Apri il menu principale
Palermo, targa trilingue dei Lattarini

I lattarini è uno dei mercati storici di Palermo, situato nel quartiere Kalsa.

Il mercato ha origine araba, come si evince dal nome, che deriva da Suq el attarin, cioè Mercato delle spezie,[1] e infatti la zona era nota per la vendita delle spezie e delle droghe.

Si trova nelle vicinanze di via Roma, a poca distanza dal mercato della Vucciria, in un'area compresa tra piazza Borsa, la via Lattarini Grande, piazza Sant'Anna e le strade adiacenti, ma attualmente la sua estensione è molto limitata rispetto al passato.

Oggi la tipologia di merce venduta non è più legata alle spezie ma si è allargata a tutte le categorie merceologiche vendibili al dettaglio[2], e il nome, oltre al mercato, adesso identifica l'intera zona.

Ai Lattarini si trovava il palazzo del famigerato visconte Giovanni di Saint-Remy, violentemente assalito dai palermitani durante la rivolta dei Vespri siciliani che portò alla cacciata degli Angioini dalla Sicilia.[3]. Una targa muraria, dettata nel 1875 da Isidoro La Lumia e tuttora apposta tra via Sant'Anna e piazza Croce dei Vespri, identificò tale palazzo in coincidenza della odierna Galleria d'arte moderna Sant'Anna e di palazzo Bonet. Successivi studi di Nino Basile hanno suggerito l'inaccuratezza di tale locazione, in quanto il complesso è da ritenersi edificato due secoli dopo i fatti stessi.

Nei pressi è inoltre eretta la chiesa di Sant'Anna la Misericordia, la piccola chiesa sede della Confraternita di Maria Santissima della Mercede ai Lattarini, custode della bellissima e Barocca statua appunto della Mercede di G.Bagnasco, sorgono palazzo Marchese (sede dell'antica correria postale cittadina, ed in corso di restauro), palazzo Campofranco, e palazzo Valguarnera-Gangi, famoso per l'ambientazione del film "Il Gattopardo".

NoteModifica

  1. ^ Quattro mandamenti Archiviato il 30 aprile 2009 in Internet Archive. comune.palermo.it
  2. ^ I Lattarini Archiviato il 6 luglio 2014 in Internet Archive. palermomania.it
  3. ^ Antichi mercati: Lattarini provincia.palermo.it

Voci correlateModifica

  Portale Palermo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di palermo