La spada nella roccia

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi La spada nella roccia (disambigua).
La spada nella roccia
Titolo originaleThe Sword in the Stone
AutoreT. H. White
1ª ed. originale1938
Genereromanzo
Sottogenerefantasy
Lingua originaleinglese
AmbientazioneMedioevo inglese
ProtagonistiRe Artù
Altri personaggiMago Merlino
SerieRe in eterno
Seguito daLa regina dell'aria e delle tenebre

La spada nella roccia (The Sword in the Stone) è un romanzo di T. H. White, pubblicato nel 1938, inizialmente come lavoro autonomo ma in seguito come prima parte della tetralogia Re in eterno.

Fantasia sulla fanciullezza di Re Artù, si tratta di un'opera sui generis, che combina elementi di leggenda, storia, fantastico e commedia. La Walt Disney Productions adattò la storia per un film d'animazione[1] e la BBC l'adattò per la radio.

Il romanzo ha vinto nel 2014 il premio retro Hugo per il miglior romanzo 1939.

TramaModifica

La storia inizia durante gli ultimi anni di regno di Uther Pendragon. La spada nella roccia racconta la crescita di Artù col suo padre adottivo Sir Ector, la sua rivalità ed amicizia con suo fratello adottivo Kay, e l'inizio dell'addestramento con Merlino, un mago che vive il tempo al contrario. Merlino, conoscendo il destino del ragazzo, insegna ad Artù (chiamato "Wart", ossia "Bitorzolo") cosa significa essere un buon re trasformandolo in vari tipi di animali: un pesce, un'aquila, una formica, un gufo, un'oca e un tasso. Ognuna delle trasformazioni ha come scopo l'insegnare a Wart una lezione, il che lo preparerà alla sua vita futura.

Infatti, Merlino fa capire ad Artù il concetto che l'unico motivo giustificabile per la guerra è il prevenire qualcun altro dal farla, e che i contemporanei governi umani e le persone potenti sono l'esempio degli aspetti peggiori del governo del Potere.

NoteModifica

  1. ^ La spada nella roccia (1963), su imdb.com. URL consultato il 28 gennaio 2021.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Fantasy: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fantasy