Apri il menu principale
Laurence Tieleman
Nazionalità Belgio Belgio
Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 75 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Ritirato 2000
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 41 - 61
Titoli vinti 0
Miglior ranking 76 (24 aprile 1999)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2000)
Francia Roland Garros 1T (1999)
Regno Unito Wimbledon 3T (1993)
Stati Uniti US Open 3T (1999)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 21 -34
Titoli vinti 1
Miglior ranking 117 (23 agosto 1999)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros
Regno Unito Wimbledon
Stati Uniti US Open 2T (2000)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Henri August Laurence Tieleman (Bruxelles, 14 novembre 1972) è un ex tennista belga naturalizzato italiano, passato al professionismo nel 1993.

Specialista dell'erba e con un gioco orientato al serve & volley,[1]raggiunse la posizione n° 76 nella classifica mondiale ATP il 24 aprile del 1999. Il suo miglior risultato in singolare è la finale disputata al torneo del Queen's il 14 giugno del 1998. Nello stesso anno, in doppio, vinse il torneo di Tashkent in coppia con Stefano Pescosolido.[2]

Nato da padre olandese e madre romana (entrambi i genitori lavoravano come economisti per la CEE[1]), ha il doppio passaporto e risiede in Belgio.[3]

CarrieraModifica

Si formò presso l'Accademia di Nick Bollettieri, a Bradenton, in Florida[2]. A Londra incontrò l'ex grande doppista Peter Fleming, che fu suo coach per diversi periodi allenandosi anche con Stefan Edberg[1] e con il fratello Henri-James.[2]

Nei tornei dello Slam, arrivò al terzo turno sia agli US Open 1999, dove perse al tie-break del 5º set da Vince Spadea, sia a Wimbledon nel 1993 dove fu eliminato da Richard Krajicek.

Sull'erba del prestigioso torneo del Queen's del 1998 ottenne il suo risultato più importante in carriera quando, dopo aver superato le qualificazioni da n° 253 al mondo, approdò in finale diventando il primo tennista italiano nell'era Open a giungere all'atto conclusivo di un torneo su erba eliminando nell'ordine Jason Stoltenberg, Sébastien Lareau, Greg Rusedski, n° 4 del mondo e primo topo 10 da lui battuto in carriera, Tim Henman e Byron Black,[3] prima di arrendersi a Scott Draper per 65-7, 4-6.

La finale raggiunta nel torneo londinese rimase il miglior risultato su erba nella storia del tennis italiano fino alla vittoria del torneo di Eastbourne 2011 ottenuta da Andreas Seppi ed è il miglior risultato conseguito da un tennista italiano nel torneo del Queen's.

StatisticheModifica

SingolareModifica

Sconfitte in finale (1)Modifica

Anno Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1998   Stella Artois Championships, Londra Erba   Scott Draper 7-65, 6-4

NoteModifica

  1. ^ a b c Vincenzo Martucci, Rino Tommasi, Tiziana Bottazzo, Tieleman, il figlio d'Europa, Gazzetta dello Sport. URL consultato il 3 luglio 2009.
  2. ^ a b c Profilo sul sito dell'ATP World Tour
  3. ^ a b Alessandro Tommasi, Tieleman, mezzo miracolo al Queen' s, Gazzetta dello Sport. URL consultato il 3 luglio 2009.

Collegamenti esterniModifica