Apri il menu principale

La ragazza con la cappelliera

film del 1927 diretto da Boris Barnet
La ragazza con la cappelliera
Anna sten.jpg
Anna Sten in una scena del film.
Titolo originaleДевушка с коробкой
Devushka s korobkoy
Lingua originaleintertitoli in russo
Paese di produzioneUnione Sovietica
Anno1927
Durata67 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33:1
film muto
Generecommedia, drammatico, sentimentale
RegiaBoris Vasil'evič Barnet
SceneggiaturaVadim Shershenevich, Valentin Turkin
Casa di produzioneMezhrabpom-Russ
FotografiaBoris Filshin, Boris Frantsisson
Interpreti e personaggi

La ragazza con la cappelliera (in russo: Девушка с коробкой?, traslitterato: Devushka s korobkoy) è un film muto del 1927 diretto dal regista sovietico Boris Vasil'evič Barnet.

Una copia con intertitoli in francese della durata di 1 ora e 38 minuti è conservata nel Museo del Cinema di Bruxelles.[1]

TramaModifica

Natasha è una giovane modista che vive con il nonno nella campagna vicino Mosca, dove si reca tutti i giorni per consegnare a Madame Irène i cappelli che confeziona. Un giorno incontra Ilya, giovane studente in cerca di sistemazione, e decide di aiutarlo. Ma per essere in regola con le disposizioni del Comitato Condominiale i due devono sposarsi.

DistribuzioneModifica

Il film venne distribuito in Unione Sovietica a partire dal 19 aprile 1927.[2]

In anni recenti è stato proiettato al Telluride Film Festival (1985),[3] al Bergamo Film Meeting (2008) in una sezione dedicata al cinema sovietico,[4] e al Festival internazionale del cinema di Berlino (2010).[2]

Date di uscitaModifica

  • Unione Sovietica (Devushka s korobkoy) - 19 aprile 1927
  • Finlandia (Tyttö ja hatturasia) - 6 gennaio 1930
  • USA (The Girl with the Hat Box) - 15 novembre 1970

NoteModifica

  1. ^ La ragazza con la cappelliera - Technical Specifications, www.imdb.com. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  2. ^ a b La ragazza con la cappelliera - Release Info, www.imdb.com. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  3. ^ Devushka s Korobkoy (1927) - Awards, www.allmovie.com. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  4. ^ Marker d'autore, www.cinematografo.it. URL consultato il 9 dicembre 2016.

Collegamenti esterniModifica