Apri il menu principale

La signora è di passaggio

film del 1982 diretto da Jacques Rouffio
La signora è di passaggio
Titolo originaleLa passante du Sans-Souci
Lingua originalefrancese
Paese di produzioneFrancia, Germania Ovest
Anno1982
Durata110 min
Generedrammatico
RegiaJacques Rouffio
SoggettoJoseph Kessel de l'Académie Française
SceneggiaturaJacques Rouffio e Jacques Kirsner
ProduttoreArtur Brauner e Raymond Danon
Produttore esecutivoJean Kerchner
Casa di produzioneElephant Production, Films A2 e CCC-Filmkunst
FotografiaJean Penzer
MontaggioAnna Ruiz
MusicheGeorges Delerue
ScenografiaJean-Jacques Caziot e Hans Jürgen Kiebach
CostumiCatherine Leterrier e Elisabeth Tavernier
TruccoFrançoise Andrejka, Jean-Pierre Eychenne, Jean-Max Guérin, Ludovic Paris e Hasso von Hugo
Interpreti e personaggi

La signora è di passaggio è un film del 1982 diretto da Jacques Rouffio e tratto da un romanzo La passante du Sans-Souci di Joseph Kessel.

È stata l'ultima pellicola interpretata dall'attrice austriaca Romy Schneider, morta mentre il film era ancora in programmazione nelle sale. L'attrice volle dedicare il film al figlio David morto tragicamente l'anno prima e all'ex marito Harry Meyen.

Indice

TramaModifica

Max Baumstein, presidente di una associazione umanitaria, uccide a sangue freddo l'ambasciatore del Paraguay nel corso di una intervista. Durante il processo si scopre che l'ambasciatore era stato un ufficiale nazista, responsabile dello sterminio della sua famiglia.

ProduzioneModifica

Le riprese del film furono interrotte diverse volte. Iniziate nel maggio 1981 furono interrotte quando Romy Schneider fu costretta a sottoporsi ad un intervento per la rimozione di un tumore. Nel luglio 1981 il figlio di Romy, David, morì tragicamente e le riprese furono nuovamente interrotte e riprese solamente nel mese di ottobre.

PremiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315948096 · BNF (FRcb142927339 (data)
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema