Apri il menu principale

Le avventure di Robinson Crusoe (film 1954)

film del 1952 - 1954 diretto da Luis Buñuel
Le avventure di Robinson Crusoe
Avventure Di Robinson Crusoe (Le) - Robinson Cruso.jpg
Titolo originaleLas aventuras de Robinson Crusoe
Paese di produzioneMessico
Anno1954
Durata90 min
Generedrammatico
RegiaLuis Buñuel
SoggettoDaniel Defoe (dal romanzo Robinson Crusoe)
SceneggiaturaHugo Butler, Luis Buñuel
ProduttoreÓscar Dancigers, Henry F. Ehrlich
FotografiaAlex Phillips
MontaggioCarlos Savage, Alberto Valenzuela
MusicheAnthony Collins
ScenografiaEdward Fitzgerald e Pablo Galván
Interpreti e personaggi

Le avventure di Robinson Crusoe (Las aventuras de Robinson Crusoe) è un film del 1954 diretto da Luis Buñuel tratto dai capitoli dell'omonimo romanzo di Defoe che narrano la vita del naufrago dall'arrivo fino alla partenza dall'isola deserta.

TramaModifica

La nave su cui viaggia il giovane inglese Robinson Crusoe fa naufragio contro uno scoglio e lui, unico superstite, si salva a nuoto su un'isola sconosciuta. Robinson, grazie a ciò che ha potuto recuperare dal relitto e alla compagnia di un cane e una gatta scampati come lui al naufragio, riesce a conservare abitudini civili e impara a vivere dignitosamente, per molti anni, pur cadendo talvolta in preda a visioni.

Con orrore, dopo anni, scopre che l'isola è frequentata da una tribù di antropofagi che periodicamente vi approdano con le loro canoe per compiere sacrifici umani e cibarsi delle vittime. Stando all'erta, un giorno vede arrivare i selvaggi con due prigionieri e, mentre uno viene legato, l'altro tenta la fuga. Robinson decide di intervenire e, dopo aver ucciso gli inseguitori, ottiene la sottomissione dell'indigeno che chiamerà Venerdì.

In seguito, dopo aver insegnato a Venerdì ad esprimersi nella sua lingua ed aver avuto prova della sua lealtà, gli insegna anche a sparare e i due diventano compagni di caccia. Quando i cannibali tornano sull'isola, Robinson e Venerdì si preparano ad attaccarli con tutte le armi disponibili, ma in quel mentre sopraggiungono delle scialuppe con uomini bianchi armati di fucile che ben presto hanno ragione dei selvaggi. I nuovi arrivati sono una banda di ammutinati venuti per abbandonare sull'isola il capitano della loro nave insieme al fedele nostromo e per far provvista di acqua dolce. Robinson riesce a liberare i prigionieri e, con uno stratagemma, a circondare e disarmare gli ammutinati, ottenendo per sé e per Venerdì di essere portati in Inghilterra.

ProduzioneModifica

Le riprese sono state effettuate in Messico nel 1952.[1] In particolare gli esterni sono stati girati a Manzanillo.[2] Per la prima volta Buñuel ha usato una pellicola a colori.[3]

NoteModifica

  1. ^ BUÑUEL, Luis in "Enciclopedia del Cinema", su www.treccani.it. URL consultato il 16 ottobre 2017.
  2. ^ Robinson Crusoe (1954) Filming Locations. URL consultato il 16 ottobre 2017.
  3. ^ Angeli sterminatori: i film di Luis Buñuel - NonSoloCinema, in NonSoloCinema, 10 febbraio 2006. URL consultato il 16 ottobre 2017.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema