Lantsch

comune svizzero
Lantsch
comune
Lantsch/Lenz
Lantsch – Stemma
Lantsch – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Graubünden.svg Grigioni
RegioneAlbula
Amministrazione
Lingue ufficialitedesco
romancio
Territorio
Coordinate46°41′06″N 9°33′54″E / 46.685°N 9.565°E46.685; 9.565 (Lantsch)
Altitudine1 328 m s.l.m.
Superficie21,81 km²
Abitanti535 (2018)
Densità24,53 ab./km²
Comuni confinantiAlbula, Arosa, Obervaz
Altre informazioni
Cod. postale7083
Prefisso081
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS3513
TargaGR
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Lantsch
Lantsch
Lantsch – Mappa
Sito istituzionale

Lantsch (ufficialmente Lantsch/Lenz, in cui Lantsch è la denominazione in romancio e Lenz quella in tedesco[1], ufficiale fino al 1943; in italiano Lanze, desueto[senza fonte]) è un comune svizzero di 535 abitanti del Canton Grigioni, nella regione Albula.

Geografia fisicaModifica

Lantsch è situato nella valle dell'Albula, sulla sponda destra, lungo la strada cantonale per Lenzerheide. Dista 23 km da Coira, 34 km da Davos e 54 km da Sankt Moritz. Il punto più elevato del comune è la cima dell'Aroser Rothorn (2 980 m s.l.m.), che segna il confine con Albula e Arosa.

StoriaModifica

I primi segni di un insediamento si hanno già nella prima età del ferro[1]; nel I secolo a.C. vi fu un insediamento celtico e in seguito i Romani lo utilizzarono come punto di passaggio delle merci e truppe che provenivano dal passo del Giulio[senza fonte]. Citato in età carolingia come "Lanzes", nel Medioevo passò di mano a varie casate; dal 1477 al 1652 fu un possedimento austriaco. Lantsch si trovava su un importante crocevia commerciale per la regione e possedeva i diritti di dazio per le strade che portavano al passo dell'Albula, al passo del Giulio e alla valle della Landwasser[1].

SimboliModifica

Lo stemma ha sfondo blu, con un cavallo argento carico di botti rosse. I colori appartengono ai Von Vaz e il cavallo con il carico ricorda che Lantsch era un importante punto di passaggio commerciale[senza fonte].

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

 
La chiesa di Sant'Antonio di Padova

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti[2]

Lingue e dialettiModifica

Meno del 20% dei residenti parla romancio[1], il resto parla tedesco (circa 54%) e italiano (circa 2%)[senza fonte].

EconomiaModifica

Lantsch è una località di villeggiatura estiva (escursionismo, alpinismo) e invernale (stazione sciistica)[1].

Infrastrutture e trasportiModifica

La stazione ferroviaria più vicina è quella di Tiefencastel della Ferrovia Retica, a 6 km. L'uscita autostradale di Thusis, sulla A13/E43, dista 17 km.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i Jürg Simonett, Lantsch/Lenz, in Dizionario storico della Svizzera, 23 novembre 2007. URL consultato il 1º settembre 2020.
  2. ^ Dizionario storico della Svizzera

BibliografiaModifica

  • AA. VV., Storia dei Grigioni, 3 volumi, Collana «Storia dei Grigioni», Edizioni Casagrande, Bellinzona 2000.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN247823998 · GND (DE4501067-5 · WorldCat Identities (ENviaf-247823998
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera