Lago di Urmia
Lake Urmia 2003.jpg
Immagine satellitare del lago (nov. 2003)
Stato Iran Iran
Provincia Azerbaigian Orientale, Azerbaigian Occidentale
Coordinate 37°42′00″N 45°18′59″E / 37.7°N 45.316389°E37.7; 45.316389Coordinate: 37°42′00″N 45°18′59″E / 37.7°N 45.316389°E37.7; 45.316389
Altitudine 1 270 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 5200 km²
Lunghezza 140 km
Larghezza 55 km
Profondità massima 16 m
Idrografia
Origine lago salato endoreico
Isole 102
Mappa di localizzazione: Iran
Lago di Urmia
Lago di Urmia
UNESCO white logo.svg Bene protetto dall'UNESCO
Gnome-globe.svg Riserva della biosfera
Lago di Urmia
(EN) Lake Oromeeh
Lake urmia 1984.jpg
Riconosciuto dal1976
Scheda UNESCO(EN) Scheda

Il lago di Urmia (persiano: دریاچه ارومیه) è un lago salato endoreico situato tra le province iraniane dell'Azerbaigian Orientale e dell'Azerbaigian Occidentale, a occidente del Mar Caspio.

È il maggiore dei laghi interni dell'Iran, con una superficie di circa 5.200 km². Nel periodo di piena misura circa 140 km in lunghezza e 55 km in larghezza, ed ha una profondità massima di 16 m[1]. Presentava un'isola, ma il calo delle acque l'ha oggi unita alla terraferma; per lo stesso motivo sono sorte isole prima non esistenti.

Il lago prende il nome dalla città di Urmia, che in siriaco significava città dell'acqua. Fu rinominato lago Rezaiyeh (persiano دریاچه رضائیه) in onore di Reza Pahlavi nei primi anni 1930, ma riprese il vecchio nome negli anni 1970. In persiano antico il suo nome era Chichast. Era, con il lago di Van e il lago Sevan, uno dei cosiddetti mari dell'Armenia.

Il lago è punteggiato da più di cento piccole isole rocciose, dove fanno sosta diverse specie di uccelli migratori (fenicotteri, pellicani, spatole, ibis, cicogne, volpoche, avocette, cavalieri d'Italia, gabbiani). Sull'isola di Shahi è sepolto Hulagu Khan, nipote di Gengis Khan e conquistatore di Baghdad.

L'elevata salinità impedisce che nel lago vivano pesci. La maggior parte del lago è parco nazionale.

Il lago separa due delle più importanti città della regione, Tabriz e Urmia, perciò fin dagli anni 1970 fu avviato un progetto di costruzione di un ponte; il progetto, abbandonato dopo la rivoluzione iraniana, è stato ripreso recentemente.

A causa del tasso di evaporazione elevato (da 600 mm a 1.000 mm all'anno), il lago di Urmia è in continua fase di restringimento. Le sue acque sono considerate curative, specialmente contro i reumatismi.

Il lago di Urmia è stato dichiarato dall'UNESCO riserva della biosfera nel 1976.

NoteModifica

  1. ^ Encyclopaedia Britannica: Lake Urmia

Altri progettiModifica

  Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geografia