La polizia è sconfitta

film del 1977 diretto da Domenico Paolella
La polizia è sconfitta
La polizia è sconfitta.jpg
Riccardo Salvino e Marcel Bozzuffi in una scena del film
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1977
Durata90 min
Generepoliziesco
RegiaDomenico Paolella
SoggettoDardano Sacchetti
SceneggiaturaDardano Sacchetti, Domenico Paolella
Casa di produzionePAC
Distribuzione in italianoPAC
FotografiaMarcello Magliocchi
MontaggioAmedeo Giomini
MusicheStelvio Cipriani
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

La polizia è sconfitta è un film del 1977 diretto da Domenico Paolella.

TramaModifica

Nella città di Bologna il pericoloso bandito Valli con il suo gruppo, gestisce un racket delle estorsioni terrorizzando commercianti. Chi si rifiuterà pagherà le conseguenze con i negozi saltati in aria o con la propria vita. Sulle tracce della banda si mette il commissario di polizia Grifi, dando il via ad una lunga caccia agli estorsori e assassini.

Ottenuto il permesso dal questore di organizzare una squadra speciale lo stesso Grifi raccoglie degli agenti coraggiosi e particolarmente dotati; li addestra nell'uso delle tecniche di inseguimento e di difesa personale; cercando di individuare i rifugi degli avversari. Alla fine Grifi raggiunge Valli che, ormai isolato, sta fuggendo su un autobus urbano. L'agente Brogi, camuffato, si siede di fianco a Valli nel bus, ma il malvivente una volta accortosi dell'identità del poliziotto, lo uccide. Grifi riesce a immobilizzarlo con un colpo di pistola dall'esterno e sale sull'autobus per arrestarlo, ma il malvivente viene a sua volta linciato dalla folla inferocita che lo ha riconosciuto.

DistribuzioneModifica

La polizia è sconfitta fu distribuito nel circuito cinematografico italiano il 28 luglio del 1977.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema