Apri il menu principale
Lawrence Tierney nel ruolo di Joe Cabot nel film Le iene (1992)

Lawrence James Tierney (New York, 15 marzo 1919Los Angeles, 26 febbraio 2002) è stato un attore statunitense.

Di origini irlandesi, deve gran parte della sua fama a personaggi da duro. I suoi ruoli più famosi sono quelli del bandito John Dillinger, protagonista in Lo sterminatore (1945), e quello di Joe Cabot in Le iene (1992) di Quentin Tarantino, circa cinquanta anni dopo.

Biografia e carrieraModifica

Tierney nacque nel quartiere di Brooklyn, a New York, da Maria e Lawrence Tierney, un poliziotto e fratello dell'attore Scott Brady. Si guadagnò una borsa di studio per atleti al Manhattan College, ma lasciò tutto e viaggiò per il paese, passando da un lavoro all'altro. Nel 1943, gli studios della RKO Pictures lo scritturarono per un contratto quando un loro talent scout lo notò tra i membri del American-Irish Theater.

Agli inizi della sua carriera apparve in ruoli di secondo piano in alcuni film, tra cui The Ghost Ship (1943) e The Falcon Out West (1944). Il ruolo del gangster John Dillinger, protagonista del popolare B-movie Lo sterminatore (1945) lo portò ad interpretare altri ruoli da "duro" in film come San Quentin (1946) e Perfido inganno (1947). Ebbe un ruolo anche nel film Il più grande spettacolo del mondo (1952) di Cecil B. DeMille, vincitore dell'Oscar. Tierney aveva l'abitudine di farsi coinvolgere in scontri tra ubriachi, a seguito dei quali subì numerosi arresti e condanne. I suoi guai con la legge non aiutarono la sua carriera. Durante tutti gli anni sessanta e settanta, visse principalmente a New York, lavorando per un lungo periodo nell'edilizia e prendendo raramente parte a dei film.

Ritornò a Hollywood alla fine del 1983 e ridiede impulso alla sua carriera incentivando il lavoro in televisione: comparse come "guest star" in show e serie televisive come Remington Steele, Fame, Hunter, Seinfeld, Star Trek: The Next Generation, Star Trek: Deep Space Nine e non ultima I Simpson, nella cui settima stagione prestò la voce al personaggio del Tenente Don Brodka. Tierney fece una serie di apparizioni in Hill Street giorno e notte e di fatto fu colui che pronunciò l'ultima battuta dell'ultimo episodio della serie. Nel 1984 apparve inoltre in una campagna pubblicitaria nazionale per il farmaco Excedrin, nella parte di un operaio edile.

Nel 1985 Tierney ebbe un piccolo ruolo di capo della polizia di New York nel film L'onore dei Prizzi di John Huston, ed ebbe una parte più sostanziosa in I duri non ballano (1987), adattato dal romanzo omonimo di Norman Mailer, interpretando il padre del protagonista Ryan O'Neal. È il personaggio di Tierney che fornisce le linee che spiegano il titolo. Gli è stato diagnosticato un cancro, e sta morendo, ma i medici dicono che ha bisogno di riprendere l'attività fisica, come ad esempio la danza: "Ho detto loro: i duri non ballano". Ultimo grande ruolo di Tierney fu quello di Joe Cabot nel film cult Le iene (1992).

Nonno del regista e attore Michael Tierney, dopo aver combattuto contro l'alcolismo per molti anni, Tierney morì nel 2002 a Los Angeles di polmonite, poco prima di compiere 83 anni.

Filmografia parzialeModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Lawrence Tierney è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN34652272 · ISNI (EN0000 0000 6639 0401 · LCCN (ENno92028767 · GND (DE129579815 · BNF (FRcb13982576w (data) · WorldCat Identities (ENno92-028767