Apri il menu principale
Le Nouvel Observateur
Logo
StatoFrancia Francia
Linguafrancese
PeriodicitàSettimanale
GenereMagazine
FondatoreJean Daniel
Claude Perdriel
Fondazione1964
SedeParigi
EditoreGroupe Perdriel
DirettoreLaurent Joffrin
ISSN0029-4713 (WC · ACNP)
Distribuzione
cartacea
Edizione cartaceaSingola copia
Abbonamento
Sito webnouvelobs.com
 

Le Nouvel Observateur (in italiano: "Il nuovo osservatore") è un settimanale francese. È il principale periodico generalista parigino in termini di diffusione (circa 538.200 copie) ed è di area centro-sinistra (considerato di sensibilità social-democratica)[1].

Il quotidiano fu fondato nel 1950 con la testata L'Observateur politique, economique et littéraire (in italiano: "L'osservatore politico, economico e letterario"). Dal 1953 al 1954 fu ribattezzato L'Observateur d'aujourd'hui ("L'osservatore d'oggi"), poi assunse fino al 1964 la testata France-observateur ("L'osservatore di Francia"), per diventare da quel momento, quando fu rifondato da Jean Daniel e Claude Perdriel, Le Nouvel Observateur.

NoteModifica

  1. ^ (FR) Philippe Cohen, Olivennes + Sarkozy = coktail de verveine, in Marianne, nº 637, 4-10 luglio 2009, pp. pag. 8. URL consultato il 17-11-2011 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2009).
Controllo di autoritàVIAF (EN211768144 · GND (DE4166992-7 · BNF (FRcb11946121c (data)
  Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria