Lamoral I di Ligne

diplomatico belga
Lamoral I
Lamoral Ier de Ligne.jpg
Lamoral I di Ligne in un ritratto del 1601. Oggi questo dipinto è conservato nel Castello di Belœil
Principe di Ligne
Stemma
In carica 1601 -
1624
Predecessore Se stesso come Conte di Ligne
Successore Albert Henri
Conte di Ligne
In carica 1583
1601
Predecessore Philippe
Successore Se stesso come Principe di Ligne
Altri titoli Principe d'Épinoy
Principe del Sacro Romano Impero
Grande di Spagna
Statolder della Contea d'Artois
Nascita Castello di Belœil, Paesi Bassi Spagnoli (oggi Belgio), 19 luglio 1563
Morte Bruxelles, Paesi Bassi Spagnoli (oggi Belgio), 6 febbraio 1624
Casa reale Casato di Ligne
Padre Philippe, conte di Ligne
Madre Margarethe de Lalaing
Consorte Anne-Marie de Melun
Figli Yolande
Alexandre
Floris
Anne
Lambertine
Ernestine Yolande

Lamoral, I principe di Ligne (Castello di Belœil, 19 luglio 1563Bruxelles, 6 febbraio 1624), è stato un diplomatico belga.

BiografiaModifica

InfanziaModifica

Lamoral, conte e dopo il 1601 primo principe di Ligne e principe d'Épinoy, era figlio di Philippe, conte di Ligne (morto nel 1583), e Marguerite de Lalaing (morta nel 1598), figlia di Philip, conte di Hoogstraten.

MatrimonioModifica

Nel 1584 Lamoral sposò Anne-Marie de Melun (morta nel 1634), marchesa di Roubaix, figlia di Hugues II de Melun (1520–1553). Ebbero cinque figli.

Carriera diplomaticaModifica

Nel 1601 egli ricevette dall'imperatore Rodolfo II il titolo ereditario di Principe di Ligne.

Come diplomatico, il primo Principe di Ligne fu coinvolto in molti degli eventi storici dell'epoca. Rappresentò l'arciduca Alberto d'Austria e l'infanta Isabella Clara Eugenia di Spagna alla corte francese di Enrico IV, in Spagna e nuovamente a Parigi, per congratularsi con il re Luigi XIII di Francia per il suo matrimonio con la figlia di Filippo III di Spagna. Durante questa missione, discusse diverse questioni con i leader politici francesi.

Nel 1610 fu nominato statolder della Contea d'Artois.

Nel 1621 il principe Lamoral I fu creato grande di Spagna da re Filippo IV di Spagna per i suoi servigi resi alla Corona. Fu anche creato cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro.

MorteModifica

Il principe Lamoral morì il 6 febbraio 1624 a Bruxelles.

DiscendenzaModifica

Lamoral e Anne-Marie de Melun ebbero cinque figli:

  1. Yolande (1585–1611), sposò Charles Alexandre de Croÿ, marchese d’Havré, ebbero una figlia;
  2. Floris (1588–1622);
  3. Anna (1590–1651), sposò Felipe Folch de Cardona; ed ebbe una figlia.
  4. Lambertina (1593–1609), sposò in prime nozze Philibert de La Baume, ebbero una figlia, e in seconde nozze Jean Baptiste de La Baume, non ebbero figli;
  5. Ernestina Iolanda (1594–1668), sposò Giovanni VIII, conte di Nassau-Siegen, ebbero sei figli.

OnorificenzeModifica

  Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro

BibliografiaModifica

  • Théodore Leuridan, Histoire des seigneurs et de la seigneurie de Roubaix, Quarré, 1862;

Altri progettiModifica