Le Puy-en-Velay

comune francese

Le Puy-en-Velay (in occitano Lo Puèi de Velai lu/lə ˈpœj də vəˈʕaj, Le Puy fino al 1988) è un comune francese di 19.999 abitanti situato nel dipartimento dell'Alta Loira della regione dell'Alvernia-Rodano-Alpi.

Le Puy-en-Velay
comune
Le Puy-en-Velay – Veduta
Le Puy-en-Velay – Veduta
Panorama dell’abitato, dominato dalla Rocca Corneille
Localizzazione
StatoBandiera della Francia Francia
RegioneAlvernia-Rodano-Alpi
Dipartimento Alta Loira
ArrondissementLe Puy-en-Velay
CantoneLe Puy-en-Velay-1
Le Puy-en-Velay-2
Le Puy-en-Velay-3
Le Puy-en-Velay-4
Amministrazione
SindacoMichel Chapuis (UDI) dal 29-1-2016
Territorio
Coordinate45°03′N 3°53′E
Altitudine630 m s.l.m.
Superficie16,79 km²
Abitanti19 999[1] (2009)
Densità1 191,13 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale43000
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE43157
Nome abitantiponot(e)s
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Le Puy-en-Velay
Le Puy-en-Velay
Le Puy-en-Velay – Mappa
Le Puy-en-Velay – Mappa
Sito istituzionale

I suoi abitanti si chiamano Ponots.

Da questo paese inizia una delle vie del cammino di Santiago di Compostela, la Via Podiensis.

Simboli

modifica

Lo stemma comunale, documentato dal XIII secolo[2][3], si blasona:

«d'azzurro, seminato di gigli d'oro, all'aquila al volo abbassato d'argento, armata, rostrata e lampassata di rosso, attraversante sul tutto. Lo scudo accollato da due palme di verde, legate d'azzurro.[4]»

L'aquila simboleggia la città di Puy il cui nome deriva dal latino podium, "luogo elevato". Lo scudo di "Francia antica" (d'azzurro, seminato di gigli d'oro) fu concesso nel 1254, quando il Velay, dopo aver fatto parte del Ducato di Aquitania, fu incorporato nella provincia della Linguadoca, che divenne dominio del Re di Francia.[5]

Monumenti e luoghi d'interesse

modifica

Società

modifica

Evoluzione demografica

modifica

Abitanti censiti

Infrastrutture e trasporti

modifica

Il comune è servito dall'omonima stazione ferroviaria.

Amministrazione

modifica

Gemellaggi

modifica
  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ (FR) Blason de Le Puy-en-Velay, su armorialdefrance.fr. URL consultato il 16 settembre 2021.
  3. ^ Charles D'Hozier, Armorial Général de France, vol. 14, Languedoc (1ª parte), 1696, folio n. 484.
  4. ^ (FR) Le Puy-en-Velay, su heraldry-wiki.com. URL consultato il 16 settembre 2021.
  5. ^ (FR) Le Puy-en-Velay, su quaranta1.chez-alice.fr.

Bibliografia

modifica
  • Riccardo Latini, Il Cammino Jacopeo di Le Puy - Verso Santiago lungo la Via Podiensis, collana Viator, Bassano del Grappa, Itinera Progetti, 2018, ISBN 978-88-88542-82-9.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
Controllo di autoritàVIAF (EN147339129 · SBN CAGL003104 · LCCN (ENn82052561 · GND (DE4111265-9 · BNF (FRcb15260061n (data) · J9U (ENHE987007564543005171 · WorldCat Identities (ENlccn-n82052561
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia