Apri il menu principale

Meissa

stella della costellazione di Orione
(Reindirizzamento da Lambda Orionis)
Heka A/B
Lambda Orionis + Psi Orionis.jpg
Le stella Lambda Orionis (in alto).
ClassificazioneGigante blu, Stella binaria
Classe spettraleO8-III / B0.5-V
Distanza dal Sole1060 anni luce
CostellazioneOrione
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta05h 35m 08,278s
Declinazione+09° 56′ 02,96″
Dati fisici
Massa
27,9 / 10,3 M
Velocità di rotazione66 km/s / ?
Temperatura
superficiale
~35.000 / 25.400 K (media)
Luminosità
65.000 / 5.500 L
Indice di colore (B-V)0.18 / 0.04
Età stimata3 milioni di anni[1]
Dati osservativi
Magnitudine app.+3,39 / +5,61
Magnitudine ass.−4.25 / -1.94
Parallasse2,97 mas
Moto proprioAR: -0.34 mas/anno
Dec: -2.94 mas/anno
Velocità radiale+33,5 km/s
Nomenclature alternative
Meissa, Heka, λ Ori, 39 Ori, HD 36861, HR 1879, SAO 112921, BD+9 879, HIP 26207, WDS 05351+0956A, NSV 02240

Coordinate: Carta celeste 05h 35m 08.278s, +09° 56′ 02.96″

Meissa (λ Ori / λ Orionis / Lambda Orionis), o Heka, è una stella della costellazione di Orione. La distanza dalla Terra è di circa 1060 anni luce. Il nome deriva dall'arabo al-maisan e al-haq'ah. Meissa è una stella doppia che si può risolvere con un piccolo telescopio, ed appartiene all'ammasso stellare Collinder 69.

OsservazioneModifica

Posizione di Heka nella costellazione di Orione.

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste boreale, ma molto in prossimità dell'equatore celeste; ciò comporta che possa essere osservata da tutte le regioni abitate della Terra senza alcuna difficoltà e che sia invisibile soltanto nelle aree più interne del continente antartico. Nell'emisfero nord invece appare circumpolare solo molto oltre il circolo polare artico. Essendo di magnitudine 3,39 la si può osservare anche dai piccoli centri urbani senza difficoltà, sebbene un cielo non eccessivamente inquinato sia maggiormente indicato per la sua individuazione.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra fine ottobre e aprile; da entrambi gli emisferi il periodo di visibilità rimane indicativamente lo stesso, grazie alla posizione della stella non lontana dall'equatore celeste.

Dati fisiciModifica

Meissa è una stella binaria le cui componenti sono separate da 4,4 secondi d'arco, la principale è una gigante blu di tipo spettrale O8III molto più calda del sole (35.000 K), con una luminosità che è 65.000 quella solare e una massa 28 volte superiore[1]. La compagna è una stella di classe B0.5V 5.500 volte più luminosa del Sole e una temperatura superficiale di 25 400 K.[2]

La coppia di stelle fa parte dell'ammasso di Lambda Orionis, ed è circondata da un enorme anello di gas del diametro di 150 anni luce che viene illuminato dalle stelle del sistema.

NoteModifica

  1. ^ a b Tetzlaff, N et al., A catalogue of young runaway Hipparcos stars within 3 kpc from the Sun, in Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, vol. 410, nº 1, gennaio 2011, pp. 190–200, DOI:10.1111/j.1365-2966.2010.17434.x.
  2. ^ Leonid S. Lyubimkov, Tamara M. Rachkovskaya, Sergey I. Rostopchin e David L. Lambert, Surface abundances of light elements for a large sample of early B-type stars - II. Basic parameters of 107 stars, in Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, vol. 333, 2002, pp. 9, Bibcode:2002MNRAS.333....9L, DOI:10.1046/j.1365-8711.2002.05341.x.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni