il quale le sta prescrivendo una terapia ma non riesce a farla uscire di casa, e con l'inquilino che vive nel suo seminterrato, David. Consumatrice costante di vino nonostante i suoi farmaci non glielo permetterebbero, Anna crede di parlare ogni giorno con suo marito e sua figlia a telefono, quando in realtà ciò non avviene. La donna trascorre inoltre il suo tempo a spiare il suo intero vicinato. Non appena una nuova famiglia si trasferisce nell'abitazione di fronte alla sua, Anna fa subito la conoscenza di Ethan, ragazzo quindicenne che le porta un regalo da parte di sua madre: Anna riconosce dei segni di un disagio mentale nel ragazzo, che li attribuisce al recente trasferimento in un'altra città: si offre quindi di essergli d'aiuto.

Nella sera di Halloween, Anna si ritrova con la casa circondata da bambini che fanno dolcetto o scherzetto: ne consegue un attacco di panico. Viene soccorsa dalla madre di Ethan, Jane, che le fa compagnia per l'intera serata e le fa delle strane confessioni, lasciando intuire come suo marito sia talvolta violento con lei ed Ethan, e le lascia un disegno autografato. Poco dopo il marito di Jane, Allstair, si presenta da Anna chiedendole se ha visto dei componenti della sua famiglia. Il giorno dopo Anna assiste all'omicidio di Jane nella casa di fronte alla propria: denuncia quindi l'accaduto alla polizia. I poliziotti tuttavia non le credono, anche in virtù di un suo precedente falso allarme circa un intruso in casa sua che si era rivelato essere il suo inquilino; inoltre una donna che afferma di essere Jane, ma che non è la stessa conosciuta da Anna, si presenta davanti a lei ed alla polizia. Anna esibisce anche il disegno consegnatole precedentemente, che non viene tuttavia considerato una prova attendibile.

Anna resta convinta delle proprie idee e continua a spiare i vicini, cercando anche di coinvolgere il suo inquilino David nella sua ossessione. La donna finisce per curiosare anche in documenti privati dell'uomo, scoprendo che vive in regime di libertà vigilata a causa di una rissa in cui è stato coinvolto. Nel frattempo scopre che Allstail Russell ha cambiato città poco dopo la morte della sua segretaria e che non lavora più per la stessa azienda per la quale lavorava precedentemente. Una notte Jane Russell nota che Anna sta spiando la sua famiglia con l'obiettivo della sua fotocamera: la minaccia quindi di chiamare la polizia, costringendola a smettere. Anna prova dunque ad entrare nuovamente in contatto con Ethan, il quale sembra tuttavia reticente nel dirle cos'è veramente accaduto: Allstair interrompe inoltre il loro incontro con violenza, sostenendo inoltre che Anna stia avendo una relazione con suo figlio minorenne. Quella notte qualcuno fa irruzione in casa di Anna e la fotografa mentre dorme, per poi spedirle la foto via e-mail.

La polizia viene immediatamente allertata: i vicini si lasciano coinvolgere dagli avvenimenti e così gli agenti rivelano davanti a tutti loro il passato di Anna, la quale ha causato un incidente stradale in cui suo marito (con cui era in crisi per via di un tradimento di lei) e sua figlia sono morti. Ciò è la causa della sua agorafobia, nonché delle allucinazioni in cui crede di parlare con loro. Anna riesce improvvisamente a ricordare cosa le è accaduto: chiede dunque scusa a tutti e inizia a seguire una terapia più serrata insieme al suo psichiatra. Mentre finge di volersi impegnare a guarire, Anna progetta il suo suicidio. A farla desistere da ciò è una scoperta inaspettata: la donna che lei credeva essere Jane Russell esiste davvero e ha avuto una storia di una notte con David, al quale ha confessato di essere la madre biologica di Ethan nonché una tossicodipendente che da anni perseguita i Russell ovunque essi vadano.

David si rifiuta di andare con Anna dalla polizia e decide di lasciare la sua abitazione. Prima che abbia il tempo di farlo, l'uomo viene tuttavia assalito da Ethan, il quale è in realtà l'omicida della sua madre biologica nonché della segretaria di suo padre. Il ragazzo si rivela dunque un serial killer ancora privo di uno schema preciso ma che sa di voler uccidere le persone che, dal suo punto di vista, non si sono prese cura correttamente della propria famiglia: una volta saputo del passato di Anna dall'agente immobiliare aveva venduto la casa alla sua famiglia, il ragazzo aveva dunque deciso che lei sarebbe stata la sua prossima vittima. Ne consegue una feroce lotta in cui Anna riesce per la prima volta a ritornare in uno spazio aperto; la donna subisce varie ferite ma ha la meglio sul ragazzo, che finisce ucciso. Risvegliatasi in ospedale, Anna riceve delle scuse da un poliziotto per non averle creduto: l'uomo le dà inoltre la possibilità di cancellare dal suo telefonino le tracce del suo piano suicida prima che questo venga esaminato. Una volta dimessa, Anna decide di cambiare casa.

ProduzioneModifica

A settembre 2016 la Fox 2000 ha acquistato i diritti cinematografici dell’omonimo romanzo.[1] A marzo 2018 viene annunciato che Joe Wright avrebbe diretto il film da una sceneggiatura di Tracy Letts e il mese successivo ingaggiata Amy Adams per il ruolo da protagonista.[2][3] A luglio 2018 Julianne Moore, Wyatt Russell, Gary Oldman e Brian Tyree Henry si unirono al cast,[4][5][6][7] seguiti da Fred Hechinger e Anthony Mackie il mese successivo.[8][9]

Le riprese si sono svolte a New York dal 6 agosto al 30 ottobre 2018.[10][11] Il budget investito per l'opera ammonta a 40 milioni di dollari.[12]

DistribuzioneModifica

Il film doveva essere distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi il 15 maggio 2020[13] ed in quelle italiane dal 14 maggio,[14] ma a causa della pandemia di COVID-19 l'uscita è stata rimandata al 14 maggio 2021 sulla piattaforma Netflix,[15] che ha acquistato i diritti per la distribuzione da 20th Century Studios.[16]

AccoglienzaModifica

Sull'aggregatore Rotten Tomatoes il film riceve il 26% delle recensioni professionali positive con un voto medio di 4,7 su 10 basato su 203 critiche,[17] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 41 su 100 basato su 39 critiche.[18]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Mike Fleming Jr, Fox 2000 Buying Hitchcockian Thriller Novel ‘The Woman In The Window’, su Deadline, 29 settembre 2016. URL consultato il 20 dicembre 2019.
  2. ^ (EN) Brent Lang, Brent Lang, Joe Wright Directing ‘The Woman in the Window’ (EXCLUSIVE), su Variety, 26 marzo 2018. URL consultato il 20 dicembre 2019.
  3. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Mike Fleming Jr, Amy Adams In ‘The Woman In The Window’ For Joe Wright & Fox 2000, su Deadline, 25 aprile 2018. URL consultato il 20 dicembre 2019.
  4. ^ (EN) Julianne Moore in Talks to Join Amy Adams in 'Woman in the Window' (Exclusive), su The Hollywood Reporter. URL consultato il 20 dicembre 2019.
  5. ^ (EN) Amanda N'Duka, Amanda N'Duka, Wyatt Russell Joins Amy Adams In Fox 2000’s ‘The Woman In The Window’, su Deadline, 13 luglio 2018. URL consultato il 20 dicembre 2019.
  6. ^ (EN) Gary Oldman Joins Amy Adams in 'The Woman in the Window' (Exclusive), su The Hollywood Reporter. URL consultato il 20 dicembre 2019.
  7. ^ (EN) Amanda N'Duka, Amanda N'Duka, ‘Atlanta’ Star Brian Tyree Henry Added To Fox 2000’s ‘The Woman In The Window’ Thriller, su Deadline, 25 luglio 2018. URL consultato il 20 dicembre 2019.
  8. ^ (EN) Dave McNary, Dave McNary, Film News Roundup: Craig Sheffer to Star in Horror Movie ‘Widow’s Point’, su Variety, 6 agosto 2018. URL consultato il 20 dicembre 2019.
  9. ^ (EN) Justin Kroll, Justin Kroll, Anthony Mackie Joins Amy Adams, Julianne Moore in Joe Wright’s ‘Woman in the Window’ (EXCLUSIVE), su Variety, 14 agosto 2018. URL consultato il 20 dicembre 2019.
  10. ^ (EN) The Woman in the Window, su backstage.com. URL consultato il 19 dicembre 2019.
  11. ^ (EN) Joe Wright's Woamn in the Window Shoots Next Month in NYC - Gary Oldman Might Join Cast, su thegww.com. URL consultato il 19 dicembre 2019.
  12. ^ (EN) Anne Thompson, ‘The Woman in the Window’ Marks the End of the Old Hollywood System, su IndieWire, 15 maggio 2021. URL consultato il 13 gennaio 2022.
  13. ^ (EN) Amy Adams ‘Woman In The Window’ Will Now Open In Early Summer, ‘Cruella’ Moves To 2021, su deadline.com. URL consultato il 19 dicembre 2019.
  14. ^ La donna alla finestra, da giovedì 14 maggio al cinema, su mymovies.it. URL consultato il 19 dicembre 2019.
  15. ^ Valentina D'Amico, LA DONNA ALLA FINESTRA: NETFLIX SVELA LA DATA DI USCITA DEL FILM CON AMY ADAMS, su Movieplayer.it, 5 marzo 2021. URL consultato il 5 marzo 2021.
  16. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Netflix Negotiating For ‘The Woman In The Window’ With Amy Adams; Last Fox 2000 Elizabeth Gabler Project Will Be Let Go By Disney, su deadline.com, Deadline Hollywood, 3 agosto 2020.
  17. ^ (EN) The Woman in the Window. URL consultato il 13 gennaio 2022.
  18. ^ (EN) The Woman in the Window. URL consultato il 13 gennaio 2022.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema