Apri il menu principale

BiografiaModifica

Nata in una famiglia originaria della Lettonia[1] (la madre si chiama Brigita Svarcs, il padre Janis Robins era un ricercatore[2]), ha frequentato la Yale School of Drama diplomandosi poi alla University of Wisconsin–Eau Claire.

Ha tre sorelle.

CarrieraModifica

TelevisioneModifica

Ha fatto parte come guest star del cast di varie serie televisive fra cui Un giustiziere a New York (1988, episodio The Last Campaign) e Sex and the City (2004, sesta stagione, episodio La guerra fredda, The Cold War). Sempre in televisione ha interpretato il ruolo della giovane Livia Soprano nel serial I Soprano.

TeatroModifica

In teatro, dal 2000, è stata Lady Macbeth nel Macbeth di Shakespeare a fianco dell'attore Robert Cuccioli, cui è stata legata sentimentalmente. Il lavoro è andato in scena allo Shakespeare Theatre del New Jersey.[3][4]

Sempre con Shakespeare è stata poi Cleopatra in Antonio e Cleopatra, rappresentato al Guthrie Theatre di Minneapolis nel 2002.

Nel 1997 è stata nel cast del cinquantenario della produzione di Un tram che si chiama Desiderio, andato in scena allo Steppenwolf Theater di Chicago.

Fra le commedie interpretate off-Broadway figurano, fra le altre, Sore Throats di Howard Brenton, Il mercante di Venezia ancora di Shakespeare, Mrs. Klein di Nicholas Wright, Burnt Piano di Justin Fleming e The Film Society di Jon Robin Baitz.

In repertorio ha anche lavori di George Bernard Shaw e Tom Stoppard.

Fra i premi e le candidature ricevute figurano:

  • 1995: Actors' Equity Foundation Joe A. Callaway Award, per The Merchant of Venice ("Best Performance in a Classic Drama", per il ruolo di Porzia)
  • 1997: Helen Hayes Award nomination, per Mrs. Klein
  • 1997: Jefferson Award, A Streetcar Named Desire e Mrs. Klein
  • 1997: Drama League Award, Skylight
  • 2004: Lucille Lortel Award nomination come Outstanding Featured Actress, in Frozen.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici ItalianeModifica

NoteModifica

  1. ^ `Summer' star Robins has deep state roots.(VARIETY) - Star Tribune (Minneapolis, MN) - HighBeam Research, su highbeam.com. URL consultato il 2 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2011).
  2. ^ Laila Robins Biography (1959-)
  3. ^ Simonson, Robert. "Robins and Cuccioli Play Marrieds in Dietz Premiere, Fiction in NJ March 28" Archiviato il 21 ottobre 2012 in Internet Archive.. Playbill.com, 28 marzo 2003, url verificato il 3 agosto 2011
  4. ^ Saltzman, Simon. Macbeth. CurtainUp, 2004, url verificato il 3 agosto 2011. Vedi anche Nash, Margo. "Jersey Footlights". The New York Times, 30 marzo 2003, url verificato il 3 agosto 2011.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN165553862 · ISNI (EN0000 0001 1483 520X · LCCN (ENno2011010245 · BNF (FRcb14052970w (data) · WorldCat Identities (ENno2011-010245