Lancillotto Visconti

Lancillotto Visconti (... – 1441) è stato un nobiluomo italiano.

Signoria di Milano
Casato dei Visconti

(1277-1395)
vipereos mores non violabo
Stemma dei Visconti dal 1277 al 1395
Ottone
Nipoti
Matteo I
Luchino co-signore col fratello Giovanni fino al 1349
Figli
Galeazzo I
Figli
Azzone co-signore con gli zii Luchino e Giovanni
Matteo II co-signore coi fratelli Galeazzo II e Bernabò
Galeazzo II co-signore coi fratelli Matteo II e Bernabò
Figli
Bernabò co-signore coi fratelli Matto II e Galeazzo II
Gian Galeazzo
Modifica

Biografia

modifica

Era figlio naturale, in seguito legittimato, di Bernabò Visconti, signore di Milano e di Donnina Porro.

Fu conte di Pagazzano e della Gera d'Adda, essendo stato ricompreso nella donazione di Pagazzano fatta dal padre Bernabò alla madre. L'eredità dei figli venne contestata dal successore Gian Galeazzo Visconti, che assegnò Pagazzano alla moglie Caterina. Appoggiò le parti del fratellastro Gianmastino contro Gian Galeazzo duca di Milano e quando nel 1404 Gianmastino ebbe Bergamo in feudo, Lancillotto divenne suo luogotenente. Morto Gianmastino nel 1405, assistette al passaggio di Bergamo al nipote Giancarlo. Assistette alla capitolazione di Monza quando, nel 1413, Francesco Bussone, detto "il Carmagnola", si impossessò della città ai danni della sorellastra di Lancillotto Valentina.

Discendenza

modifica

Ebbe una figlia naturale, Donnina, che sposò Annibale I Bentivoglio, signore di Bologna.[1]

Ascendenza

modifica
Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Matteo I Visconti Teobaldo Visconti  
 
Anastasia Pirovano  
Stefano Visconti  
Bonacossa Borri Squarcino Borri  
 
Antonia  
Bernabò Visconti  
Bernabò Doria  
 
 
Valentina Doria  
Eliana Fieschi  
 
 
Lancillotto Visconti  
 
 
 
Leone Porro  
 
 
 
Donnina Porro  
 
 
 
 
 
 
 
 
  1. ^ Pompeo Litta, Famiglie celebri di Italia. Visconti di Milano, Milano, 1832.

Bibliografia

modifica
  • Pompeo Litta, Famiglie celebri di Italia. Visconti di Milano, Milano, 1832.