Apri il menu principale

La promessa (film 2001)

film del 2001 diretto da Sean Penn
La promessa
La promessa (film).JPG
Jack Nicholson in una scena del film
Titolo originaleThe Pledge
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2001
Durata123 min
Generegiallo, drammatico
RegiaSean Penn
SoggettoFriedrich Dürrenmatt
SceneggiaturaJerzy Kromolowsky, Mary Olson-Kromolovski
ProduttoreMichael Fitzgerald, Sean Penn, Elie Samaha
Casa di produzioneWarner Bros., Clyde Is Hungry Films, Epsilon Motion Pictures, Franchise Pictures, Morgan Creek Productions
FotografiaChris Menges
MontaggioJay Cassidy
MusicheKlaus Badelt, Hans Zimmer
ScenografiaBill Groom
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La promessa (The Pledge) è un film del 2001 diretto da Sean Penn, con Jack Nicholson e Robin Wright.

Tratto dall'omonimo romanzo di Friedrich Dürrenmatt, è stato presentato in concorso al 54º Festival di Cannes.[1]

A differenza del romanzo, ambientato nella Svizzera degli anni cinquanta, la pellicola è ambientata in una provincia americana ai giorni nostri, fra le montagne del Nevada.

TramaModifica

Jerry Black, poliziotto, nel suo ultimo giorno di lavoro prima della pensione, si trova di fronte al brutale omicidio di una bambina. La polizia arresta un balordo (che prima si autoaccusa dell'omicidio e poi si suicida nel commissariato) e chiude il caso, ma Black, che aveva promesso giustizia ai genitori della piccola, crede che l'omicida sia ancora in libertà e anzi, sospettando la presenza di un serial killer, inizia delle indagini private. Circoscrivendo l'area dove il killer ha operato, inizia una silenziosa caccia all'uomo: si ritira nella zona, compra un distributore di benzina, sembra rifarsi una vita (entrando in contatto con una barista che ha una figlia dell'età delle bimbe uccise) e aspetta pazientemente che il folle si faccia di nuovo vivo. Black, sempre più ossessionato dall'idea di trovare il killer, non esita a servirsi della bimba come esca. Convincendo faticosamente i suoi ex compagni di squadra ad aiutarlo nell'intento, si apposta ad attendere l'arrivo dell'uomo. Ma in realtà non vi è più nessun pericolo, poiché l'assassino, prima di essere identificato e all'insaputa di tutti, muore in un incidente stradale. Abbandonato dalla compagna, spaventata dalla sua psicosi, e dai suoi compagni Black rimane solo e precipita definitivamente nella follia attendendo invano l'arrivo dell'assassino.

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Official Selection 2001, festival-cannes.fr. URL consultato il 7 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2013).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema