Apri il menu principale
La fratellanza
La fratellanza film 2017.jpg
Nikolaj Coster-Waldau in una scena del film
Titolo originaleShot Caller
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2017
Durata121 min
Generedrammatico, thriller
RegiaRic Roman Waugh
SceneggiaturaRic Roman Waugh
ProduttoreMichel Litvak, Gary Michael Walters, Jonathan King, Ric Roman Waugh
Produttore esecutivoLisa Zambri, Matthew Rhodes, Jeff Skoll, Jeffrey Stott
Casa di produzioneBold Films, DirecTV, Participant Media, Relativity Media
Distribuzione in italianoNotorious Pictures
FotografiaDana Gonzales
MontaggioMichelle Tesoro
MusicheAntonio Pinto
ScenografiaGuy Barnes, Wendy Ozols-Barnes
CostumiKelli Jones
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La fratellanza (Shot Caller) è un film del 2017 scritto e diretto da Ric Roman Waugh, con protagonista Nikolaj Coster-Waldau.

TramaModifica

Jacob Harlon è un onesto uomo d'affari che vive con la moglie Kate e il figlio Joshua. Una sera, dopo una cena con la moglie e due amici, Tom e Jennifer, causa involontariamente un incidente stradale, dopo qualche bicchiere di troppo, uccidendo Tom. Il suo avvocato, Steve, gli propone un patteggiamento che prevedono due anni e otto mesi in prigione,invece degli iniziali sette anni. Jacob accetta questa proposta e viene ufficialmente rinchiuso con l'accusa di omicidio colposo.

Arrivato al California Institution for men, Jacob rimane sconvolto per il brutale ambiente carcerario in cui è costretto a stare e tenta di seguire il consiglio di Steve, restarsene in disparte; un giorno però, viene alle mani con un prigioniero afroamericano dopo che questi lo aveva provocato, senza accorgersi di aver attirato l'attenzione di un certo Bottles il principale esponente della PEN1, una spietata gang di suprematisti bianchi. Il giorno dopo un membro della PEN1, un certo Frank "Shotgun", presenta Bottles ad Harlon; Bottles dice ad Harlon che rispetterà il suo proposito se in cambio Jacob aiuterà la gang con diversi compiti (tra cui il contrabbando di eroina e l'uccisione di un prigioniero).

Harlon, sotto il nickname di "Money", comincia giorno dopo giorno a scalare la gerarchia in carcere, acquisendo tatuaggi legati alla gang e ai suoi duri codici etici. Un giorno, durante una rivolto carceraria, Jacob viene ripreso da una telecamera di sorveglianza mentre uccide un prigioniero che stava attaccando Herman Gómez, il leader dei Sureños. Con questa prova, Money viene ufficialmente condannato ad ulteriori anni di prigione, probabilmente quintuplicando gli iniziali due anni; prima di essere condotto al carcere di massima sicurezza, ordina alla moglie, presente al processo, di dimenticarsi che esiste e interrompe i contatti con lei e con Joshua, che è cresciuto; dopo questi eventi, Kate chiede ufficialmente il divorzio.

Le nuove condizioni di Money lo identificano come un membro ufficiale della gang. Viene trasferito nella prigione dello stato di Corcoran per essere trasferito al reparto di massima sicurezza. Come altri prigionieri, ha diritto a un'ora di "yard yard" al giorno (che solitamente avviene in un cortile dentro delle grandi gabbie, dove è possibile parlare con i prigionieri adiacenti. Qui conosce ed incontra la "Bestia", il capo della Fratellanza ariana. Negli ultimi sette anni la Bestia ha gestito le attività della banda dall'interno della prigione tramite ufficiali corrotti. Impressionato dalla dedizione di Harlon, Beast lo promuove come suo secondo in comando. Money spende il suo tempo nella SHU senza ulteriori incidenti.

Prima del suo rilascio, Money viene costretto dalla Bestia ad organizzare un accordo con i Sureños per contrabbandare delle armi ma Jacob esita. A sentire tale esitazione, la Bestia gli dice che se non lo farà la sua famiglia passerà guai seri. Dunque Jacob è costretto ad accettare. Alcuni giorni dopo, viene scagionato.

Dopo la scarcerazione, Money viene accolto da "Shotgun" e da altri membri della gang che gli presentano Howie, un ex-soldato senza alcun precedente penale che ha trovato il nascondiglio delle armi da contrabbandare. Nel frattempo, l'ufficiale per la libertà di Money, Ed Kutcher, viene avvicinato dallo sceriffo Sanchez e da altri capi di una task force, i quali credono che lo stesso Jacob stia mettendo insieme un grosso accordo sulle armi e che sia messo sotto sorveglianza. Nonostante la sorveglianza, Harlon mette in moto l'accordo, mentre si prepara a trasferire il suo "denaro pulito" a sua moglie, la quale, qualche giorno prima insieme a Joshua, ha tentato inutilmente di convincerlo ad abbandonare quella che non era la sua vera vita e di ricominciare da zero. Nel frattempo Harlon comincia a nutrire dei sospetti su "Shotgun" infatti, dopo averlo seguito, scopre che lavora per Kutcher sotto ricatto; a questo punto, Money comincia ad elaborare un piano per ucciderlo e impedirgli di mandare a monte l'affare.

Il giorno dell'affare, Money si libera dalla sorveglianza e uccide "Shotgun", il cui corpo viene trovato da Kutcher che recupera anche il suo cellulare. Dopo che il gruppo di Money ha trovato il nascondiglio delle armi, si dirigono verso il luogo dello scambio. Money invia le coordinate della posizione al cellulare di "Shotgun" e i poliziotti si dirigono immediatamente lì. Dopo aver ordinato ad Howie di stare lontano dalla vita criminale altrimenti lo avrebbe ucciso, Money lo costringe a scendere dal veicolo. Dopo che l'accordo è stato portato a compimento, le forze di polizia, insieme all'ATF e alla SWAT , informate dal messaggio di Harlon sul cellulare di "Shotgun", si precipitano sul posto. Quasi tutti i membri della banda, compreso Jacob, vengono arrestati o uccisi, solo Howie riesce a fuggire.

Money viene nuovamente arrestato e definitivamente condannato all'ergastolo senza alcuna possibilità di libertà vigilata e nonostante Kutcher gli propone di scagionarlo e rimetterlo in libertà se testimonia contro la Bestia, e tutti i suoi collaboratori, Money rifiuta ogni trattativa . Viene portato dalla Bestia che si rende conto che Money ha deliberatamente alterato l'accordo e che si è fatto arrestare solo per arrivare a lui. La Bestia dice a Money che la sua famiglia ne pagherà le conseguenze e dice alla guardia corrotta di riportare Harlon nella sua cella. Tuttavia Jacob, avendo creato una chiave per manette con uno stuzzicadenti ed essendosi procurato una lama di rasoio in precedenza, supera la guardia e lo chiude nella sua gabbia e apre la gabbia della Bestia. Dopo un breve combattimento, Money uccide la Bestia dicendogli: "Nessuno può toccare la mia famiglia."

A questo punto Money, intriso di sangue, guarda la guardia, e gli dice che ora è lui a tutti gli effetti il capo e gli ordina di falsificare il rapporto per dichiarare di aver agito per legittima difesa. Avendo assunto il posto della Bestia in cima alla gerarchia della Fratellanza Ariana, inizia a scontare l'ergastolo, conscio che questo era il modo migliore in cui poteva davvero proteggere la sua famiglia. Riceve una lettera di Joshua nella quale gli dice che lui e Kate stanno andando avanti nella loro vita e che lo ha perdonato dicendogli che lui rimarrà sempre e comunque suo padre.

ProduzioneModifica

Le riprese del film sono iniziate a maggio 2015 nel Nuovo Messico, nelle città di Albuquerque e Santa Fe.[1]

DistribuzioneModifica

Il film è stato presentato in anteprima al Los Angeles Film Festival a giugno 2017. È stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi il 18 agosto 2017, mentre in quelle italiane dal 7 settembre 2017.[2]

NoteModifica

  1. ^ (EN) ‘Shot Caller’ to begin filming in NM with ‘GoT’ lead, abqjournal.com. URL consultato il 22 luglio 2017.
  2. ^ La fratellanza, notoriouspictures.it. URL consultato il 22 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2017).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema